giovedì 22 giugno 2017

Video Review : Correttore Essence Get Picture Ready!

Nuova Video Review :

Correttore Essence Get Picture Ready!






Guarda qui il video : 




Fatemi sapere se avete provato alcuni di questi prodotti e come vi siete trovate. 

Se ti è piaciuto il mio video mettimi un Like ed iscriviti al mio canale per non perdere le prossime recensioni :) 

martedì 20 giugno 2017

E.M. Delafield " Diario di una Lady di Provincia " - Recensione Libro

E. M. DELAFIELD

DIARIO DI UNA LADY DI PROVINCIA

 
 
 
 


Dati Generali Libro :

<a target="_blank" href="https://www.amazon.it/gp/product/8865593407/ref=as_li_tl?ie=UTF8&camp=3414&creative=21718&creativeASIN=8865593407&linkCode=as2&tag=matutteame-21&linkId=d26879779aeec9e52410fb83b471de15">Diario di una lady di provincia</a><img src="//ir-it.amazon-adsystem.com/e/ir?t=matutteame-21&l=am2&o=29&a=8865593407" width="1" height="1" border="0" alt="" style="border:none !important; margin:0px !important;" />
Genere : Narrativa moderna
Listino : € 15,00
Ebook : € 8,99
Editore : Neri Pozza
Data uscita : 11/11/2010
Pagine : 192
EAN : 9788854504424





 
 
 
 
 
 
 
 
 
Descrizione :
 
 
Immaginate una BridgetJones degli anni Trenta, sposata e con prole, e avrete un'idea della nostra lady di provincia. I suoi due figli, Vicky e Robin, sono due piccole pesti che ascoltano lo stesso disco fino alla nausea, chiedono 'una banana nei momenti più drammatici e insistono nel voler passare la notte fuori in tenda per poi svegliare tutta la famiglia alle due del mattino. Lei, però, li adora. Suo marito, Robert, abbassa sempre il riscaldamento, portando la temperatura sotto zero, per poi lamentarsi se l'acqua della vasca da bagno è fredda; tutte le sere si addormenta sul Times; è annoiato dall'eterno dilemma delle donne che non sanno mai che cosa indossare, ma è sempre contrario a qualsiasi cambiamento di look della moglie; si stupisce del fatto che il gatto di famiglia non sia maschio e stia addirittura per avere dei gattini; dice “stiamo facendo solo molto rumore per nulla” quando l'intera famiglia eccetto lui viene colpita dal morbillo, ma gli basta un raffreddore per sentirsi in fin di vita; infine urla “questa casa è un vero porcile!” se solo calpesta una biglia in salotto. La nostra lady però lo adora. Perché lei è fatta così. Lei asseconda il marito brontolone e accudisce le sue piccole pesti organizzando feste, soirées letterarie, disastrosi pic-nic sotto la pioggia, esilaranti incontri parrocchiali. Perché lei è un'adorabile, pasticciona lady di provincia, che si indispettisce soltanto quando riceve la visita dell'odiosa, antipatica Lady Boxe, il capo di Robert. Deliziosa, irresistibile commedia, sulla scia di altri classici dell'humour con eccentrici personaggi femminili, come “Zia Mame” e “Un giorno di gloria per Miss Pettigrew”, “Diario di una lady di provincia” ha tutte le caratteristiche per riscuotere oggi un rinnovato, strepitoso successo.
 
 
 
 
 
 
 
MIA RECENSIONE :
 
 
 
Delizioso.
 
Sono capitata per caso su questo libro curiosando nella libreria di mia mamma e la trama mi ha subito attirato.
 
Si tratta di un libro davvero carino, scritto sotto forma di diario, e come già è anticipato dai commenti scritti nel retro della copertina, durante la lettura sarete tanto presi da dimenticarvi qualunque cosa, quindi se avete degli impegni vi consiglio di mettere una sveglia.
 
Il Diario è suddiviso per varie date, a seconda di quando la protagonista autrice annota le vicende, e sono scritte in modo tanto dettagliato e coinvolgente che anche le piccole vicissitudini della routine casalinga saranno rese divertenti e coinvolgenti, perché di questo si tratta, del racconto delle giornate della Lady di provincia, ma anche se in anni diversi sarà impossibile non immedesimarsi.
 
