giovedì 7 dicembre 2017

Video Review: TOP Novembre 2017

Nuova Video Review :


TOP NOVEMBRE 2017





In questo video parliamo di :







 Bottega Verde Aloe Nettare di Bellezza Crema Viso 24 Ore





Guarda qui il video :






Fatemi sapere se avete provato alcuni di questi prodotti e come vi siete trovate.

Se ti è piaciuto il mio video mettimi un Like ed iscriviti al mio canale per non perdere le prossime recensioni :)

martedì 5 dicembre 2017

Rosamund Young " La Vita Segreta delle Mucche " - Recensione Libro

ROSAMUND YOUNG

LA VITA SEGRETA DELLE MUCCHE







Dati Generali Libro :


Genere : Narrativa Generale
Listino : € 15,00
Ebook : € 8,99
Editore : Garzanti
Data uscita : 05/10/2017
Pagine : 150

















Descrizione :

Alla fattoria di Kite's Nest, nel cuore della campagna inglese, le mucche - ma anche le pecore, i maiali, le galline - vivono in piena libertà: possono scegliere dove pascolare e come trascorrere il loro tempo. E, lasciate libere, esprimono tutte le loro peculiarità: Chippy Minton, per esempio, non riesce a dormire con le zampe sporche di fango, e tutti i giorni fa ritorno al fienile per ripulirsi. A Fat Hat gli uomini stanno più simpatici delle donne. Il toro Jake invece ha un vizio: sembra sia dipendente dai fumi di scarico di un vecchio Land Rover. In questo ironico racconto capace di scaldare i cuori, Rosamund Young ci accompagna con grazia tra i campi della tenuta di famiglia, e ci svela come le mucche amano, giocano e si legano fino a formare amicizie durature, mostrandoci il mondo e la vita degli animali da una prospettiva totalmente nuova.








MIA RECENSIONE : 




Delizioso ! 

Sono stata attratta dal libro, ma quando ho letto la descrizione ho capito che dovevo assolutamente leggerlo.

Non è assolutamente un libro sulla scelta di un regime alimentare contenente o meno carne, ma sicuramente dopo questa lettura si può decidere se scegliere carne proveniente da animali allevati tradizionalmente oppure intensivamente.

La scrittrice è la proprietaria, assieme al fratello di un allevamento tradizionale situato nelle campagne inglesi, e narra in questo libro vari particolari, dettagli e momenti che riguardano i vari animali del suo allevamento.

Ho adorato fin da subito il fatto che proponesse un vero e proprio albero genealogico di tutto il bestiame, dove vengono narrati dettagli e momenti particolari, sicuramente romanzati ma con una base di realtà che si riconosce tranquillamente, di tanti animali che dimostrano, chi più chi meno, di avere ogni uno una sua personalità ben definita e che, se gli viene data la possibilità di scegliere, ogni animale sceglie la sistemazione e l'alimentazione che più preferisce.

Sono sempre stata certa che tutti gli animali provassero dei sentimenti, ed ho le quotidiane dimostrazioni della loro manifestazione attraverso i miei pelosi, ma se tutti noi sappiamo come cani e gatti manifestano i loro sentimenti, certo non abbiamo idea di come li dimostrano mucche, galline, maiali e pecore, perché anche loro certo li manifestano, ma non avevo idea del come.

Rosamund Young ci viene in aiuto raccontando aneddoti della sua vita in fattoria che vedono come protagonisti proprio i suoi animali, come stringono le amicizie, quali sono le loro preferenze e come si comportano nei confronti dell'uomo, il tutto raccontato in maniera deliziosa.

Un libro molto carino, divertente ma che fa allo stesso tempo riflettere, con capitoli dove viene espresso il punto di vista e la scelta dell'autrice, e prima di lei i suoi genitori che avevano fondato la fattoria, di realizzare un allevamento tradizionale dove gli animali sono interamente nutriti con erba e piante, senza l'aggiunta di nulla che non si trovi in natura, e di come loro preferiscano quello o questo alimento.

