giovedì 22 febbraio 2018

Video Review: ESSENCE Camouflage FULL COVERAGE Concealer

Nuova Video Review :




















Guarda qui il video :







Fatemi sapere se avete provato alcuni di questi prodotti e come vi siete trovate.

Se ti è piaciuto il mio video mettimi un Like ed iscriviti al mio canale per non perdere le prossime recensioni :)

martedì 20 febbraio 2018

Christophe Brusset " Siete Pazzi a Mangiarlo! " - Recensione Libro


CHRISTOPHE BRUSSET

SIETE PAZZI A MANGIARLO !






Dati Generali Libro :


Genere : Economia, finanza e management
Listino : € 16,90
Ebook : € 9,99
Editore : Piemme
Data uscita : 11/10/2016
Pagine : 227
EAN : 9788856656404

















Descrizione : 



In un momento di grande attenzione all’alimentazione, alla salute e alla cucina, la confessione denuncia di Christophe Brusset è insieme un pugno nello stomaco e un invito a essere sempre vigili. Brusset è un veterano del settore agroalimentare, ha lavorato nelle principali multinazionali del cibo e qui ha deciso di svelare il suo allucinante funzionamento. Ne esce un ritratto spietato in cui nessuna preoccupazione per la salute di chi consumerà il cibo riesce a oscurare l’imperativo principale: smerciare qualsiasi tipo di prodotto o materia prima, in qualsiasi modo e con qualsiasi mezzo, ottenendone il maggior margine di guadagno possibile. Così nel cibo può finire di tutto: escrementi, antibiotici, diserbanti, ecc. Ancora più impressionante la descrizione della lunga catena che porta a tutto questo: cibo che viaggia per tutto il pianeta, che viene lavorato in luoghi diversi, società intermediarie fittizie, impossibilità per chi lo acquista di sapere da dove venga realmente. Ma grazie ai suoi consigli si può imparare a fare acquisti più oculati e addirittura a orientare l’operato delle multinazionali.









MIA RECENSIONE : 


Mi sono decisa a leggere questo libro perché alcuni dei più importanti programmi televisivi d'informazione ne parlavano.

Si tratta di un libro denuncia da parte dell'autore, che per anni ha lavorato in un'importante industria agroalimentare francese, sui metodi di approvvigionamento, lavorazione e distribuzione dei prodotti che noi troviamo nei supermercati e finiscono sulle nostre tavole.

Nonostante tutto quello che racconta sia davvero "scioccante", devo dire che non è stata una rivelazione per me. Certo, non immaginavo che si potesse arrivare fino ai punti raccontanti dall'autore, ma mi era chiaro fin da prima che più un prodotto ha il prezzo basso più la qualità sarà bassa.

Materie prime importate da Cina ed extra UE dove i controlli e le regole sono meno rigide, impasti ed aggiunte di prodotti guasti con altri buoni per non sprecare nulla, aggiunte di tutti gli additivi, conservanti e agglomeranti possibili per permettere un utilizzo minimo o nullo delle materie più costose, tutto questo nessuno lo dice ma tutti lo sappiamo.

Qual è l'alternativa? Smette di mangiare? O auto prodursi tutto il necessario?
No, semplicemente siamo noi, tutti noi consumatori che ogni giorno scegliamo un determinato prodotto a dovere pretendere la qualità di quello che mangiamo, scegliendo marchi affidabili, stando attenti alle certificazioni e boicottando le sottomarche o i "primi prezzi" che sono davvero convenienti, fin troppo per pensare che sia un prodotto sano e costi così poco.

Dall'altro lato della medaglia c'è però il fatto che acquistando un prodotto di un marchio noto spesso si va a pagare di più e non tanto per il prodotto in se quanto per il marchio e la pubblicità che ci sta dietro.

E allora come si fa a sapere cosa portiamo in tavola? Ci trasformiamo tutti in contadini e resdore, coltiviamo noi la nostra frutta e verdura e facciamo pane e pasta in casa? Sappiamo bene che è impossibile.