Come ogni lady che si rispetti ha il suo bel daffare tra la casa e la vita privata, soprattutto quando i conti di casa non quadrano affatto ma lei deve fare finta con il mondo esterno che non ci siano problemi.
 
La lady ha due figli, Robin il maggiore che studia in collegio e li passa la maggior parte del tempo, ma quando torna a casa per le feste è si un piacere ma anche un gran daffare perché invita sempre amici a casa e la Lady deve riuscire ad intrattenere i bambini, e poi la minore, Vicky, che ha un bel caratterino, ma non dovrebbe dare troppo da fare alla madre perché ha alle sue dipendenze la bambinaia, Mademoiselle, ma anche lei è tanto particolare che invece di semplificare le cose le ingarbuglia ancora di più.
 
Che dire poi della cameriera che si licenzia e della cuoca che minaccia ogni giorno di fare lo stesso, dei bulbi di fiori che non ne vogliono proprio sapere di crescere nonostante le mille premure, e delle altre signore della città, alcune così odiose che la lady fatica ad essere sempre cortese in loro presenza, soprattutto quando il loro unico scopo è di dimostrarsi le migliori.
 
C’è poi la pettegola di turno, la moglie del reverendo, quella che dice ti rubo solo due minuti e dopo un intero pomeriggio è ancora lì piantata che spettegola, la dolce ragazza che finalmente decide di sposarsi e di trasferirsi, ma nel farlo lascia l’incombenza di andare a fare compagnia all’anziana madre, ci sono le cene di beneficienza ed i libri da leggere per il club del libro, e non parliamo poi di tutte le riunioni delle associazioni femminili.
 
In tutto questo il marito non è certo d’aiuto, il più delle volte è d’intralcio se non addirittura insensibile a tutti i problemi che la lady deve risolvere ogni giorno, e non dimentichiamo le varie rimostranze che manifesta ogni volta che un’amica viene a trovarla.

Ma in fondo per lui un viaggio in città per trovare una nuova cameriera o qualche giorno fuori casa per partecipare alle riunioni dei circoli femministi sono “vacanze”, ma la lady è una donna moderna ed affronta ogni cosa con grazia ed eleganza, anche se la voglia di dire davvero quello che pensa è sempre più forte.
 
Ho decisamente apprezzato questo libro, che mi ha fatto sorridere tanto e passare qualche ora in allegria e leggerezza.

Il libro è ben scritto e si legge facilmente, e la suddivisione dei giorni raccontati è chiara e precisa nonostante non sia continuativa, ma si sa che una donna ha tanto da fare da non riuscire a scrivere sul diario ogni giorno.
 
Auguro a tutti voi una buona lettura, ed io vi do appuntamento alla prossima recensione librosa.
 

giovedì 15 giugno 2017

Video Review: I miei Prodotti per il CONTORNO OCCHI Preferiti EYES CARE

Nuova Video Review :

I miei Prodotti per il CONTORNO OCCHI Preferiti EYES CARE 









Guarda qui il video : 




Fatemi sapere se avete provato alcuni di questi prodotti e come vi siete trovate. 

Se ti è piaciuto il mio video mettimi un Like ed iscriviti al mio canale per non perdere le prossime recensioni :) 

martedì 13 giugno 2017

Alice Basso " Non Ditelo allo Scrittore " - Recensione Libro

ALICE BASSO

NON DITELO ALLO SCRITTORE


 
 
 

Dati Generali Libro :

<a target="_blank" href="https://www.amazon.it/gp/product/B01MYGYFBF/ref=as_li_tl?ie=UTF8&camp=3414&creative=21718&creativeASIN=B01MYGYFBF&linkCode=as2&tag=matutteame-21&linkId=44af106f4514d48549c086317c655a0d">Non ditelo allo scrittore</a><img src="//ir-it.amazon-adsystem.com/e/ir?t=matutteame-21&l=am2&o=29&a=B01MYGYFBF" width="1" height="1" border="0" alt="" style="border:none !important; margin:0px !important;" />
 

Genere : Narrativa moderna
Listino : € 16,90
Ebook : € 9,99
Editore : Garzanti
Data uscita : 18/05/2017
Pagine : 340
EAN : 9788811673446









