giovedì 17 agosto 2017

Video Review: Mascara Essence Lash Princess

Nuova Video Review :

Mascara Essence Lash Princess  











Guarda qui il video :






Fatemi sapere se avete provato alcuni di questi prodotti e come vi siete trovate.

Se ti è piaciuto il mio video mettimi un Like ed iscriviti al mio canale per non perdere le prossime recensioni :)

giovedì 10 agosto 2017

Video Book Review: Coltivare piante dal seme " Holly Farrell "

Nuova Video Book Review :



 
 







.
 
 
 
Guarda qui il video :
 
 
 
 
 
Se ti è piaciuto il mio video mettimi un Like ed iscriviti al mio canale per non perdere le prossime recensioni :)

martedì 8 agosto 2017

Ivan Furlanetto " Delitto alle Dune " - Recensione Libro

IVAN FURLANETTO

DELITTO ALLE DUNE



 
 
 

Dati Generali Libro :
<a target="_blank" href="https://www.amazon.it/gp/product/8897195245/ref=as_li_tl?ie=UTF8&camp=3414&creative=21718&creativeASIN=8897195245&linkCode=as2&tag=matutteame-21&linkId=787b7d4986f678ef7e1d457b7d12cebd">Delitto alle dune</a><img src="//ir-it.amazon-adsystem.com/e/ir?t=matutteame-21&l=am2&o=29&a=8897195245" width="1" height="1" border="0" alt="" style="border:none !important; margin:0px !important;" />

Genere : Thriller e gialli
Editore : Maglio Editore
Listino : € 14
Data uscita : 01/01/2013
Pagine : 184
EAN : 9788897195245


 
 
 


 
 
 
 
 
 
 
Descrizione :
 
Al Lido degli Scacchi, sul litorale ferrarese, l'estate è appena iniziata. Spiagge ancora semideserte, pochi turisti tedeschi in giro e i proprietari delle seconde case che si ritrovano puntuali dopo un anno trascorso in città. Si attendono giornate placide al Lido, come l'andirivieni delle onde dell'Adriatico. Mare, sole e pettegolezzi da ombrellone: soltanto l'afa e le liti condominiali potrebbero guastare questo idillio. Finché una mattina gli abitanti del residence Alle Dune sono svegliati da un urlo agghiacciante. Il corpo di Beatrice Orsi, ricca e bellissima vedova cinquantenne, viene trovato senza vita nel suo appartamento, tumefatto da punture d'ape. Quella che subito sembra essere una disgrazia, assume nel corso delle ore i contorni di un omicidio. Le indagini vengono affidate al burbero e solitario maresciallo dei carabinieri Antonio Zumpano, calabrese di nascita (e di cuore), che con l'aiuto di Alfredo Franceschi, suo amico di vecchia data e vicino di casa della vittima, scoprirà che non erano pochi quelli che avrebbero potuto uccidere la donna.
 
 
 
 
 
 
 
MIA RECENSIONE :
 
 
 
Coinvolgente.
 
Non conoscevo né l'autore né questa casa editrice, ma per fortuna che ho colmato le mie lacune perché mi sarei persa un libro davvero carino.
 
Perfetto per il periodo estivo, magari da leggere in spiaggia e se siete ai Lidi Ferraresi ancora meglio.
Proprio ai Lidi è ambientata questa storia, al Lido degli Scacchi, dove il protagonista, Alfredo, ha una casa al mare al residence Le Dune.
 
Lui lavora a Bologna e nel periodo estivo fa la spola, mentre la moglie Monica, il figlio Marco ed il cane Jerry sono già al mare.

Proprio dalla moglie arriva la chiamata, hanno ucciso Beatrice, la loro vicina di casa.
 
Alfredo si precipita, non solo per la notizia ma anche perché la famiglia è da sola dove c'è stato un delitto, e di certo non è al sicuro.
 
A capo delle indagini c'è il maresciallo Antonio Zumpano, che destino vuole essere un vecchio amico della coppia, avevano perso i contatti ma grazie a questo caso gli amici si ritrovano.
 
Il maresciallo capisce subito che il caso è intricato, la vittima è stata trovata in una situazione particolare ed anche la causa della morte non è chiara, per di più il movente, visto che Beatrice era si una donna ricca ma anche all'apparenza benvoluta da tutti.
 
