giovedì 19 ottobre 2017

Videro Review: Siero Viso Effetto Lifting Yves Rocher

Nuova Video Review :









Guarda qui il video : 








Fatemi sapere se avete provato alcuni di questi prodotti e come vi siete trovate. 

Se ti è piaciuto il mio video mettimi un Like ed iscriviti al mio canale per non perdere le prossime 

recensioni :) 

martedì 17 ottobre 2017

Daniel Sanchez Arévalo " L' Isola di Alice " - Recensione Libro

DANIEL SANCHEZ AREVALO

L' ISOLA DI ALICE



 
 
 
 

Dati Generali Libro :
<a target="_blank" href="https://www.amazon.it/gp/product/B01NBKNBP7/ref=as_li_tl?ie=UTF8&camp=3414&creative=21718&creativeASIN=B01NBKNBP7&linkCode=as2&tag=matutteame-21&linkId=2c4fa4949c32f09578c6919fc06d9816">L'isola di Alice</a><img src="//ir-it.amazon-adsystem.com/e/ir?t=matutteame-21&l=am2&o=29&a=B01NBKNBP7" width="1" height="1" border="0" alt="" style="border:none !important; margin:0px !important;" />


Genere : Thriller e Gialli
Listino : € 16,90
Ebook : € 9,99
Editore : Nord
Data uscita : 09/02/2017
Pagine : 400
EAN : 9788842928904





 
 
 
 
 
 
 
 
 
Descrizione :
 
 
 
Alice era convinta di avere una vita perfetta: una bella casa, un marito amorevole, una magnifica bambina e un'altra in arrivo. Ma la sua vita perfetta è andata in frantumi nel momento in cui Chris, suo marito, è morto in un incidente d'auto, avvenuto non sul solito tragitto tra casa e lavoro, bensì su una strada che porta verso Robin Island, un'isoletta vicino a Nantucket. Alice è distrutta. Eppure, più che dal dolore, è divorata dai dubbi: perché Chris non voleva farle sapere dove stava andando? Cos'altro le teneva nascosto? Possibile che il loro matrimonio fosse una menzogna? Alice ha bisogno di risposte e sa di poterle trovare solo su Robin Island. Quindi abbandona tutto, si trasferisce sull'isola e comincia a indagare. È facile parlare e fare amicizia con gli abitanti dell'isola, il luogo è magnifico, tutto sembra avvolto da un alone di serenità. Ma bastano pochi giorni perché Alice si renda conto di non essere l'unica ad avere dei segreti. Qualcosa di terribile si cela sotto la superficie di quella comunità apparentemente perfetta.
 
 
 
 
 
MIA RECENSIONE :
 
 
 
 
Prolisso ma Emozionante
 
 
Prima di spiegarvi perché ho trovato questo libro a tratti "prolisso" , cioè troppo lento nel fare accadere gli avvenimenti, troppo minuzioso nei dettagli e troppo... troppo, vi racconto la trama. 
 
Alice è la protagonista del romanzo, ed ha appena ricevuto la notizia che il marito ha avuto un incidente stradale, che ne ha causato la morte. Solo che l'incidente non è avvenuto sulla via di ritorno da Yale, dove il marito Chris diceva di essere, ma da tutt'altra parte.
 
Alice ha una figlia, Olivia, ed un'altra in arrivo.
 
Dal momento della morte di Chris Alice ha un solo obbiettivo, capire dove si trovava il marito prima dell'incidente, e per farlo percorre a ritroso tutte le strade possibili e segue il percorso inverso, cercando in tutte le registrazioni e le telecamere stradali tracce del passaggio della macchina del marito.
 
Questa ricerca estenuante la conduce al punto X, l'isola di Robin Island, e proprio li Alice decide di andare, se non fosse che appena mette piede sull'isola partorisce la figlia che aspettava, Ruby.
 
Da quel momento diventa " la rossa che ha messo piede sull'isola e ha partorito ".
 
Ma questo è solo un dettaglio, perché Alice ha seguito le tracce del marito fino all'isola e vuole andare avanti, per cui si trasferisce li con le figlie.

Ora è sull'isola, e capisce subito che è una comunità stretta e riservata dove tutti si conoscono, ma Alice deve capire cosa faceva li il marito, senza mettere in allarme i residenti.
 