 
 
 
 
 
 
Descrizione :
 
 
A Vani basta notare un tic, una lieve flessione della voce, uno strano modo di camminare per sapere cosa c'è nella testa delle persone. Una empatia innata che lei mal sopporta, visto il suo odio per qualunque essere vivente le stia intorno, e che però è fondamentale nel suo mestiere. Perché Vani è una ghostwriter. Presta le sue parole ad autori che in realtà non hanno scritto i loro libri. Si mette nei loro panni. Un lavoro complicato di cui non può parlare con nessuno. Solo il suo capo sa bene qual è ruolo di Vani nella casa editrice. E sa bene che il compito che le ha affidato è più di una sfida: deve scovare un suo simile, un altro ghostwriter che si cela dietro uno dei più importanti romanzi della letteratura italiana. Solo Vani può farlo uscire dall'ombra. Ma per renderlo un comunicatore perfetto, lei che ama solo la compagnia dei suoi libri e veste sempre di nero, ha bisogno del fascino ammaliatore di Riccardo. Lo stesso scrittore che le ha spezzato il cuore, che ora è pronto a tutto per riconquistarla. Vani deve stare attenta a non lasciarsi incantare dai suoi gesti. Eppure ha ben altro a cui pensare. Il commissario Berganza, con cui collabora, è sicuro che lei sia l'unica a poter scoprire come un boss della malavita agli arresti domiciliari riesca comunque a guidare i suoi traffici. Come è sicuro che sia arrivato il momento di mettere tutte le carte in tavola con Vani. Con nessun'altra donna riuscirà mai a parlare di Chandler, Agatha Christie e Simenon come con lei. E quando la vita del commissario è in pericolo, Vani rischia tutto per salvarlo.
 
 
 
 
 
 
 
MIA RECENSIONE :
 
 
Fantasticamente Geniale !
 
Lo ammetto sono diventata una grande fan di Vani Sarca fin da quando l’autrice l’ha creata.

Visto che in questo romanzo Vani finalmente capisce chi è e chi vuole essere, mi auguro davvero che non sia un finale, ti prego autrice, continua a raccontarci di Vani.
 
La protagonista del libro, per chi non la conoscesse, è Vani Sarca, Gosthwriter professionista e le viene davvero bene. Vani entra nella testa delle persone con un solo sguardo, e riesce ad adattare il suo modo di comunicare in base a chi ha di fronte.
 
Riesce bene nel suo lavoro quando invece è disadattata nella vita reale, perché una ragazza bionda che si veste completamente di nero e porta come trucco abituale rossetti viola e kili di matita nera un po’ intimidisce le persone che ha intorno.
 
Ma nella vita di Vani non c’è spazio per le chiacchiere della gente, lei sta bene con se stessa, con la giovane Morgana che sarebbe la sua vicina di casa adolescente ma che grazie a Vani sta imparando ad esprimere il suo essere, e soprattutto con il commissario Berganza con la quale collabora nelle indagini di polizia.
 
In questo libro Vani sarà impegnata su vari fronti, prima di tutto il lavorativo dove il direttore della casa editrice gli appioppa il professor Marotta da “educare”.
 

Il caso editoriale del momento infatti è la scoperta che un romanzo famoso, che ha avuto un grande successo mediatico, non è stato scritto dall’autore che lo ha presentato ma dal professor Marotta, che ora è uscito allo scoperto.

Il professore è però tanto bravo con le parole scritte quanto impossibilitato quando deve sottoporsi ad una conversazione, impossibile per lui non dimostrarsi odioso fin da quando apre bocca, e non va affatto bene visto che deve iniziare un bel tour di interviste.

Spetta a Vani cercare di insegnarli come ci si comporta in pubblico, ma non sarà affatto un’impresa semplice, oltretutto viene coinvolto anche Riccardo, l’ex di Vani, che è ben determinato a riconquistarla.
 
Sul piano personale invece Vani si trova divisa tra la piccola Morgana, che ogni giorno che passa diventa sempre più simile a lei, ed anche se non lo ammetterà mai si sta affezionando a quella ragazzina.