Non ci resta che munirci di tanta attenzione e consultare le etichette, non tanto quello che pubblicizzano e cosa promettono, ma prestare attenzione alle scritte piccole, dove è indicato il paese di origine e soprattutto la lista degli ingredienti, che ogni giorno scrivono più piccoli apposta. Se necessario andare a fare la spesa con gli occhiali o la lente di ingrandimento, ma dobbiamo essere noi a volere scegliere un prodotto per la qualità e non per il marchio o il prezzo.

Già nel 2014 il professor Chris Elliott ha pubblicato tramite il Ministero dell'Ambiente Britannico un rapporto dove è ben evidenziato che " Lo sradicamento delle frodi alimentari in Europa sarà possibile solo se ci sarà una volontà politica forte seguita dall'applicazione di principi fondamentali, la maggior parte dei quali sono il semplice buon senso " .

Già leggendo questo capiamo che non sarà mai possibile una presa di posizione seria da parte dello Stato in cui siamo e nemmeno dell'Europa, ci sono in ballo troppi fattori politici ed economici, e le Lobby la faranno sempre da padrone.
Abbiamo le nostre sole forze per decidere cosa acquistare, e sono convinta che una maggiore consapevolezza ed istruzione sulle politiche alimentari sia un nostro diritto e dovere, in fondo siamo noi che ci mettiamo i soldi... e la salute.


Come sempre vi do appuntamento alla prossima recensione librosa, che vi anticipo già da ora sarà di una lettura molto più leggera e rilassante rispetto a questa. 

giovedì 15 febbraio 2018

Video Review: BOTTEGA VERDE Crema Idratante Piedi con Olio di Jojoba

Nuova Video Review :


BOTTEGA VERDE Crema Idratante Piedi con Olio di Jojoba






Guarda qui il video : 





Fatemi sapere se avete provato alcuni di questi prodotti e come vi siete trovate. 

Se ti è piaciuto il mio video mettimi un Like ed iscriviti al mio canale per non perdere le prossime recensioni :) 

martedì 13 febbraio 2018

Christian Jacq " Assassinio tra i Druidi. Le Indagini dell' Ispettore Higgins " - Recensione Libro

CHRISTIAN JACQ

ASSASSINIO TRA I DRUIDI

LE INDAGINI DELL' ISPETTORE HIGGINS








Dati Generali Libro :


Listino : € 13,00
Ebook : € 6,99
Editore : TEA
Data uscita : 12/10/2017
Pagine : 276

















Descrizione :




In una notte d'estate, i rappresentanti di diverse correnti del druidismo si riuniscono per un eccezionale ed enigmatico rituale a Stonehenge, uno dei siti archeologici più celebri e misteriosi del mondo. Sono stati convocati da Glamorgan il rosso, deciso a far iniziare una nuova era all'interno del loro movimento. Tra le pietre silenziose del celebre santuario, però, la morte fa la sua tragica e inaspettata comparsa... Morte naturale, suicidio oppure omicidio? Il caso è avvolto dal mistero più impenetrabile, come il luogo in cui si è orribilmente consumato. Scotland Yard non ha alternative: affidare le indagini al prezioso e infallibile ex ispettore capo Higgins








MIA RECENSIONE : 



Tornano le indagini dell'Ispettore Higgins.

Questa volta si recherà assieme al fidato sovrintendente Scott Marlow e la loro Bentley niente di meno che a Stonehenge, dove devono capire le circostanze dell'improvvisa morte dell'Arcidruido Glamorgan il Rosso.

Il druidismo è una religione riconosciuta e molto espansa, ma proprio per questo ogni fazione locale è in lotta con le altre per conquistare potere, e Higgins avrà il suo bel daffare per capire cosa è realmente successo.

Glamorgan il Rosso, Arcidruido indiscusso dall'enorme potere, muore durante un rituale segreto davanti a sei druidi potenti nella loro posizione all'interno delle rispettive fazioni.
Sembra un malore o una fatalità, tutti e sei i membri sono sconvolti dall'accaduto e disperati nell'avere perso la loro guida spirituale, ma le cose non sono mai come sembrano, e quando arriverà la perizia ufficiale che si tratta di avvelenamento sarà Higging a dove capire chi è l'assassino, o gli assassini, perché tutti e sei fanno squadra appoggiandosi a vicenda.