Decide allora di osservare, osservare in tutto e per tutto gli abitanti per arrivare a conoscerli uno per uno, e per farlo si fa aiutare da Antonio, il proprietario di un negozio di articoli per lo spionaggio, che sarà il suo fornitore ufficiale di telecamere e circuiti per lo spionaggio, che installerà in ogni singola casa degli abitanti dell'Isola.
 
Alice inizia a seguire le tracce di tutti, ma sembra un vicolo cieco, ma lei continua a osservare, sia con le microcamere sia di persona, perché intanto avrà instaurato rapporti più o meno stretti con i vari abitanti. Più altri incontri con procioni, cani e pony, ma questo è un altro dettaglio.
 
Ho trovato che questa parte del racconto sia stata troppo dettagliata, è vero che in questo modo non si è perso un solo momento durante le indagini di Alice, ma l'autore ha descritto così minuziosamente i dettagli ed i momenti da risultare in vari casi anche noioso e ripetitivo.

Ma forse è proprio questo il suo scopo, perché in fondo le indagini sono noiose, l'importante è non arrendersi come ho fatto io con la lettura, trovando alla fine un finale a dire poco emozionante.
 
Ho tralasciato nella descrizione del romanzo tanti personaggi e dettagli che invece meritano tutta l'attenzione, come i rapporti di Alice con gli abitanti sull'isola, le ossessioni maniacali per i numeri della figlia Olivia, e non per ultimo il desiderio della figlia di avere un Pony, che ripeterà di continuo, ma che forse è proprio il punto di svolta delle indagini.
 
Cosa ci faceva Chris sull'isola lo scoprirete solo leggendo il libro, dove il finale non è affatto scontato, ed anzi ho trovato negli ultimi capitoli un'emozione tale da spingermi alcune volte alle lacrime. Se un libro riesce a suscitarmi tutto questo, nel bene e nel male, allora non posso fare altro che consigliarvelo.
 
Come sempre auguro a tutti voi una buona lettura, ed io vi do appuntamento alla prossima recensione librosa.
 
 

giovedì 12 ottobre 2017

Video Review e Swatch : ESSENCE Palette GET PICTURE READY !

Nuova Video Review :
















 Guarda qui il video :







Fatemi sapere se avete provato alcuni di questi prodotti e come vi siete trovate.

Se ti è piaciuto il mio video mettimi un Like ed iscriviti al mio canale per non perdere le prossime recensioni :)

martedì 10 ottobre 2017

Idra Novey " La Donna che Sparì con un Libro " - Recensione Libro

IDRA NOVEY

LA DONNA CHE SPARI' CON UN LIBRO

 
 
 
 
 
Dati Generali Libro :

<a target="_blank" href="https://www.amazon.it/gp/product/B01N3CZATU/ref=as_li_tl?ie=UTF8&camp=3414&creative=21718&creativeASIN=B01N3CZATU&linkCode=as2&tag=matutteame-21&linkId=332304588a6fd77d620c98ad53c30ed7">La donna che sparì con un libro</a><img src="//ir-it.amazon-adsystem.com/e/ir?t=matutteame-21&l=am2&o=29&a=B01N3CZATU" width="1" height="1" border="0" alt="" style="border:none !important; margin:0px !important;" />
 

Genere : Narrativa Moderna
Listino : € 17,60
Ebook : € 9,99
Editore : Garzanti
Data uscita : 16/03/2017
Pagine : 320
EAN : 9788811688495







 
 
 
 
 
 
 
Descrizione :
 
È l'ora di pranzo in un piccolo parco di Copacabana. Una donna rotondetta con i capelli grigi si ferma sotto un mandorlo. In mano ha una valigia e in bocca un sigaro. Sale su un ramo dell'albero e lentamente si inerpica fino in cima. Questa è l'ultima volta che Beatriz Yagoda, famosa scrittrice brasiliana, è stata vista. Emma Neufeld, la sua traduttrice americana, resta allibita a questa notizia: la scena della scomparsa ricorda troppo da vicino uno dei primi racconti dell'autrice. Beatriz non può essere semplicemente sparita: Emma prende il primo aereo per Rio, decisa a cercarla. Ma decifrare gli indizi che la scrittrice ha disseminato nei suoi libri si rivela più pericoloso del previsto. Perché anche un pericoloso aguzzino sta cercando Beatriz per un debito di gioco. E trovarla potrebbe anche significare ucciderla...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
MIA RECENSIONE :
 
 
Molto Carino !
 