Morgana adora Vani e la vorrebbe vedere felice, ma non sempre quello che lei pensa che sia il bene per la sua amica è quello che realmente Vani vuole, sempre se lei sa cosa vuole.
 
Poi ci sono le indagini di polizia, dove il commissario Berganza sembra incastrato in un caso davvero difficile, dove ammette anche lui avrebbe davvero bisogno delle capacità della nostra amica per risolverlo, ma la vuole lasciare fuori per la sua sicurezza, e lui tiene davvero che Vani sia al sicuro.
 
Ma sappiamo bene che Vani ed i guai vanno a braccetto, e lasciarla fuori dal caso sarà impossibile, soprattutto da quando è in pericolo lo stesso commissario.
 
In questo libro ci sono varie parentesi in cui è raccontata la Vani adolescente ad i tempi della scuola, e lo ammetto, l’ho adorata.

L’autrice è stata bravissima a darle una personalità un po’ più acerba e non ancora così acida, ma comunque sempre coerente con il carattere attuale che ha la nostra amica, senza stravolgerne la personalità.
 
Ho trovato questo romanzo davvero molto carino e ben scritto, ho riso tanto, ho amato ancora di più i miei personaggi preferiti e mi sono trovata a riflettere assieme a Vani.
 
La protagonista di carne al fuoco ne ha tanta, e come risolverà le varie vicende lo scoprirete leggendo il libro, ma vi preannuncio che non tutto andrà come si potrebbe pensare ed ho apprezzato davvero tanto come è stato scritto il finale.
 
Come ho anticipato all’inizio spero che non sia la fine di un capito con protagonista la nostra Vani Sarca, perché penso che il suo umorismo acido mi mancherebbe davvero tanto.
 
Consiglio a tutti voi la lettura di questo libro, che vi assicuro non vi lascerà indifferenti e vi farà passare alcune ore piene di spensieratezza.
 
Auguro a tutti voi una buona lettura, e come sempre vi do appuntamento alla prossima recensione librosa.
 
 
 
 
 

giovedì 8 giugno 2017

Video Review : FLOP MAGGIO 2017

Nuova Video Review :


FLOP MAGGIO 2017








In questo video parliamo di :

Bottega Verde Retinolo Plus Crema Giorno Potenziata

Neve Cosmetics Blush Pink Moon 

Bottega Verde Ialuron Plus Crema Giorno SFP 15






Guarda qui il video : 





Fatemi sapere se avete provato alcuni di questi prodotti e come vi siete trovate. 

Se ti è piaciuto il mio video mettimi un Like ed iscriviti al mio canale per non perdere le prossime recensioni :) 

martedì 6 giugno 2017

Cristina Chiperi " Starlight " - Recensione Libro

CRISTINA CHIPERI

STARLIGHT





Dati Generali Libro :
<a target="_blank" href="https://www.amazon.it/gp/product/B01N245CC9/ref=as_li_tl?ie=UTF8&camp=3414&creative=21718&creativeASIN=B01N245CC9&linkCode=as2&tag=matutteame-21&linkId=0da7d387b7b6b8ce6297b322e50ddb5c">Starlight</a><img src="//ir-it.amazon-adsystem.com/e/ir?t=matutteame-21&l=am2&o=29&a=B01N245CC9" width="1" height="1" border="0" alt="" style="border:none !important; margin:0px !important;" />

Genere : Young Adult
Listino : € 14,90
Ebook : € 5,99
Editore : Garzanti
Data uscita : 06/02/2017
Pagine : 300
EAN : 9788811672562







 
 
 
 
 
 
Descrizione :
 
 
I corridoi dell'università sembrano infiniti, soprattutto per una matricola come Daisy. Tutto è nuovo e bellissimo per lei. Fino al giorno in cui, in quegli stessi corridoi, non incontra qualcuno che avrebbe preferito non rivedere. È Ethan, il suo migliore amico quando aveva 12 anni, il ragazzino timido che l'aveva conquistata con le sue storie sul cielo e le costellazioni. Su quelle stelle binarie che viste dall'occhio umano sembrano una sola, ma in realtà sono due e sono inseparabili. Ruotano sempre insieme, qualunque cosa succeda. Questo erano lei e Ethan. Poi tutto è cambiato. Perché lui ha tradito la sua fiducia, e Daisy non crede più nella magia delle stelle. Adesso che deve scegliere tra perdonare e ricordare, il primo istinto è quello di fuggire. Ma stelle binarie si nasce e non si può fare nulla per cambiare il destino...
 