Un piccolo libro che piace di sicuro, per chi desidera un momento di distrazione e divertimento nel mondo animale, o per chi vuole conoscere di più le metodiche dell'allevamento tradizionale, senza dimenticare che è un romanzo, scritto deliziosamente, ma pur sempre un romanzo non un trattato di medicina, e come tale va preso. Assimilando i consigli utili, ma divertendosi durante la lettura.

Sono sicura che dopo avere letto questo libro, se si avrà la possibilità di imbattersi in una stalla o in una mandria di animali, nessuno potrà fare a meno di chiedersi cosa staranno pensando, come si staranno comportando e quale è il loro posto gerarchico nella famiglia.

Concludo con il dire che questo libro è stato scritto nel 2003 ma solo recentemente è stato riscoperto e pubblicato per diffonderlo in tutto il mondo, e devo dire per fortuna, perché la vita a Kite's Nest è descritta deliziosamente.

Come sempre auguro a tutti voi una buona lettura, ed io vi do appuntamento alla prossima recensione librosa. 



giovedì 30 novembre 2017

Video Review: Essence LUMINOUSE Matt Bronzer Powder

Nuova Video Review :

 Essence LUMINOUSE Matt Bronzer Powder

Guarda qui il video :

Fatemi sapere se avete provato alcuni di questi prodotti e come vi siete trovate.
Se ti è piaciuto il mio video mettimi un Like ed iscriviti al mio canale per non perdere le prossime recensioni :)

martedì 28 novembre 2017

Cristina Caboni " La Rilegatrice di Storie Perdute " - Recensione Libro

CRISTINA CABONI

LA RILEGATRICE DI STORIE PERDUTE







Dati Generali Libro :



Genere : Narrativa moderna e contemporanea
Listino : € 17,60
Ebook : € 9,99
Editore : Garzanti
Data uscita : 12/10/2017
Pagine : 320
















Descrizione : 

La copertina antica finemente lavorata avvolge le pagine ingiallite dal tempo. Sofia con gesti delicati ed esperti sfiora la pelle e la carta per restaurare il libro e portarlo al suo splendore di un tempo. La legatoria è la sua passione. Solo così riesce a non pensare alla sua vita che ha visto scivolarle di mano giorno dopo giorno. Ma quando arriva il momento di lavorare sulle controguardie, il respiro di Sofia si ferma. Nascondono un segreto: delle pagine scritte a mano. La storia di una donna, Clarice, che ha il sogno di fare la rilegatrice nell'Ottocento. Una donna che ha affidato a quelle pagine la sopravvivenza di ciò che ha di più caro. Per scoprire cosa sia, Sofia dovrà seguire gli indizi da un libro all'altro, da una città all'altra. E mentre lei ridà voce a Clarice, la storia di Clarice le ridona la speranza nel futuro e nell'amore.





MIA RECENSIONE : 


A differenza degli altri libri dell'autrice, questo non mi ha preso più di tanto, ma vale comunque la pena di leggerlo perché è una bella storia.

La protagonista è Sofia, che esce da un matrimonio travagliato dove per il marito si è messa in secondo piano, ma questa situazione non le va più bene.

Entrando per caso in una libreria si imbatte in un vecchio libraio, che le regala una copia abbastanza malandata di uno dei suoi autori preferiti, Christian Fhor.

Sofia, che ha la passione per la legatoria, decide di restaurarlo, ma all'interno della copertina trova nascosto uno scritto risalente ad una rilegatrice del 1800, Clarice.

Sofia resta subito catturata dalla storia di questa donna, ed anche se è vissuta quasi due secoli prima la sente vicina, al punto di decidere che deve sapere come va avanti la storia narrata da questa donna, ma per farlo deve trovare gli altri due volumi dell'autore.

Ad aiutarla ci sarà Tomaso, che di mestiere fa il perito calligrafico con una passione per la ricerca dei libri perduti. I due si erano già incontrati varie volte ma senza mai conoscersi, invece grazie alle dritte del vecchio libraio percorreranno insieme la ricerca dei libri di Fohr, per mettere in luce quello che Clarice nei secoli ha voluto tenere nascosto.