Siamo in Brasile, una donna viene vista salire su di un albero con un sigaro in bocca, e da lì non si sono più avute sue tracce.
 
La donna in questione è Beatriz Yagoda, di professione scrittrice, e proprio come il protagonista di un suo libro, è sparita nel nulla dopo essere salita su di un albero.
 
La persona che più si interessa alla sua scomparsa è Emma, che ha tradotto tutti i suoi libri e che ha instaurato con la scrittrice un rapporto stretto. Emma sale sul primo volo lasciando indietro fidanzato e carriera, con il solo scopo di ritrovare la "sua" scrittrice.
 
Arrivata in Brasile Emma trova una realtà che nessuno immaginava, Beatriz ha accumulato dei debiti di gioco e si è rivolta ad uno strozzino, che ora rivuole i suoi soldi o farà del male ai famigliari della scrittrice.
 
Emma cerca di capire dove può essersi nascosta Beatriz, ma sa bene che se la donna non vuole farsi trovare sarà ben difficile rintracciarla.
 
Nella ricerca si aggiungono i figli della donna, Raquel, che fin da subito si mostra molto restia a condividere i problemi della sua famiglia con l'estranea traduttrice, e Marcus, che invece si mostra molto vicino ad Emma, tanto da farle dimenticare di avere un fidanzato a casa.
 
Il Brasile non perdona, della polizia non ci si può fidare e così e tre decidono di cercare da soli Beatriz, seguendo le tracce lasciate e cercando indizi dai suoi libri, aiutati anche dal proprietario della casa editrice dove sono stati pubblicati i libri, che sembra essere venuto in contatto con la donna.
 
Tutti inseguono qualcuno, Emma, Raquel e Marcus cercano Beatriz, lo strozzino è sulle tracce dei tre perché rivuole i suoi soldi, ed il fidanzato di Emma cerca di mettersi in contatto con la donna senza successo.
 
Ma di Beatriz non ci sono tracce, e per l'editoria questo non è affatto un male perché non si parla d'altro ed i suoi libri stanno anche andando in ristampa. Chi non aveva ancora letto nulla dell'autrice ora non può fare a meno di comprare i libri, ed ovunque ci si volti si trovano persone immerse nella lettura... ma Beatriz non ha fatto tutto questo per popolarità.
 
Lo strozzino arriva a trovare i figli di Beatriz, ed è categorico. O rientra dei suoi soldi oppure inizia a farli a pezzi ad iniziare da Marcus. Raquel ed Emma non possono fare altro che cercare di raccogliere i soldi per salvare il ragazzo, e per fortuna in loro aiuto viene l'editore, non senza secondi fini ovviamente perché le donne sembrano essere in possesso dell'ultimo manoscritto non ancora completato di Beatriz, e questo si che vale davvero tanto.
 
E' più complesso raccontare il libro piuttosto che leggerlo ve lo assicuro, perché tutte le scene ed i passaggi sono narrati in modo molto preciso e dettagliato che sarà impossibile perdersi, ad ogni pagina verrete risucchiati nel vortice degli eventi sulle tracce di Beatriz Yagoda ed arriverete alla fine del libro senza nemmeno accorgervene.

Mi raccomando però munitevi di cappello e crema solare, perché il sole del Brasile non perdona.
 
Come sempre auguro a tutti voi una buona lettura, ed io vi do appuntamento alla prossima recensione librosa.
 

giovedì 5 ottobre 2017

Video Review : TOP SETTEMBRE 2017

Nuova Video Review :

TOP SETTEMBRE 2017




In questo video parliamo di :


Bottega Verde Goji Perfect Siero Potenziato Antirughe Levigante

Neve Cosmetics Blush English Rose


Guarda qui il video :



Fatemi sapere se avete provato alcuni di questi prodotti e come vi siete trovate.
Se ti è piaciuto il mio video mettimi un Like ed iscriviti al mio canale per non perdere le prossime recensioni :)

martedì 3 ottobre 2017

Abbi Waxman " Il Giardino dei Piccoli Inizi " - Recensione Libro

ABBI WAXMAN

IL GIARDINO DEI PICCOLI INIZI



 
 
 
Dati Generali Libro : 