 
 
 
 
 
MIA RECENSIONE :
 
 
Prima o poi imparerò a leggere i dettagli dei libri prima di immergermi nella lettura, ma fino ad allora continuerò a trovare degli autori promettenti che iniziano una saga, ed io ne resto inevitabilmente incastrata dentro.
 
E' il caso di questo libro, dove l'autrice è al suo esordio con la carta stampata ma non certo con i racconti.
 
La storia è molto carina e come sempre sono stata attratta dalla copertina, i grafici fanno sempre degli ottimi lavori.
 
La protagonista è Daisy, una ragazza che da poco ha iniziato la facoltà di filosofia all'università.
 
Daisy da piccola ha sofferto molto a causa della separazione dei suoi genitori, di cui si ritiene responsabile.
 
A dodici anni incontra a scuola Ethan, un ragazzino chiuso e riservato ma con la passione per le stelle, ed i due si trovano, tanto è che quando parlano di stelle e costellazioni sembra che ci siano solo loro due.
 
Ma Ethan tradisce la fiducia della piccola Daisy, e quando lei e la madre si trasferiscono i due si perdono di vista.
 
Ora Daisy è all'università, e dopo tanto tempo sembra avere di nuovo trovato il coraggio di aprirsi alle amicizie, grazie anche a Noemi ed Ale, che sono i suoi migliori amici.
 
Ma proprio all'università, complice Ale che vuole presentare alle ragazze un nuovo amico, Daisy si ritrova davanti Ethan ed il passato doloroso mai sopito torna velocemente in superficie.
 
I due fanno finta di non essersi mai incontrati prima, ma Ale ed Ethan diventano amici stretti ed iniziano a passare insieme un sacco di tempo, e così anche Daisy se lo troverà sempre appresso, proprio lui che vorrebbe cancellare dalla sua vita.
 
Ma le vecchie amicizie, quelle vere, sono dure da dimenticare ed Ethan vuole a tutti i costi cercare di spiegare la sua versione dei fatti alla nostra protagonista, quella versione che anni fa lei non ha mai voluto ascoltare.
 
E' giunta l'ora per Daisy di sapere la verità, e di aprire nuovamente il suo cuore ai sentimenti, perché le stelle non sono l'unica cosa che ama in Ethan, ed il sentimento è ricambiato.
 
In mezzo ci si mette Noemi che prende una cotta per Ethan, e le tante bugie che Daisy ha raccontato ai suoi amici per non rivelare che si conoscevano.
 
Sarà ora divisa tra scegliere di provare a rimettere a posto il passato, e magari costruire un futuro con il suo amico di sempre, oppure essere fedele e leale all'amicizia vera che si è creata con Noemi.
Ma il cuore ha già deciso per lei.

Nell'ultimo capitolo rispunta dal passato un personaggio che sembra volere dire anche lui la sua versione su cosa è successo ai tempi della separazione dei suoi genitori, ma questo ovviamente sarà il proseguo nel prossimo capitolo della saga.
 
Devo dire che la storia è davvero scritta bene, e nonostante sembri scontata i personaggi mostrano un loro carattere e dei sentimenti tali che è impossibile non affezionarsi a loro ed immedesimarsi nella storia.
 
Sono davvero curiosa di sapere come andrà avanti questa saga, ed io irrimediabilmente mi trovo invischiata nell'ennesima saga di cui aspetto con trepidazione il proseguo.
 
Come sempre auguro a tutti voi una Buona Lettura, e vi do appuntamento alla prossima recensione librosa.
 
 

giovedì 1 giugno 2017

Video Review : TOP MAGGIO 2017

Nuova Video Review :


TOP MAGGIO 2017





In questo video parliamo di :


Bottega Verde Via dell'Amore Eau de Toilette

Bottega Verde Splendida Crema Viso pelle da normale a secca







Guarda qui il video :






Fatemi sapere se avete provato alcuni di questi prodotti e come vi siete trovate.