Nonostante i motivi che li spingano alla ricerca siano diversi, Sofia e Tomaso sono sempre più vicini, ma lei non è ancora pronta a donare il suo cuore ad un'altro uomo, dopo che con tanta fatica è appena riuscita a riprenderselo grazie al divorzio.

Sofia vuole scoprire quello che Clarice ha tenuto nascosto negli anni, ma che ha affidato ai libri di Fohr, mentre Tomaso vuole scoprire se la leggenda che esiste un quarto libro inedito dell'autore è vera, e se magari sono proprio le lettere a svelarne l'ubicazione, perché gli farebbe comodo una ricerca importante visto che il patrigno ha sperperato e perduto tutto quello che avevano.

Il romanzo si divide in capitoli dove viene narrata la storia di Sofia e di Tomaso, e la loro ricerca dei libri, mentre in altri capitoli viene raccontata la storia di Clarice, che ricordiamo è vissuta nel 1800 ed in quell'epoca le donne non solo non avevano voce in capitolo, ma non potevano nemmeno imparare un mestiere, mentre lei era una rilegatrice, cosa inusuale a quei tempi, ma Clarice è una donna fuori dagli schemi, ed ho amato la sua parte di narrazione fin dalle prime pagine.

Si tratta di un libro che vale davvero la pena di leggere, che non vi cattura dalle prime pagine come hanno fatto gli altri libri dell'autrice, ma che si fanno spazio piano piano durante la lettura, fino ad arrivare che non potete fare a meno di sapere cosa accadrà dopo, se i due protagonisti troveranno i libri e se scopriranno cosa voleva comunicare Clarice.

Ma le cose non sono mai come appaiono, ed il colpo di scena che stravolgerà tutta la ricerca arriverà proprio dal passato.

Concludo dicendo che tutta la narrazione è piacevole e completa, nonostante sia suddivisa in capitoli in tempo presente e altri in tempo passato, sarà facile seguire il filo della narrazione nello spazio tempo.

I personaggi e le ambientazioni sono ben strutturate e tutto il libro segue un percorso narrativo lineare, dove è impossibile inciampare.

Come sempre auguro a tutti voi una buona lettura, ed io vi do appuntamento alla prossima recensione librosa. 

giovedì 23 novembre 2017

Video Review: Essence CAMOUFLAGE 2 in 1 Powder e Makeup

Nuova Video Review :

Essence CAMOUFLAGE 2 in 1 Powder e Makeup

Guarda qui il video :

Fatemi sapere se avete provato alcuni di questi prodotti e come vi siete trovate.
Se ti è piaciuto il mio video mettimi un Like ed iscriviti al mio canale per non perdere le prossime recensioni :)

martedì 21 novembre 2017

Video Book Review : COSMETICA NATURALE - Natacha Thibault

Nuova Video BOOK Review :


COSMETICA NATURALE  - Natacha Thibault





















 Guarda qui il video :









Se ti è piaciuto il mio video mettimi un Like ed iscriviti al mio canale per non perdere le prossime recensioni :)

giovedì 16 novembre 2017

Swatch e Review: Max Factor Masterpiece Palette 01 Cappuccino Nude

Nuova Video Review :


















Guarda qui il video :






Fatemi sapere se avete provato alcuni di questi prodotti e come vi siete trovate.

Se ti è piaciuto il mio video mettimi un Like ed iscriviti al mio canale per non perdere le prossime

recensioni :)

martedì 14 novembre 2017

Annie Darling " La Piccola Libreria dei Cuori Solitari " - Recensione Libro

ANNIE DARLING

LA PICCOLA LIBRERIA
DEI CUORI SOLITARI


 
 
 