<a target="_blank" href="https://www.amazon.it/gp/product/B072FGGPW9/ref=as_li_tl?ie=UTF8&camp=3414&creative=21718&creativeASIN=B072FGGPW9&linkCode=as2&tag=matutteame-21&linkId=fdd3db79976bab638d9eafc218e1973b">Il giardino dei piccoli inizi</a><img src="//ir-it.amazon-adsystem.com/e/ir?t=matutteame-21&l=am2&o=29&a=B072FGGPW9" width="1" height="1" border="0" alt="" style="border:none !important; margin:0px !important;" />


Genere : Narrativa moderna e contemporanea
Listino : € 18,50
Ebook : € 9,99
Editore : Piemme
Data uscita : 23/05/2017
Pagine : 348
EAN : 9788856659276


 
 
 
 
 
 
 
 
Descrizione :
 
 
 
Per Lilian, Dan era molto più di un marito: era anche il suo migliore amico. La sua morte è stata così improvvisa che non ha neanche avuto il tempo di salutarlo. Adesso, tre anni dopo, forse il dolore sta cedendo il passo al ricordo, e Lilian riesce a far funzionare di nuovo la sua vita: due bambine, una sorella che sa sempre come farla ridere, e il suo lavoro di illustratrice. Eppure quel senso di vuoto resta il suo compagno più fedele. Almeno finché la casa editrice per cui lavora non la spedisce a fare un corso di orticoltura e giardinaggio per un'enciclopedia illustrata... Per la prima volta da quando Dan non c'è più, Lili si sentirà sbocciare di nuovo, proprio come i fagiolini e il sedano che impara a piantare - per non parlare di zucche, aglio, cetrioli, tutti ortaggi che richiedono cure e attenzione, fragili e precari proprio come la nostra felicità. Grazie a queste lezioni, Lili non solo conoscerà nuove persone ma, forse, si innamorerà di nuovo: perché restare chiusi in se stessi fa molto più male che correre il rischio di aprirsi e sbocciare. Uno degli esordi più commoventi dell'anno, un romanzo che è un inno alla vita, all'amore, e alla capacità di rinascere.
 
 
 
 
 
 
MIA RECENSIONE :
 
 
 
Leggero e Gustoso come una Primizia.
 
 
La prima cosa che mi ha colpito sfogliando questo libro è la scelta di inserire, all'inizio di ogni capito, una paginetta dove sono scritte le principali indicazioni per coltivare un determinato ortaggio o frutto. La cosa bella è che è scritto in modo molto simpatico e sarcastico.
 
Veniamo alla storia, dove troviamo la protagonista, Lilian ma da tutti chiamata Lili, che ha perso il marito in un incidente stradale da vari anni, ma ancora non ha elaborato il lutto.
 
Si è chiusa nel suo guscio protettivo per andare avanti e prendersi cura delle figlie Annabel e Clare, e viene aiutata dalla sorella Rachel che la sprona anche ad andare avanti.
 
Sembra una storia triste, ma siamo solo all'inizio.
 
Lili di mestiere fa l'illustratrice, e la casa editrice per cui lavora le commissiona le illustrazioni per un libro di botanica, iscrivendola ad un corso base di orticoltura, in modo che le illustrazioni siano il più precise possibile.
 
Non perdetevi i capitoli dedicati al luogo di lavoro perché sono divertentissimi.
 
Lili è fatta così, ha un senso dell'umorismo che non riesce a contenere, spesso con battute che solo lei capisce, ma rende tutta la lettura leggera e sarcastica.
 
Al corso di orticoltura per fortuna riesce a portare anche le figlie e la sorella, ed inaspettatamente da quello che pensava tutte quante si divertono un mondo, scoprendo che amano stare all'aria aperta a contatto con la natura.
 
Assieme agli altri partecipanti al corso, che sono dei veri personaggi ogni uno con un carattere ben definito ma questo lo scoprirete leggendo il libro, anche Lili si appassiona alle piantine che sta curando, tanto da desiderare di mettere in sesto anche il suo piccolo giardino, che sembra un campo di battaglia da quando non c'è suo marito.
 
Lili vive nel ricordo perenne del marito, ma nella sua vita entra anche il maestro del corso di orticoltura, Edward, e tra i due la chimica fa miracoli, ma Lili respinge questo suo sentimento, prima ci sono le bambine, e poi il marito è ancora presente in ogni suo pensiero.
 