Se ti è piaciuto il mio video mettimi un Like ed iscriviti al mio canale per non perdere le prossime recensioni :)

martedì 30 maggio 2017

Maggie Shipstead " Festa di Nozze " - Recensione Libro

MAGGIE SHIPSTEAD

FESTA DI NOZZE



 
 
 

Dati Generali Libro :
<a target="_blank" href="https://www.amazon.it/gp/product/8865592117/ref=as_li_tl?ie=UTF8&camp=3414&creative=21718&creativeASIN=8865592117&linkCode=as2&tag=matutteame-21&linkId=31b2e71e9df0595cbd6e521e4dba25e8">Festa di nozze</a><img src="//ir-it.amazon-adsystem.com/e/ir?t=matutteame-21&l=am2&o=29&a=8865592117" width="1" height="1" border="0" alt="" style="border:none !important; margin:0px !important;" />
 

Genere : Letteratura internazionale
Listino : € 17,00
Editore : Neri Pozza
Data uscita : 28/06/2012
Pagine : 320
EAN : 9788854505124




 

 
 
 
 
 
 
Descrizione :
 
A Waskeke, un’isola del New England, in cima a una collinetta erbosa, spicca una casa alta che parla di agi e sobrietà, di benessere e riserbo. E’ la casa di Winn van Meter dove, in un viavai di damigelle e di altre vestali, si sta per svolgere la festa di matrimonio di Daphne, la primogenita di Winn e Biddy. La dolce Daphne sta per sposare Greyson, l’affabile Greyson, già avviato sulla strada per guadagnare una fortuna. Winn dovrebbe perciò essere felice. Ma c’è qualcosa che l’angustia, qualcosa che gli dice che quella festa di nozze può anche trasformarsi in un disastro irrimediabile. Sarà forse la presenza alla cerimonia di Jack Fenn e di sua moglie Fee, ex fiamma di Winn? Quel Jack Fenn, membro della commissione d’ammissione del Pequod, il piú esclusivo club di golf di Waskeke che da anni lo tiene nella triste condizione di guest senza mai accoglierlo tra i suoi illustri soci? Oppure il pericolo per lui, Winn, rispettabile bostoniano nei suoi tardi cinquant’anni, è rappresentato da Agatha, la giovane damigella di Daphne, un autentico esemplare di bomba sexy dalle morbide curve e l’aria di incurante e consumato disordine coi suoi vestitini bordati di pizzo?
 
 
 
 
 
 
MIA RECENSIONE :
 
 
 
 
Geniale !
 
Ho scoperto questo libro dalla biblioteca di mia mamma, è lei quella dei libri cartacei e così ogni tanto attingo dalla sua collezione.
 
Ho pensato di leggerlo in cortile magari per passare un paio di ore spensierata, ed invece sono stata catturata da questo libro.
 
Si tratta dell'esordio di questa autrice, e se questi sono gli inizi, sono davvero curiosa di leggere qualcos'altro di suo, spero presto.
 
Tutta la narrazione si aggira intorno alla preparazione di un matrimonio, ma non verrà descritto il matrimonio in se, se non nelle ultime pagine, ma tutto quello che gira intorno ad una famiglia che si prepara ad un evento del genere, e vi assicuro che è davvero squisito come è stato narrato.
 
Veniamo ai personaggi, dove troviamo il padre della sposa, Winn, un uomo in teoria tutto d'un pezzo che deve avere sempre tutto sotto controllo, ma dal momento stesso in cui arriverà nella sua casa sull'isoletta di Waskeke dove sono insediate tutte le donne per prepararsi al matrimonio, non avrà proprio niente sotto controllo.
 
Winn si ritroverà incastrato nelle faccende preparatorie portate avanti dalla moglie Biddy aiutata dalla sorella Celeste, che non vi anticipo ma è un gran personaggio.

La sposa è la figlia maggiore Daphne, e sebbene dovrebbe essere la protagonista essendo la sposa in questo racconto ha un ruolo marginale, perché è il suo matrimonio ma l'autrice racconta cosa accade intorno a lei, e ho davvero apprezzato questa cosa.
 