Alfredo decide di aiutare l'amico maresciallo a fare luce sui possibili moventi, per lui è l'occasione di "giocare" al detective in via ufficiosa, ed il maresciallo ha bisogno di qualcuno che sia gli occhi e le orecchie del residence, perché si sa, le persone non sono mai quelle che sembrano.
 
Scavando nel passato di Beatrice verranno messe alla luce alcune parti del suo carattere che si ignoravano, e soprattutto le persone a lei vicine saranno quelle che maggiormente verranno scoperte, come l'amica Alberta, amica da una vita ma forse non tale, i figli di Beatrice, che sembra non abbiano più contatti con la madre, l'attuale fidanzato Martino Marchetti (scusate se scrivo nome e cognome ma sembra una scioglilingua) che forse non è il fidanzato che si pensa, e poi gli amori passati della Beatrice, tanti, senza dimenticare la sua allergia alle Api.
 
Si pensa di conoscere una persona perché si trascorre del tempo in sua compagnia, ma non sempre quella persona vuole mostrare chi realmente è, e questo è il caso di Beatrice.
 
Verranno presi in esame vari indiziati e vari moventi, ma tutti non portano a niente, sembra che tutti per un motivo o per l'altro abbia avuto dei rancori nei confronti della vittima, ma da qui ad avere un movente per ucciderla ne passa.
 
In aiuto alle indagini viene una vecchia foto in bianco e nero... vecchia ma mai dimenticata, che forse porta alla luce il passato di Beatrice, e chi potrebbe davvero avere voluto la sua morte.
 
Ovviamente resto sul vago perché il colpevole lo dovete scoprire voi leggendo il libro, ma vi assicuro che il colpo di scena c'è, ed è anche ben strutturato.
 
Ho apprezzato davvero tanto questo libro, scritto in modo chiaro e di facile lettura, ma per nulla banale. I personaggi e le ambientazioni sono ben descritte e molto fedeli alla realtà, tanto che immedesimarsi nel racconto è davvero facile.

E infine chiediamocelo... conosciamo davvero i nostri vicini?
 
Consiglio a tutti voi la lettura di questo libro, leggero ma coinvolgente che vi farà sicuramente passare il tempo della lettura volendo scoprire di più, chi sono i personaggi e come andrà a finire il racconto.
 
Come sempre auguro a tutti voi una buona lettura, ed io vi do appuntamento alla prossima recensione librosa.
 
 

giovedì 3 agosto 2017

Video Review: TOP LUGLIO 2017

Nuova Video Review :


TOP LUGLIO 2017



 
 
 
In questo video parliamo di :
 
 





 
 





 
 
 
Bottega Verde Mielexpertise Crema Viso Antietà Intensiva

 
 
 

Guarda qui il video :
 
 
 
 

Fatemi sapere se avete provato alcuni di questi prodotti e come vi siete trovate.
Se ti è piaciuto il mio video mettimi un Like ed iscriviti al mio canale per non perdere le prossime recensioni :)

martedì 1 agosto 2017

Luca Bianchini " La Cena di Natale " - Recensione Libro

LUCA BIANCHINI

LA CENA DI NATALE
DI
IO CHE AMO SOLO TE


 
 
 


Dati Generali Libro :
<a target="_blank" href="https://www.amazon.it/gp/product/B013VLB2YC/ref=as_li_tl?ie=UTF8&camp=3414&creative=21718&creativeASIN=B013VLB2YC&linkCode=as2&tag=matutteame-21&linkId=7f5b328b06986c43a09b7db52c034d95">La cena di Natale di «Io che amo solo te» (Libellule) di Bianchini, Luca (2013) Tapa blanda</a><img src="//ir-it.amazon-adsystem.com/e/ir?t=matutteame-21&l=am2&o=29&a=B013VLB2YC" width="1" height="1" border="0" alt="" style="border:none !important; margin:0px !important;" />
 

Genere : Narrativa Moderna
Listino : € 11,00
Editore : Mondadori
Data uscita : 24/05/2016
Pagine : 196
EAN : 9788804666769






 

 
 
 
 
 
 
 
Descrizione :
 
 
 