Dati Generali Libro :
<a target="_blank" href="https://www.amazon.it/gp/product/B073C9ZNG7/ref=as_li_tl?ie=UTF8&camp=3414&creative=21718&creativeASIN=B073C9ZNG7&linkCode=as2&tag=matutteame-21&linkId=81019fb264406e967e7cbdd69a406b24">La piccola libreria dei cuori solitari</a><img src="//ir-it.amazon-adsystem.com/e/ir?t=matutteame-21&l=am2&o=29&a=B073C9ZNG7" width="1" height="1" border="0" alt="" style="border:none !important; margin:0px !important;" />

Genere : Narrativa rosa
Listino : € 17,90
Ebook : € 9,99
Editore : Sperling & Kupfer
Data uscita : 18/07/2017
Pagine : 324
EAN : 9788820062330





 
 
 
 
 
Descrizione :
 
Nel cuore di Londra c'è una piccola libreria chiamata "Bookends". Per quanto vecchia e malandata, è sempre stata un fantastico mondo di storie e di sogni per Posy Morland, sin da quando era bambina. Fino a farle da casa e da famiglia. Ma ora che l'anziana proprietaria, Lavinia, è morta lasciandole in eredità il negozio, Posy si ritrova a fare i conti con la realtà insieme ai colleghi: restano solo pochi mesi per pagare i debiti, rilanciare la libreria e scongiurarne la chiusura. Posy avrebbe già un piano: farne il paradiso dei romanzi d'amore, il punto di riferimento per tutte le lettrici romantiche. Ma il nipote di Lavinia, Sebastian, imprenditore senza scrupoli, è convinto che puntare tutto sui gialli sia la strategia vincente sul mercato. Mentre tra i due la battaglia si fa sempre più accesa, Posy sfoga la propria collera nella scrittura. Pagina dopo pagina, intesse una trama di ambientazione ottocentesca dove tra i protagonisti - identici, guarda caso, a lei e Sebastian - scatta inaspettatamente la passione. E se la fantasia fosse già realtà? Nella vita, come nel romanzo, starà a Posy scegliere il finale.
 
 
 
 
 
 
 
MIA RECENSIONE :
 
 
Non c'è piacere più grande della lettura.  
Se un libro che parla di libri o di librerie deve essere mio ad ogni costo.  
 
Questa storia è molto carina, si legge che è un vero piacere.  
 
La protagonista è Posy, una ragazza che fin da giovane è stata responsabilizzata perché dopo la prematura scomparsa dei suoi genitori è diventata tutrice legale del suo fratello più piccolo Sam, ed essendo nell'età adolescenziale non le rende la vita facile. 
 
Posy ha un amore smisurato per i libri, che accumula in casa al posto dei mobili.
 
La sua fortuna è essere stata accolta da Lavinia, proprietaria della libreria Bookends dove lavoravano anche i suoi genitori, e grazie a lei ha un lavoro ed un tetto sopra la testa. 
 
Alla morte di Lavinia la donna le lascia la libreria, con la richiesta di rimetterla in sesto e di cercare di avere degli utili, cosa non facile per Posy, ma si trova sulle spalle la responsabilità di esaudire il desiderio di Lavinia, oltre che dovere cercare di mantenere aperta la libreria non solo per lei ma anche per i dipendenti, che sono suoi amici, e per mantenere un tetto sopra alla testa a lei ed al fratello.
 
Posy decide di volere riaprire la libreria in modo diverso dal solito, specializzandola in romanzi rosa, di cui lei è una grande appassionata. 
 
Ma Sebastian, il nipote di Lavinia, non è della stessa idea.
 
Anche lui vorrebbe salvare la libreria, ma specializzandola in libri gialli, che invece Posy non riesce a sopportare.
 
A dire il vero non sopporta nemmeno Sebastian, ed il sentimento è ricambiato, perché ogni loro incontro è un vero scontro a suon di battute al vetriolo. 
 
Posy dopo le litigate peggiori si sfoga scrivendo un romanzo rosa in stile Regency con protagonisti proprio lei e Sebastian, è il suo modo di sfogare la sua rabbia. 
 
A pochi giorni dall'apertura Posy si rende conto che la libreria non sarà mai pronta in tempo, ma ci sono i suoi amici a darle una mano, ma forse è anche ora di dire a Sebastian che la libreria riaprirà con libri rosa e non gialli come pensa lui, e certo non la prende bene.
 