Ad aiutare nei preparativi ci sono Livia, la sorella di Daphne, che esce da una brutta storia sentimentale che per lei non è ancora chiusa, e forse questo evento potrà aiutarla a buttarsi tutto alle spalle, ma non è facile se il suo ex ragazzo è anche lui sull'isola ed i genitori sono amici comuni di lunga data.

Ho amato il personaggio di Livia, ha davvero spessore con le sue certezze ed insicurezze, con il suo carattere fragile e forte allo stesso tempo.
 
Ci sono poi le damigelle, amiche di lunga data della sposa, che sono Dominique, Agatha e Piper. Dominique ha un carattere ben definito e nonostante non abbia ancora deciso qual è il suo posto nel mondo sa che appena lo scoprirà se lo prenderà, Agatha invece è la bella del gruppo, quella che fa girare la testa a tutti gli uomini, nessuno escluso, e metterà a dura prova il matrimonio di Winn. Infine c'è Piper, che sinceramente non ho capito bene come personaggio ma trovo che le sia stato relegato un ruolo marginale per fare funzionare i discorsi delle altre ragazze.
 
Tutto il racconto si svolge tra momenti vissuti da Winn, sia nel presente dove cerca disperatamente di farsi ammettere al golf club Pequod dove la decisione spetta ai Finn, genitori dell'ex di Livia, ed a ricordi passati dove i ruoli si invertono e Winn era in una confraternita dell'università, l' Ophidian, e doveva decidere per l'ammissione di Finn. Insomma i ruoli nel tempo si sono rivoltati, e non senza colpi di scena.
 
Ci sono momenti più leggeri, altri spassosi ed alcuni che fanno riflettere, ma sempre seguendo il filo logico del racconto da cui non ci si perderà mai.
 
Ho apprezzato molto l'ultimo racconto, quando Winn ballando con Livia si rende conto di chi è davvero sua figlia.

Altro capitolo che ho amato ha come protagonista un'aragosta, e mi raccomando di leggerlo perché è davvero spassoso.
 
Un libro che si fa amare e da cui non vorrete staccarvi, che si legge facilmente nonostante sia voluminoso ma le pagine sembreranno scorrere senza accorgervene.
 
Auguro a tutti voi una buona lettura, e come sempre vi do appuntamento alla prossima recensione librosa.
 
 

giovedì 25 maggio 2017

Video Review: HQ Impacco Contorno Occhi al Fiordaliso

Nuova Video Review :

HQ Impacco Contorno Occhi al Fiordaliso 







Guarda qui il video : 


Fatemi sapere se avete provato alcuni di questi prodotti e come vi siete trovate. 

Se ti è piaciuto il mio video mettimi un Like ed iscriviti al mio canale per non perdere le prossime recensioni :) 

martedì 23 maggio 2017

Ashley Hay " La Biblioteca sull' Oceano " - Recensione Libro

ASHLEY HAY

LA BIBLIOTECA SULL' OCEANO





Dati Generali Libro:
<a target="_blank" href="https://www.amazon.it/gp/product/B01N7VPGV4/ref=as_li_tl?ie=UTF8&camp=3414&creative=21718&creativeASIN=B01N7VPGV4&linkCode=as2&tag=matutteame-21&linkId=312b17b6d0b590572c1d852e4541b429">La biblioteca sull'oceano</a><img src="//ir-it.amazon-adsystem.com/e/ir?t=matutteame-21&l=am2&o=29&a=B01N7VPGV4" width="1" height="1" border="0" alt="" style="border:none !important; margin:0px !important;" />

Genere : Letteratura internazionale
Listino : € 18,90
Ebook : € 9,99
Editore : Sperling & Kupfer
Data uscita : 07/02/2017
Pagine : 324
EAN : 9788820061319




 
 
 
 
 
Descrizione :
 
In una piccola città in riva all'oceano, c'è una biblioteca dove gli abitanti vanno in cerca di pace e di sogni. È lì che ad Ani viene offerta una nuova possibilità dopo che un crudele scherzo del destino l'ha lasciata sola a crescere la sua bambina; è tra le pagine dei libri che spera di trovare un senso a ciò che le è accaduto e ciò che le è rimasto. Tra quei vecchi scaffali, anche il dottor Draper vorrebbe ritrovare la sua vita di un tempo, di quando ancora non aveva conosciuto la guerra e un senso di colpa per tutti coloro che non è riuscito a salvare. Mentre il suo amico Roy, che al fronte si è scoperto poeta, vaga alla ricerca delle parole che ha perduto proprio in tempo di pace. Finché una poesia anonima ricevuta da Ani irrompe in quel tempo sospeso e riavvia il corso di quei tre destini, ormai intrecciati per sempre in un'unica storia.
 