Rinchiusi in una locanda Higgins inizia ad indagare con il suo inseparabile taccuino nero, ma durante tutte le interrogazioni nessuno sembra fare un passo falso o rivelare informazioni importanti.

L'ex Ispettore Capo sa che non deve rinunciare, e per sbrogliare la matassa delle indagini inizia a studiare a fondo usi e costumi del druidismo.
Certo non gli sono molto d'aiuto l'albergatore, che sembra avere qualcosa da nascondere, e Padre Hunt, che si è autoproclamato difensore di Stonehenge, ma con i suoi racconti druidici mette un dubbio ad Higgins, forse il rituale che si stava tenendo durante l'omicidio non era un semplice rituale druidico, ma come capirlo se tutti sembrano non volere rivelare niente dell'accaduto.

Higgins non molla, ed il suo insuperabile fiuto non lo delude nemmeno questa volta, in fondo non per niente è da sempre ritenuto il migliore di Scotland Yard.

Tutta la narrazione è ben descritta, di facile comprensione e chiara da seguire.
Nonostante i sospettati siano tanti personaggi diversi con loro caratteristiche diverse è sempre facile capire con chi si sta interloquendo in quel determinato passaggio del testo.

Nonostante il tema poco conosciuto quale il druidismo, tutta la descrizione semplifica molto questa religione al fine di fare capire chiaramente al lettore quali sono le basi e le regole principali.

Tutta la narrazione temporale è ben strutturata ed i passaggi sono chiari e facilmente seguibili.

Consiglio assolutamente questo libro, sperando che a breve la casa editrice ripubblichi altri di questi romanzi, al tempo pubblicati sotto uno pseudonimo.


Come sempre auguro a tutti voi una buona lettura, ed io vi do appuntamento alla prossima recensione librosa. 







giovedì 8 febbraio 2018

Video Review : FLOP Gennaio 2018

Nuova Video Review :


FLOP GENNAIO 2018






In questo video parliamo di :



Sephora Cubo Effervescente Fiori di Cotone

Bottega Verde Crema Viso Effetto Lifting




Guarda qui il video : 





Fatemi sapere se avete provato alcuni di questi prodotti e come vi siete trovate. 

Se ti è piaciuto il mio video mettimi un Like ed iscriviti al mio canale per non perdere le prossime recensioni :) 

martedì 6 febbraio 2018

Christian Jacq " Il Segreto dei Mac Gordon. Le Indagini dell' Ispettore Higgins " - Recensione Libro

CHRISTIAN JACQ

IL SEGRETO DEI MAC GORDON

LE INDAGINI DELL' ISPETTORE HIGGINS







Dati Generali Libro :



Genere : Thriller e gialli
Listino : € 13,00
Ebook : € 6,99
Editore : TEA
Data uscita : 14/09/2017
Pagine : 259

















Descrizione : 


Quando l'ex ispettore-capo Higgins entra nel castello imponente del clan MacGordon presso il villaggio scozzese di Landorow, è per scoprirvi la più triste delle verità: la morte di un amico, il capo del clan, Duncan MacGordon. Una morte misteriosa in un ambiente inquietante. Il quaderno di Higgins si riempirà di appunti, di indizi, di ambigue testimonianze, prima che il miglior segugio di Scotland Yard riesca a smascherare l'assassino.







MIA RECENSIONE : 



Ritornano le indagini dell'Ispettore Higgins.

L'ispettore riceve una lettera dal suo vecchio amico Duncan Mac Gordon dove viene sollecitato a raggiungerlo subito perché ha paura che la sua vita sia in pericolo.
Higgins accorre subito in Scozia dove abita il suo amico, ma al suo arrivo Duncan è già morto.