Durante il corso Lili inizia ad aprirsi ed a conoscere gli altri partecipanti, capendo quindi che non solo lei ha dei problemi, ma che nessuno è insuperabile se lo si vuole. Ma dal capirlo al metterlo in pratica la strada è lunga, e Lili non è ancora pronta.

In tutto il romanzo sono inseriti aneddoti di vita quotidiana che tutti noi più o meno facciamo, ma l'autrice riesce, con una buona dose di ironia, a renderli divertenti.
 
Poteva essere un libro triste sull'autocommiserazione di una giovane vedova, poteva essere un romanzo rosa con il finale già previsto, ma non è nulla di tutto questo.

L'autrice è riuscita a creare un romanzo carino e frizzante che si legge molto piacevolmente, spesso immedesimandosi nelle varie situazioni, senza tralasciare gli aspetti e le emozioni di ogni singolo personaggio.
 
Un libro che vi consiglio assolutamente, che voi siate o meno amanti del giardinaggio, perché fa sorridere, pensare, divertirsi e commuoversi, il tutto in un solo libro.

Quando volete staccare i pensieri da tutto e da tutti prendetelo in mano, non vi lascerà delusi.
 
Come sempre spero di esservi stata utile e vi do appuntamento alla prossima recensione librosa.
 

giovedì 28 settembre 2017

Video Review: Siero Viso Olaz Total Effects

Nuova Video Review :












Guarda qui il video :








Fatemi sapere se avete provato alcuni di questi prodotti e come vi siete trovate.

Se ti è piaciuto il mio video mettimi un Like ed iscriviti al mio canale per non perdere le prossime

recensioni :)

martedì 26 settembre 2017

Sarah Morgan " Mentre Fuori Nevica " - Recensione Libro

SARAH MORGAN

MENTRE FUORI NEVICA

 
 
 

Dati Generali Libro :
<a target="_blank" href="https://www.amazon.it/gp/product/B00PRFK4IQ/ref=as_li_tl?ie=UTF8&camp=3414&creative=21718&creativeASIN=B00PRFK4IQ&linkCode=as2&tag=matutteame-21&linkId=54300847d4c1b373bcc33b3a382cc3e2">Mentre fuori nevica</a><img src="//ir-it.amazon-adsystem.com/e/ir?t=matutteame-21&l=am2&o=29&a=B00PRFK4IQ" width="1" height="1" border="0" alt="" style="border:none !important; margin:0px !important;" />

Genere : Narrativa rosa
Editore : HarperCollins Italia
Listino : € 14,90
Ebook : € 6,99
Data uscita : 25/11/2014
Pagine : 400
EAN : 9788861834620





 
 
 
 
 
Descrizione :
 
Kayla Green odia il Natale. Farebbe qualsiasi cosa per evitarlo del tutto, così, quando le si presenta l'occasione di lavorare durante le vacanze, la coglie al volo. Kayla è un mostro sacro delle pubbliche relazioni, e ora dovrà occuparsi di una struttura alberghiera di lusso in montagna. Perfetto! Quello che non sa è che l'impresa del suo cliente, Jackson O'Neil, è a conduzione familiare, che lì tra montagne innevate e addobbi di stagione il Natale è più presente che mai, e che l'atmosfera è calda, accogliente e decisamente festiva. Inoltre, a rendere più coinvolgente e inebriante il suo soggiorno tra i monti ci si mette pure questa intensa e fastidiosa attrazione per Jackson. Un'attrazione che la porterà chissà dove. Ma certo non a letto con lui. O sì?
 
 
 
 
 
MIA RECENSIONE :
 
 
 
Un libro che scalda.... mentre fuori nevica.
 
 
So di avere fatto il contrario nella lettura cronologica di questa serie dedicata ai fratelli O'Neil, infatti sono partita dall'ultimo libro per arrivare al primo che è questo, ma comunque ogni romanzo è si ambientato nello stesso posto con gli stessi personaggi, ma le storie sono divise tra di loro quindi non c'è un vero e proprio ordine di lettura.
 
Kayla Green è un'affermata Pr di New York che vive per il suo lavoro, che si sa fare molto bene, ma ha solo quello.

Ora poi siamo sotto Natale ed è il periodo dell'anno che lei odia maggiormente.