 
 
 
 
 
MIA RECENSIONE :
 
 
 
Triste da lasciarti con il magone.
 
Ho l'abitudine di venire attratta dai libri che parlano di biblioteche, ed è ovvio che prima o poi me ne capita qualcuno che non mi piace.

Devo dire che il libro è scritto bene, niente da ridire in merito, ma tutta la storia è coinvolgente e tanto triste, ci sono capitoli che mi hanno proprio lasciato con il magone, quando io, come la protagonista, cerco sempre storie a lieto fine.
 
Siamo in Australia nel 1948, è da poco finita la Seconda Guerra Mondiale anche se i protagonisti sono stati toccati solo di striscio da questo evento.
 
Anikka, che tutti chiamano Ani, vive con il marito Mac e la figlia Isabel in un paesino proprio sull'oceano, da dove aprendo la porta si arriva al mare e trovo che sia fantastico.
 
Mac lavora come macchinista alla stazione, ed i treni sono la sua passione.

Peccato che un giorno alla porta di Ani si presentano gli alti funzionari della stazione, Mac è morto in un incidente ferroviario.
Da allora la vita di Ani non è più la stessa, deve andare avanti e badare alla figlia, e le viene offerto come risarcimento un lavoro alla biblioteca della stazione.
 
Nella sua vita compare Roy, un poeta del posto che dopo essere tornato dalla guerra vive con la sorella, ma da allora non riesce più a scrivere. Sarà Ani a procurargli mediante il lavoro in biblioteca tutti i libri possibili per ridargli l'ispirazione, ma la vera valvola che farà ripartire le idee al poeta saranno proprio le personalità di Ani e della figlia Isabel.
 
Torna anche l'amico d'infanzia di Roy, il dottor Draper, che ha una mezza storia con la sorella di Roy, ma da quando è tornato dalla guerra il suo carattere è molto diverso.

Il personaggio del dottore è abbastanza marginale e direi odioso, ma ha evidenziato un particolare che io avevo pensato durante la lettura.

Mi sono infatti chiesta come facesse Ani ad andare avanti con un lavoro che la mette a stretto contatto con la ferrovia ed i treni, proprio quei treni che hanno portato via il suo amato Mac.
 
La narrazione procede con capitoli dedicati alla vita di Ani e Isabel, alcuni dedicati alla vita del poeta Roy, e tanti di ricordi di quando Ani e Mac si sono conosciuti, poi sposati, e poi vivevano insieme.
 
Ani scoprirà tramite le chiacchiere e le voci di circostanza che il marito le teneva nascosti alcuni suoi hobby e comportamenti, niente di tragico, ma lei non può più chiedere conferma a Mac.
 
Trovo che i capitoli dove lei riceve la notizia e quelli della commemorazione siano strazianti, non tanto per le parole in se stesse ma perché poco differenziano la realtà, e credo che quando uno decide di leggere un buon libro voglia evadere dalla realtà e non trovarsela narrata anche nei libri.
 
Non lo so, è solo il mio parere personale, certamente molte persone troveranno di loro gusto questa narrazione.
 
Devo dire che tutto il libro anche se diviso in capitoli che saltano nel tempo si legge bene e tutti i passaggi sono chiari e ben comprensibili, è facile capire quando si parla di un personaggio o di un'altro e se siamo nel presente o nei ricordi.
 
Se tutto il libro mi ha lasciato un po' con il magone per la tristezza, il finale è stato sicuramente degno di tutta la narrazione, anche lui non poteva essere un finale felice.
 
Sinceramente non saprei se consigliarvi la lettura di questo libro, che si è ben scritto e coinvolgente, ma non è certo un libro per passare un paio di ore in tranquillità e spensieratezza.
 
Auguro a tutti voi una buona lettura, e come sempre vi do appuntamento alla prossima recensione librosa.