È la vigilia di Natale e sono tutti più romantici, più buoni, ma anche un po' più isterici. Polignano a Mare si sveglia magicamente sotto la neve che stravolge la vita del paese, dividendolo tra chi ha le gomme termiche e chi no. La più sconvolta è Matilde, che riceve quella mattina un anello con smeraldo da don Mimì, suo marito, "colpevole" di averla troppo trascurata negli ultimi tempi. Lei si esalta a tal punto da improvvisare un cenone per quella stessa sera nella loro grande casa, soprannominata il "Petruzzelli", in cui troneggia un albero di Natale alto quattro metri e risplendono le luminarie sul tetto. L'obiettivo di Matilde è sfidare davanti a tutti Ninella, la consuocera, il grande amore di gioventù di suo marito. E Ninella, che a cinquant'anni è ancora una guerriera, accetta la sfida. Sbaglia però a farsi la tinta "biondo Kidman", che la renderà meno sicura, ma non per questo meno bella. Quella sera, alla stessa tavola imbandita si siederanno, tra gli altri: una diciassettenne ossessionata dalla verginità (Nancy); una zia con tendenze leghiste (Dora); una coppia (Chiara e Damiano) in cui il marito forse ha messo incinte due donne, e un ragazzo gay (Orlando) che ha dovuto scrivere a mano su pergamena undici menu, in cui spicca il "supplì alla cozza tarantina" preparato con il Bimby. Tra cocktail di gamberi, regali riciclati, frecciate e risate, ne succederanno di tutti i colori. Ma ai due consuoceri, Ninella e don Mimì, importerà solo essere seduti uno accanto all'altra.
 
 
 
 
 
 
 
MIA RECENSIONE :
 
 
 
Impossibile smettere di leggerlo.
 
 
Ormai è ufficiale, ho una dipendenza dai libri di Luca Bianchini.
 
Dopo il libro " Io che amo solo te " che ho finito da poco di leggere, non potevo farmi scappare il continuo.
 
In realtà non si tratta di un vero e proprio seguito, ma più che altro il racconto di come i protagonisti passano il primo Natale con le nuove famiglie.
 
Abbiamo lasciato Ninella e Don Mimì che non si sono mai dimenticati dopo tanti anni, e nonostante la vita gli abbia fatto fare scelte diverse non si sono mai davvero allontanati.
 
Chiara e Damiano sono novelli sposini e decidono di festeggiare il Natale invitando tutti i parenti a pranzo da loro, ma anche per loro le sorprese sono in agguato perché Chiara ha il dubbio di essere incinta mentre per Damino si rifà viva una ex con una notizia sconvolgente.
 
Nancy, la sorella di Chiara, è ancora decisa a volere perdere la verginità e si rivolge al calciatore del paese, Tony, che ha fama di latin lover.

Quando leggete il libro tenete d'occhio il personaggio di Nancy perché sarà coinvolta in situazioni esilaranti.
 
Orlando dopo il coming out al matrimonio è tornato a vivere a Bari, ma forse anche per lui ci saranno degli eventi che stravolgeranno la sua vita, sempre se avrà il coraggio di rendersi conto che il suo amore per l'innominato è un amore malato.
 
Ninella dopo avere visto Mimì e riacceso la passione va avanti lo stesso con la sua vita e gli incontri furtivi con Rossano, il dipendente della BoFrost che oltre ad avere una tresca con lei la rifornisce all'inverosimile di surgelati.
 
Mimì invece per non fare sentire la moglie, la First Lady, messa da parte, decide di regalarle un anello di smeraldi, non sapendo che questo gesto gli renderà la vita impossibile perché da quel momento lei pensa che sia di nuovo tutto a posto tra di loro.

Anzi, visto che è pure sempre una guastafeste, decide, anzi impone alle famiglie di festeggiare anche la vigilia di Natale, e questa volta a casa sua, dove è già intenta a preparare un menù che farebbe impallidire un banchetto di nozze, il tutto rigorosamente con il Bimby.
 
Lo smeraldo ed il Bimby saranno al centro dell'attenzione per tutta la cena, ed a causa loro la First Lady inizierà a fare una gaffe dietro l'altra, e ammetto che penso proprio le stia bene. Non perdete nemmeno le sue vicende perché ci sarà da ridere.

Un libro per la festa di Natale, dove non mancheranno menù, agitazione, malumori, la confusione di dovere riunire diverse famiglie sotto lo stesso tetto anche se non vorrebbero, e soprattutto ci sarà la neve, che in Puglia non è proprio scontata.
 
Tra gomme termiche e scivoloni anche la cena giungerà al termine, e solo in quel momento io sono riuscita a staccarmi dalla lettura.
 
Fateci caso, il libro è diviso in 25 capitoli, e non credo che sia solo un caso.
 