Vorrebbe scappare dal Natale, dalle luci colorate e dalle canzoncine della città, e per farlo accetta la proposta di Jackson O'Neil che la invita a trascorrere le feste al resort Snow Crystal, di cui Kayla si deve occupare per risollevarne l'immagine.
 
Kayla si mostra fin da subito per nulla avvezza alla vita in mezzo alla neve, ma è li per lavorare e lei il suo lavoro lo fa maledettamente bene. Certo non si aspettava di trovare tutta la famiglia riunita, poco convinta della sua presenza e del suo lavoro, proprio a lei, che di famiglia non sa assolutamente nulla.
 
I patti sono chiari, Kayla per svolgere bene il suo lavoro deve provare a vivere tutto quello che Snow Crystal ha da offrire, la neve, gli sci, i bungalow, la cucina ed il paesaggio, e Jackson la accompagna in tutto questo percorso, sapendo benissimo che si sta avvicinando sempre di più a Kayla.
 
Ma la ragazza non vuole relazioni, non ne ha mai avute e non le vuole perché se non si apre il cuore a qualcuno è impossibile venire feriti... ma così facendo rimane nel suo bozzo gelato fatto solo di lavoro e gratificazioni professionali.
 
Snow Crystal è un posto magico e sta facendo la sua magia anche con Kayla, certo avere di fianco Jackson non rende meno complicate le cose, ma piano piano la famiglia O'Neil, rumorosa e calorosa, confusionaria quanto unita, faranno capire a Kayla il vero senso della famiglia.
 
Certo però non è scontato che lei sia disposta ad accettare tutto questo, in fondo la sua vita a New York è sicura e come piace a lei, e la tanto desiderata promozione finalmente è arrivata.
 
Ho apprezzato davvero questo libro, che si legge facilmente e molto piacevolmente. Tutti i personaggi sono ben descritti e le ambientazioni curate minuziosamente.
 
Hanno definito questo libro una commedia romantica che si legge d'un fiato e scalda il cuore, mentre fuori nevica, ed io sono completamente d'accordo.
 
Consiglio la lettura di questo libro a chiunque voglia passare un paio di ore in tranquillità immerso in un resort in mezzo alla neve, e perché no leggere mentre si sorseggia una bevanda calda, magari davanti al camino.

Come sempre auguro a tutti voi una buona lettura, ed io vi do appuntamento alla prossima recensione librosa.
 

giovedì 21 settembre 2017

Video Review: Crema Viso Antietà Geomar

Nuova Video Review :















Guarda qui il video :






Fatemi sapere se avete provato alcuni di questi prodotti e come vi siete trovate.

Se ti è piaciuto il mio video mettimi un Like ed iscriviti al mio canale per non perdere le prossime

recensioni :)

martedì 19 settembre 2017

Michel Bussi " Tempo Assassino " - Recensione Libro

MICHEL BUSSI


TEMPO ASSASSINO


 
 
 
 

Dati Generali Libro :
<a target="_blank" href="https://www.amazon.it/gp/product/B01LXIZG6E/ref=as_li_tl?ie=UTF8&camp=3414&creative=21718&creativeASIN=B01LXIZG6E&linkCode=as2&tag=matutteame-21&linkId=cd73e76936d1ef683e9741bc40eca069">Tempo assassino</a><img src="//ir-it.amazon-adsystem.com/e/ir?t=matutteame-21&l=am2&o=29&a=B01LXIZG6E" width="1" height="1" border="0" alt="" style="border:none !important; margin:0px !important;" />

Genere : Thriller e Gialli
Listino : € 16,00
Ebook : € 9,99
Editore : E/O
Data uscita : 04/11/2016
Pagine : 512
EAN : 9788866328162





 
 
 
 
Descrizione :
 
 
Estate 1989 (Corsica, tra mare e montagna): una strada a strapiombo sul mare, un baratro di venti metri, un’auto che fila via troppo veloce… e precipita nel vuoto. Una sola sopravvissuta: Clotilde, quindici anni. I genitori e il fratello sono morti sotto ai suoi occhi. Estate 2016: Clotilde torna per la prima volta nei luoghi dell’incidente, con il marito e la figlia adolescente, in vacanza, per esorcizzare il passato. Nel luogo esatto dove aveva trascorso l’ultima estate con i genitori, riceve una lettera. Una lettera firmata da sua madre. E’viva? Nello scenario magnifico della Corsica, in un ambiente ancora influenzato da faide e vendette, con personaggi di straordinaria umanità, con una trama che spiazza e sorprende a ogni nuovo capitolo.
 