Fin da subito all'Ispettore sembrano strane le spiegazioni che gli vengono fornite sulla dinamica, e legato alla grande amicizia che lo legava a Duncan Mac Gordon decide di indagare a fondo per scoprire la verità.

In casa oltre alla moglie Kathrin c'è Andrew Wallis, un ragazzo problematico che è stato preso sotto l'ala protettrice di Duncan, e sembra pronto a parlare, ma tutto il Clan dei Mac Gordon lo vuole zittire.

Il Clan al completo è una famiglia stretta quanto problematica, dove oltre a Kathrin e Andrew ci sono la domestica Alice Brown, donna sbrigativa quanto poco affine alla cura della casa, il medico di famiglia nonché fratello di Kathrin, che tutto sembra tranne che una persona esperta di medicina, l'avvocato di famiglia con manie di grandezza ed il reverendo del Clan, che dovrebbe prendersi cura delle anime di tutti ma ha dei problemi a gestire anche la propria.
Ci sono poi la sorella di Kathrin, Jennifer, che sogna di fare la gran signora, il Brigadiere che non fa rispettare la legge se non la sua, e la moglie di quest'ultimo che ha bisogno di continue rassicurazioni da parte di tutti sulla sua bellezza.

In questo Clan così stretto ma così poco affiatato c'è un segreto, uno grosso, che probabilmente è la chiave per risolvere il mistero della morte di Duncan, ma per scoprirlo l'ispettore Higgins dovrà indagare a fondo, munito del suo insuperabile fiuto ed intuito, sempre accompagnato dal fedele taccuino nero.


Durante la sua permanenza nel castello scozzese Higgins avrà anche un altro mistero da scoprire, visto che nella sua camera alle 3 in punto di ogni notte si apre misteriosamente l'anta dell'armadio anche se era chiusa a chiave. Gli antichi castelli scozzesi hanno sempre leggende che narrano di infestazioni e fantasmi, ma suvvia, Higgins è un uomo pratico e non crede certo ai fantasmi... oppure no?

Ho davvero apprezzato questo libro che si legge tutto d'un fiato, durante la lettura mi era impossibile staccarmi dalle pagine perché volevo sempre sapere cosa sarebbe successo nel capitolo successivo.

La narrazione, i fatti, i personaggi e le ambientazioni sono ben strutturate e descritte, in modo da rendere facile l'immaginazione dell'ambientazione, oltre che permette di seguire sempre facilmente l'evolversi della storia.

Ovviamente ci sono i classici colpi di scena finali che sveleranno il mistero, a cui io non ero affatto arrivata ma che sono plausibili e possibili, perché i dettagli erano tutti all'interno della storia.

Come sempre auguro a tutti voi una buona lettura, ed io vi do appuntamento alla prossima recensione librosa.

giovedì 1 febbraio 2018

Video Review : TOP Gennaio 2018

Nuova Video Review :


TOP GENNAIO 2018







In questo video parliamo di :



Bottega Verde Argan Crema Viso Antietà

Pompadour Vaniglia Lampone

Sephora Peony Crema Doccia




Guarda qui il video : 






Fatemi sapere se avete provato alcuni di questi prodotti e come vi siete trovate. 

Se ti è piaciuto il mio video mettimi un Like ed iscriviti al mio canale per non perdere le prossime recensioni :) 

martedì 30 gennaio 2018

E.L. James " Darker " Cinquanta Sfumature di Nero raccontate da Christian Grey - Recensione Libro

E.L. JAMES
DARKER

Cinquanta Sfumature di Nero
 raccontate da Christian Grey





Dati Generali Libro :

Genere : Narrativa Rosa
Listino : € 19,00
Ebook : € 9,99
Editore : Mondadori 
Data uscita : 09/01/2018
Pagine : 600
EAN : 9788804688204















Descrizione : 