Consiglio a tutti voi questo libro perché leggero e divertente, frizzante ed emozionante, vi terrà incollati con il naso tra le pagine fino all'ultima riga.
 
Ovviamente è meglio prima leggere il libro iniziale della storia, ma vi assicuro che non ne rimarrete delusi.
 
Come sempre auguro a tutti voi una buona lettura, ed io vi do appuntamento alla prossima recensione librosa.
 

giovedì 27 luglio 2017

Video Review: Gocce Magiche Autoabbronzanti Corpo Collistar

Nuova Video Review :


Gocce Magiche Autoabbronzanti Corpo Collistar









Guarda qui il video :





Fatemi sapere se avete provato alcuni di questi prodotti e come vi siete trovate.

Se ti è piaciuto il mio video mettimi un Like ed iscriviti al mio canale per non perdere le prossime recensioni :)

martedì 25 luglio 2017

Luca Bianchini " Io che Amo solo Te " - Recensione Libro

LUCA BIANCHINI

IO CHE AMO SOLO TE



 
 

Dati Generali Libro :
<a target="_blank" href="https://www.amazon.it/gp/product/B00COCCOJ2/ref=as_li_tl?ie=UTF8&camp=3414&creative=21718&creativeASIN=B00COCCOJ2&linkCode=as2&tag=matutteame-21&linkId=5501d463608308443d4f38e6cf2941b0">Io che amo solo te (Scrittori italiani e stranieri)</a><img src="//ir-it.amazon-adsystem.com/e/ir?t=matutteame-21&l=am2&o=29&a=B00COCCOJ2" width="1" height="1" border="0" alt="" style="border:none !important; margin:0px !important;" />
 
 
Genere : Narrativa Moderna
Listino : € 16,00
Ebook : € 7,99
Editore : Mondadori
Data uscita : 30/04/2013
Pagine : 250
EAN : 9788804630463


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Descrizione :
 
Ninella ha 50 anni ed è la sarta più bella di Polignano, uno dei paesi più amati in Puglia. È una donna affascinante e dura, che ha un conto aperto con il passato e con il suo paese: molti anni prima non aveva potuto sposare Mimi Scagliusi - il re delle patate - perché suo fratello era stato arrestato per contrabbando e la famiglia di lui aveva fatto interrompere il fidanzamento. Ninella sposa così un salentino che non ama, fa due figlie, resta vedova e si chiude in casa a cucire. Ma il destino, dopo vent'anni, le offre una rivincita: Chiara, la sua primogenita, s'innamora proprio del figlio di don Mimi, Damiano, e i due decidono di sposarsi. Il matrimonio di Chiara e Damiano diventa così un matrimonio per interposta persona, perché la tensione (e l'attrazione) più grande è tra i loro genitori. Il tutto sotto gli occhi vigili della suocera, dei figli e del paese. In una tre giorni impregnata di preparativi, parenti, cibo e bomboniere, si svolgerà un matrimonio da favola, tra piccoli drammi, colpi di scena e un grande amore. Nella girandola dei protagonisti, spiccano la sorella della sposa, Nancy (Annunziata all'anagrafe), diciassettenne che deve perdere 5 chili e la verginità, e il fratello gay dello sposo, Orlando, che si presenta alle nozze con una "finta fidanzata" per salvare le apparenze.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
MIA RECENSIONE :
 
Ti resta impresso.
 