 
 
 
 
 
 
 
MIA RECENSIONE :
 
 
Assolutamente Geniale !
 
Ho scoperto questo libro per puro caso perché mi è stato consigliato da mia mamma, e fin dalle prime pagine ne sono stata completamente rapita.

Non fatevi spaventare dalle pagine numerose, perché vi garantisco che si legge che è un piacere ed arriverete alla fine senza nemmeno accorgervene.
 
Siamo in Corsica nell'agosto 1989, Clotilde e la famiglia sono in vacanza come ogni anno al camping dei Tritoni, nella città natale del padre, dove ancora vivono tutti i parenti, eternamente attaccati alla loro terra.

La sera del 23 agosto durante un tragitto in auto la loro macchina finisce fuori strada cadendo in un dirupo dopo 3 cappottamenti, in cui ad ogni cappottamento muore un membro della famiglia, al primo il padre, al secondo la madre ed al terzo il fratello. Clotilde è l'unica superstite.
 
Passano 27 anni, e nell'agosto 2016 Clotilde decide che è tempo di tornare in Corsica, e si porta dietro il marito e la figlia Valentine. I due parenti non hanno molta voglia di partecipare a questo viaggio della memoria della madre, di sentire parlare di parenti che non hanno mai incontrato, ma in fondo sono in vacanza e la Corsica è davvero bellissima.
 
In questi 27 anni nulla è cambiato e tutto è cambiato, Clotilde sarà immersa nei ricordi e nonostante cerchi di godersi la vacanza fin da subito iniziano ad accadere cose strane, la prima è la ricezione di una strana lettera dove sia le parole sia la calligrafia non lascia dubbi, è da parte di sua madre, ma sua madre è morta, l'ha visto lei stessa durante l'incidente. Ma tutti gli indizi lasciano pensare tutt'altro.
 
Clotilde non può lasciare perdere questi dettagli e cerca di capire, parlando con chi all'epoca era presente e chi si ricorda dei fatti, ma sarà il vecchio gendarme che allora ha gestito le indagini a darle il colpo di grazia, non si tratta di un incidente ma di omicidio, qualcuno ha manomesso lo sterzo della macchina. Clotilde cerca di parlare con tutti, cerca di capire, cerca di ricordare, ma sembra che i dettagli di quel giorno siano completamente offuscati.

Nel mentre iniziano ad accadere fatti strani intorno a lei, un incidente alla figlia, la sparizione di una persona con cui Clotilde ha parlato e per ultimo un omicidio.

Eppure Clotilde sa che non potrà fermarsi fino a quando non saprà la verità, ma tutta la famiglia Idrissi, con a capo il nonno Cassanu Idrissi, sembrano avere la bocca cucita.
 
Clotilde incontrerà vecchi conoscenti ed anche il suo primo amore, Natale, che le ha fatto amare il mare ed i delfini e che non ha mai dimenticato, ma ormai tutti e due hanno famiglia, anche se non si sono mai dimenticati.

Fin dal primo capitolo c'è un personaggio misterioso che, a capitoli alterni, ci fa tornare a quell'agosto 1989 leggendo pagine del diario di Clotilde, diario che è misteriosamente sparito e mai ritrovato, se non dal misterioso personaggio.
 
I capitoli sono alternati tra attuale e passato, ma la lettura è piacevole e lineare, anzi con i passaggi nell'89 vengono chiarite a noi lettori tante cose fondamentali per capire appieno la trama.
 
Ma chi è questo personaggio misterioso? Ammetto che ho fatto varie ipotesi ma le ho sempre sbagliate, fino agli ultimi capitoli non avevo capito chi fosse il lettore del diario e chi fosse, e se sono o no la stessa persona, chi ha manomesso la macchina quella fatidica sera. Posso dire che non lo avevo proprio immaginato il finale e l'ho apprezzato davvero tanto.
 
Un libro che consiglio davvero a tutti quanti per la trama da libro giallo ma con una narrazione da romanzo che mi ha davvero rapito per tutta la durata della lettura.

Ora voglio assolutamente leggere altri romanzi di questo geniale autore, che so essere stati pubblicati.
 
Come sempre auguro a tutti voi una buona lettura, ed io vi do appuntamento alla prossima recensione librosa.