La rovente relazione tra Christian Grey e Anastasia Steele è finita con una rottura dolorosa piena di recriminazioni, ma lui non riesce a togliersi Ana dalla testa e dal cuore. Determinato a riconquistarla, Christian tenta di reprimere le sue pulsioni più oscure e la sua necessità di avere il controllo su tutto, e di amarla alle sue condizioni. Ma gli incubi della sua infanzia continuano a ossessionarlo, e l'intrigante capo di Ana, Jack Hyde, la vuole per sé. Riuscirà il dottor Flynn, il confidente e psicologo di Christian, ad aiutarlo a sconfiggere i suoi demoni? O la possessività di Elena, la sua seduttrice, e la devozione malata di Leila, l'ex sottomessa, faranno precipitare nuovamente Christian nel passato? E se Christian riconquisterà Ana, come potrà mai un uomo tanto tormentato e ferito sperare di tenerla al suo fianco? Con "Darker" E. L. James offre una versione più profonda e oscura di "Cinquanta sfumature".






MIA RECENSIONE : 



Dopo la saga di Cinquanta Sfumature ero curiosa di leggere questo libro, perché racconta il capitolo " Cinquanta sfumature di Nero" raccontato da Christian Grey.

Se durante la lettura della saga avevo apprezzato i volumi Nero e Rosso, perché avevo trovato una storia oltre gli incontri di sesso, devo dire che questo libro raccontato da Grey mi ha alquanto delusa, o almeno non ha esaudito le mie aspettative.

La narrazione è molto simile al primo capitolo, Cinquanta sfumature di Grigio, dove c'è un po' di storia e di descrizione dei personaggi ma è in gran parte incentrata sui giochi erotici, ma a pensarci bene essendo Christian il narratore posso anche capire che il suo punto di vista si centra in gran parte su quello.

Prima di leggere questo libro ovviamente vi consiglio la lettura di Cinquanta sfumature di Nero, dove troviamo Anastasia che ha lasciato Christian proprio perché non capisce il suo bisogno di sesso estremo.

Ora ci ritroviamo dove i due si rincontrano, e Christian ha capito che non può stare senza Ana, e che forse i suoi sentimenti sono qualcosa di nuovo anche per lui, qualcosa che assomiglia molto all'amore, ma ci deve andare con i piedi di piombo per non rischiare di fare fuggire Ana di nuovo.

Non vi spoilero niente perché la storia è quella delle sfumature di Nero, dove Anastasia inizia a lavorare per la casa editrice Sip e li incontra il suo capo, che da subito sembra avere qualcosa in sospeso con Christian, peccato che lui non lo conosca proprio.

Ci sono poi la ex dominante Elena che si mette in mezzo perché non crede che Christian possa provare dei sentimenti per una donna se non per lei, e non dimentichiamo la ex sottomessa Leila che pazza di gelosia non capisce perché Christian può amare Ana e non lei.

La storia si sa, certo ci sono tutte le carte in tavola per fare scappare nuovamente Ana, le Ex che premono e la mania di controllo di Grey non le danno vita facile, ma Ana è più forte di quello che tutti pensano e tira fuori il carattere.

Direi che la storia è tutta qui, dove Christian Grey capisce di amare Anastasia e le chiede di sposarlo, e lei ovviamente accetta ma non senza lasciarlo prima bene a lungo sulle spine.

Come ho detto la storia non mi ha entusiasmato, nel libro primario trovavamo molta più narrazione e molto meno sesso, ma anche questo punto di vista da parte dell'altro personaggio può essere interessante per una lettura veloce.
Certo dovete avere apprezzato la trilogia primaria, se non ovviamente anche questi libri raccontati di Christian Grey non vi piaceranno.

Carino come libro, lettura interessante per scavare a fondo nella trilogia, ma non vi consiglio di acquistare questo libro a prezzo pieno.


Come sempre spero di esservi stata utile e vi do appuntamento alla prossima recensione librosa. 














giovedì 25 gennaio 2018

Video Review: ESSENCE Mascara VOLUME STYLIST 18H

Nuova Video Review :


















 Guarda qui il video :







Fatemi sapere se avete provato alcuni di questi prodotti e come vi siete trovate.