Prima di tutto devo dire grazie a mia mamma che mi ha fatto conoscere i libri di Luca Bianchini, e soprattutto che mi ha fornito i libri cartacei da potere leggere.  
A metà di questo libro ho scoperto che c'era anche un seguito, quindi urge fin da ora una nuova incursione nella libreria materna :)  
Ho adorato questa storia, devo dire che mi piace Bianchini perché ha un modo di scrivere che definirei " Terra Terra " ma in senso buono, perché le persone sembrano vere, possiamo essere noi o dei nostri conoscenti, e le vicende sono davvero realistiche, tanto che immedesimarsi sarà facilissimo.  
Questo libro nella sua semplicità ti resta impresso, infatti mi sono trovata spesso durante la giornata mentre facevo altro a pensare a cosa potrebbero fare i vari personaggi.  
Veniamo alla storia, ambientata in un piccolo paesino pugliese, Polignano.
Chiara e Damiano stanno per sposarsi, mancano pochi giorni e sono nel pieno dei preparativi, e già questo sarebbe un grande evento, ma c'è tutta una storia intorno a loro.  
Per primi i genitori, perché la madre di Chiara, Ninella, da giovane era fidanzata con il padre di Damiano, Don Mimì, ma i due si sono dovuti separare perché Mimì ora soprannominato " Il Re delle Patate " per i suoi terreni di patate che ne hanno fatta la ricchezza, già di buona famiglia fin da giovane non poteva sposare Ninella dopo lo scandalo che aveva coinvolto la sua famiglia.  
Ma il destino è beffardo, e dopo anni i due, che mai si sono dimenticati, stanno per riavvicinarsi visto che i loro figli stanno per sposarsi.
Lo scacco decisivo lo darà il fratello di Ninella, l'autore dello scandalo, che dopo tanto tempo torna a casa e riesce a spiegarsi, e per la donna è il momento giusto per prendersi la sua rivincita sulla famiglia e sul destino.  
Ma  negli anni i due sono andati avanti, Ninella ha due figlie, Chiara che abbiamo già conosciuto perché è la futura sposa, e Nancy, che ha due obiettivi prima del matrimonio della sorella, perdere peso e perdere la verginità, e vi assicuro che i suoi tentativi sono davvero divertenti.  
Dall'altra parte abbiamo Don Mimì, che dopo essersi sposato con la "First Lady" ha avuto due figli, Damiano il  maggiore che sta per sposarsi, e poi Orlando che gli da un bel daffare.
Orlando è chiaramente omosessuale e tutti lo sanno o lo sospettano ma nessuno lo dice, e lui per salvare le apparenze in famiglia in un giorno così importante decide di accordarsi con la sua amica Daniela per presentarla come fidanzata di facciata e salvare le apparenze. Peccato che anche si capisce subito che i due non sono affiatati, e certo non aiuta a reggere loro il gioco il fatto che proprio al matrimonio tra gli invitati ci sia l'innominato, l'amante segreto di Orlando, che gli fa perdere la testa e la ragione.
Ci sono davvero tutti gli ingredienti per un matrimonio assai stressante, ma di certo non monotono, e tra paesani che chiacchierano e parenti che incedono, Ninella avrà il suo bel daffare per mantenere i nervi saldi e fare si che il sogno del matrimonio perfetto che la figlia Chiara sogna possa trasformarsi in realtà.  
Ho adorato questo racconto, colorato, emozionante, realistico e con battute in dialetto che fanno sembrare i personaggi ancora più reali. 
Le ambientazioni sono descritte tanto bene che mi sembra di avere visitato Polignano, ovviamente nei giorni in cui soffia forte il Maestrale.  
Tutti i personaggi hanno un loro carattere e stile ben definito, ed anche quelli che sono solo menzionati oppure hanno ruoli secondari sono resi reali dal fatto che siano "inglesizzati", come farebbe un vero piccolo paesino, come la parrucchiera Lucia Coiffeur, il fotografo Vito Photographer e l'intrattenitore Giancarlo Showman.  
Ho apprezzato davvero tutto di questo libro, che consiglio a tutti voi, ed io ora non vedo l'ora di tuffarmi nella lettura del continuo di questo straordinario romanzo, sperando che sia all'altezza delle mie aspettative.  
Come sempre auguro a tutti voi una buona lettura, ed io vi do appuntamento alla prossima recensione librosa.
 

giovedì 20 luglio 2017

Video Review : Fondotinta Pure Light Yves Rocher

Nuova Video Review :

 Fondotinta Pure Light Yves Rocher   







Guarda qui il video : 






Fatemi sapere se avete provato alcuni di questi prodotti e come vi siete trovate. 

Se ti è piaciuto il mio video mettimi un Like ed iscriviti al mio canale per non perdere le prossime recensioni :) 

martedì 18 luglio 2017

Elisabetta Lugli " La Libreria degli Amori Impossibili " - Recensione Libro

ELISABETTA LUGLI


LA LIBRERIA DEGLI
AMORI IMPOSSIBILI





Dati Generali Libro :
<a target="_blank" href="https://www.amazon.it/gp/product/B06Y1L6WSK/ref=as_li_tl?ie=UTF8&camp=3414&creative=21718&creativeASIN=B06Y1L6WSK&linkCode=as2&tag=matutteame-21&linkId=9203e4d6ce233c3c4d8765bd14b5343d">La libreria degli amori impossibili</a><img src="//ir-it.amazon-adsystem.com/e/ir?t=matutteame-21&l=am2&o=29&a=B06Y1L6WSK" width="1" height="1" border="0" alt="" style="border:none !important; margin:0px !important;" />
 