Dopo l'ennesima litigata Posy da il meglio di se scrivendo il seguito al suo romanzo, ma essendo anche una gran pasticciona consegna per errore la chiavetta dove è salvato il romanzo proprio a .... Sebastian! 
 
Ho amato il personaggio di Posy perché è una gran pasticciona ma dal cuore grande e ci mette tanta buona volontà in ogni sua azione. Una Bridget Jones libraia potremmo dire. 
 
Tutti i personaggi sono descritti in modo squisito, ognuno con la sua personalità ben definita e caratteristiche che li rendono unici. 
 
Ho amato il personaggio di Posy non tanto per la storia ma soprattutto per la sua goffaggine, ma con la buona volontà che ci mette in ogni cosa che fa.  
 
Un libro davvero carino e molto tenero dove le battute taglienti, soprattutto tra lei e Sebastian, non saranno lesinate. 
 
Consiglio la lettura di questo libro perché molto carino, certo dal finale abbastanza scontato come ogni buon libro rosa che si rispetti, e che tanto sono amati dalla protagonista, ma che nonostante questo rendono la lettura davvero piacevole e carina, coinvolgente e delicata. 
 
Come sempre auguro a tutti vuoi una buona lettura ed io vi do appuntamento alla prossima recensione librosa.
 
 
 
 
 
 
 
 

giovedì 9 novembre 2017

Video Review: EYEBROWN FIXING (Cera Sopracciglia) YR vs ESSENCE

Nuova Video Review :

EYEBROWN FIXING (Cera Sopracciglia)  YR vs ESSENCE





In questo video parliamo di :




Matita Zero Difetti Yves Rocher

Eyebrown Fixing Essence




Guarda qui il video : 





Fatemi sapere se avete provato alcuni di questi prodotti e come vi siete trovate. 

Se ti è piaciuto il mio video mettimi un Like ed iscriviti al mio canale per non perdere le prossime recensioni :) 

martedì 7 novembre 2017

Nicolas Barreau " Il Caffè dei Piccoli Miracoli " - Recensione Libro

NICOLAS BARREAU

IL CAFFE' DEI PICCOLI MIRACOLI




Dati Generali Libro :


<a target="_blank" href="https://www.amazon.it/gp/product/B071P3K2KV/ref=as_li_tl?ie=UTF8&camp=3414&creative=21718&creativeASIN=B071P3K2KV&linkCode=as2&tag=matutteame-21&linkId=db1888572241c9f62a0cc0f34bfeeda3">Il caffè dei piccoli miracoli</a><img src="//ir-it.amazon-adsystem.com/e/ir?t=matutteame-21&l=am2&o=29&a=B071P3K2KV" width="1" height="1" border="0" alt="" style="border:none !important; margin:0px !important;" />
Genere : Narrativa moderna e contemporanea
Listino : € 15,00
Ebook : € 9,99
Editore : Feltrinelli
Data uscita : 14/09/2017
Pagine : 240
EAN : 9788807032561




 
 
 
 
 
 
Descrizione :
 
Eleonore Delacourt ha venticinque anni e ama la lentezza. Invece di correre, passeggia. Invece di agire d’impulso, riflette. Invece di dichiarare il suo amore al professore di filosofia alla Sorbonne, sogna. E non salirebbe mai e poi mai su un aereo, in nessuna circostanza. Timida e romantica, Nelly – come preferisce essere chiamata – adora i vecchi libri, crede nei presagi, piccoli messaggeri del destino, diffida degli uomini troppo belli e non è certo coraggiosa come l’adorata nonna bretone con cui è cresciuta, che le ha lasciato in eredità l’oggetto a lei più caro: un anello di granati con dentro una scritta in latino, “Omnia vincit amor”. Sicuramente, Nelly non è il tipo di persona che di punto in bianco ritira tutti i propri risparmi, compra una costosissima borsa rossa e, in una fredda mattina di gennaio, lascia Parigi in fretta e furia per saltare su un treno. Un treno diretto a Venezia. Ma a volte nella vita le cose, semplicemente, accadono. Cose come una brutta influenza e una delusione d’amore ancora più brutta. Cose come una frase enigmatica trovata dentro un vecchio libro della nonna, con accanto una certa citazione in latino... Un’incantevole storia d’amore che racconta perché può essere una fortuna far cadere la propria borsa nel Canal Grande, concedere un po’ di fiducia a un veneziano scandalosamente bello e accettare di sentirsi letteralmente mancare la terra sotto i piedi.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
MIA RECENSIONE :
 