Se ti è piaciuto il mio video mettimi un Like ed iscriviti al mio canale per non perdere le prossime recensioni :)

martedì 23 gennaio 2018

Christian Jacq " La Maledizione di Tutankhamon " - Recensione Libro

CHRISTIAN JACQ

LA MALEDIZIONE 
DI TUTANKHAMON






Dati Generali Libro :

Genere : Narrativa moderna e contemporanea
Listino : € 13,00
Ebook : € 6,99
Editore : TEA
Data uscita : 15/06/2017
Pagine : 230













Descrizione : 


Jennifer Stowe, archeologa, aveva un sogno: sfatare le superstizioni che da sempre circolano sulla mummia di Tutankhamon. Per questo aveva radunato un gruppo di ricercatori per recarsi in Egitto e risolvere finalmente il mistero, ma la maledizione sembra aver colpito ancora: poco prima della partenza Jennifer viene trovata morta, pugnalata con la daga di ferro appartenuta al faraone. È chiaro che qualcuno vuole impedire che la verità sulla mummia venga rivelata... Ma chi? Perché? A indagare sul caso viene chiamato l'ispettore Higgins di Scotland Yard. Prima ancora che Higgins riesca a scoprire qualcosa, però, gli viene recapitato un terribile messaggio anonimo: chiunque cerchi di disturbare il sonno di Tutankhamon sarà distrutto...






MIA RECENSIONE : 



Geniale ! 

Prima di tutto devo ringraziare mia mamma per avermi passato questo libro, e sopratutto per avermi fatto conoscere questo autore e l'Ispettore Higgins. 

L'ispettore Higgins ha finalmente raggiunto la meritata pensione, ma Scotland Yard ha ancora bisogno di lui. 

La maledizione di Tutankhamon ha colpito uccidendo tutti i componenti di un gruppo di studiosi che avrebbero dovuto da li a poco iniziare nuovi studi sulla sua tomba. 

L'Ispettore ed il Sovrintendente Marlow hanno il loro bel daffare a cercare di trovare l'assassino, sopratutto se, come si pensa, sia lo spirito di Tutankhamon in persona ad avere ucciso. 

Ma i due sono il fiore all'occhiello di Scotland Yard, e non si fermano nemmeno davanti ad un fantasma, vero o presunto che sia, e per indagare devono restringere il campo dei possibili indagati. 

Un libro che vi lascerà con il fiato sospeso fino alla fine, perché le indagini procedono e durante la lettura si viene inevitabilmente coinvolti nelle loro indagini, dove si incontreranno i personaggi più particolari e "fuori di testa" possibili, ma Tutankhamon fa questo effetto, ci sono ancora tanti misteri che lo avvolgono e le persone riescono a convincersi delle cose più assurde. 

Ho adorato il capitolo dove l'ispettore cerca di ottenere il DNA e le impronte di tutti i possibili sospettati, non vi svelo niente ma vi assicuro che è stato davvero esilarante. 

Delizioso anche il fatto che la loro vettura sia sempre descritta con una sua personalità, la Bentley infatti è felice o meno in base alla meta, e va più o meno veloce in base all'urgenza ed alla gravità della situazione. 

Vi posso assicurare che fino alle ultime pagine non capirete chi è il vero colpevole, eppure il colpo di scena non è campato in aria, riflettendoci dopo averlo scoperto capirete che avevate a portata di lettura tutti i dettagli, ma in fondo l'ispettore Higgins è sempre un passo avanti. 

Tutta la narrazione è ben dettagliata, ben strutturata e sarà facilissimo seguire il filo della storia, come immedesimarsi nei personaggi, che sono a loro volta descritti in maniera attenta e scrupolosa. 

Tutti i fatti spazio temporali sono ben strutturati e di facile comprensione. 

Ho davvero adorato questo libro, al punto di non riuscire a smettere di leggerlo fino a che non sono arrivata alla fine, ed ora sono curiosissima di leggere altre indagini dell'Ispettore. 

Consiglio assolutamente la lettura di questo libro a tutti voi, e come sempre vi auguro Buona Lettura e vi do appuntamento alla prossima recensione librosa.