 
 
 
Omnia Vincit Amor - L'amore vince su tutto
 
 
 
Se devo essere sincera mi aspettavo qualcosa di più da questo libro, ma comunque la storia è carina e si legge con piacere.
 
La protagonista è Nelly, specializzanda parigina con la fobia del volo, e nonostante sia segretamente innamorata del suo professore decide di non seguirlo ad un seminario proprio per non prendere l'aereo.

Peccato che quando torna il professore non è più lo stesso.
 
Dopo la delusione in amore Nelly decide di sistemare la casa dove vive, e magari anche la sua vita, ma ripulendo si imbatte nei ricordi dell'amata nonna scomparsa da alcuni anni, e sfogliando un libro che rimanda a Venezia trova la dedica "Omnia Vincit Amor " . Non è un caso che la stessa scritta è anche incisa sull'anello che proprio la nonna le ha regalato e da cui non si separa mai.
 
Nelly, per dimenticare le pene d'amore e soprattutto per capire la provenienza di quel libro decide di andare a Venezia.
 
Siamo in bassa stagione e quindi Venezia non ha molti turisti, e Nelly si perde tra le calle veneziane dove ritrova un po' di serenità, ma si scontra anche con Valentino, un ragazzo veneziano che da quando la incontra non si stacca più da lei, ma Nelly sa che i ragazzi belli sono pericolosi, e Valentino è molto bello, e nel suo cuore non c'è spazio per altre persone se non per essere suo amico.
 
Alcuni degli incontri tra i due sono molto divertenti, ma lascio a voi scoprirli leggendo il libro.
 
Passeggiando senza meta per Venezia Nelly si ritrova davanti ad un locale chiamato " Settimo Cielo ", che sembra fare riferimento proprio alla dedica sul libro della nonna, e con sorpresa scopre che il locale è gestito dal padre e dal nonno di Valentino.
 
Nelly crede molto nei segni rivelatori, e questo è davvero grande.

Sa che il locale è legato alla storia della nonna, ed anche lei, fin dalla prima volta che ci ha messo piede, ne è rimasta attratta.
 
Il nonno di Valentino ai suoi tempi era conosciuto per i suoi giri in mongolfiera, passione che ha tramandato anche al nipote, che decide, per conquistare Nelly, di rimettere in sesto la vecchia mongolfiera del nonno, senza sapere che Nelly ha il terrore di volare.

Più che una dichiarazione d'amore sembra che questa sorpresa sia destinata al disastro più totale.
 
Ho trovato davvero carino il modo di narrare le varie situazioni ed ambientazioni Veneziane, molto accurate e precise, ricche di particolari.

Anche la storia in sé si legge bene ed è facile seguire tutta la narrazione.
 
Come ho detto però mi aspettavo di più da questo libro, si legge bene ed è carino per passare un paio di ore, ma dalla trama mi sarei aspettata uno sviluppo diverso. Ecco perché a volte faccio a meno di leggere la trama.
 
Nel suo è un libro carino ed abbastanza divertente, dove c'è una morale abbastanza chiara, se si desidera qualcosa o qualcuno, non bisogna mai rinunciare a lottare per averlo, per non avere rimpianti.
 
Consiglio il libro a chi desidera una lettura leggera e carina per passare un paio di ore tra le calle Veneziane, ma attenzione all'acqua altra!
 
Auguro a tutti voi una buona lettura, ed io vi do appuntamento alla prossima recensione librosa.