Genere : Narrativa Rosa
Listino : € 9,90
Ebook : € 4,99
Editore : Newton Compton
Data uscita : 18/05/2017
Pagine : 248
EAN : 9788822704078






 




 
 
 
 
 
 
 
 
Descrizione :
 
Anna vive a Torino e lavora alla Stella Polare, una libreria che offre ai suoi lettori una scelta di libri ricercati e raffinati. Quel posto le piace, nonostante stranezze di Adele, la ricca proprietaria dal carattere brusco, a volte ostile. La vita di Anna si divide tra una stramba famiglia, amiche particolarissime che però portano buonumore nelle sue giornate e la storia con Edoardo, che non è mai davvero decollata. La sua routine s'interrompe quando, una mattina, legge sul giornale locale che Claudia, la sua migliore amica ai tempi dell'università, ha avuto un incidente. Combattuta sul da farsi, decide alla fine di andare a trovarla in ospedale, non sospettando che quella visita cambierà la sua vita... Luca, il ragazzo con cui stava anni prima e che è rimasto nel suo cuore, non l'ha mai tradita. E Claudia che glielo ha fatto credere. Le sue decisioni sono state quindi un errore? Come sarebbero andate le cose con Luca, se non lo avesse lasciato? Anna torna in libreria letteralmente sconvolta. Ma non sa che il destino sta per giocarle un altro scherzo. Luca, proprio quel giorno, entra alla Stella Polare...
 
 
 
 
 
 
 
MIA RECENSIONE :
 
 
 
Ma....
 
 
Chi mi segue da un po' di tempo sa che non posso resistere se nel titolo di un libro compare la parola "libreria" oppure "libro".
 
Questo racconto, nonostante abbia tutti i presupposti, non mi ha preso più di tanto, eppure la trama è carina e piacevole.
 
Siamo a Torino, dove la nostra protagonista, Anna, lavora alla libreria Stella Polare.
 
La vita di Anna sembra tranquilla, come tutte le altre, lavoro, casa e fidanzato, ma un giorno legge sul giornale che la sua amica dei tempi della scuola ha avuto un incidente e decide di andarla a trovare, nonostante non la veda da anni.
 
La visita all'ospedale mette in moto una serie di eventi, perché scoprirà che il suo primo e grande amore Luca non l'aveva tradita come invece l'amica le aveva fatto credere, e giusto poco dopo nella vita di Anna si riaffaccia Luca.
 
I due hanno avuto le loro vite separati, ma sembra che l'alchimia tra di loro non si sia mai assopita, e Anna si ritrova a capire che il suo fidanzato attuale, Edo, non è affatto l'uomo della sua vita.
 
Lei vuole Luca, ma sono passati tanti anni e nonostante i due stiano bene assieme Anna sa che deve lasciare andare il passato.
 
Nel mentre la proprietaria della libreria scompare in circostanze misteriose, lasciando in eredità la libreria ad Anna, e lei che ha sempre amato quel posto si butta completamente nel lavoro, coinvolgendo anche la sua amica Giulia.
 
Anna non ha tempo nemmeno per respirare con tutti i progetti che vuole realizzare per rilanciare la libreria, ma Luca è sempre nei suoi pensieri.
 
Sullo sfondo c'è il gruppo delle amiche di Anna, le Cougar, che ho trovato adorabili per come sono descritte, ed anche la madre della nostra amica ha un suo perché. Nanà infatti è una donna particolare e molto "fuori dagli schemi" che ho adorato per il suo modo di fare ma anche per la sua acuta intelligenza.
 
Tutto il racconto è scritto bene e seguire le vicende è facile e piacevole, ma non mi è scattata quella scintilla che me lo ha fatto apprezzare appieno perché non mi sono trovata coinvolta. E' come se avessi letto della vita di qualcuno senza trarne emozioni, forse perché tutta quanta la narrazione è si in chiave moderna ed attuale, ma talmente sopra le righe che è davvero impossibile che tutto questo possa capitare ad una sola persona. Insomma non mi ha coinvolto.
 
Però, e c'è un però, l'emozione più grande me l'ha data il paragrafo finale ... ed ovviamente non ve lo svelo, ma sono sicura che non lascerà nessuno di voi indifferente.
 
Il destino l'ha fatta da padrone per tutto il libro, ma sembra un destino molto calcato, troppo fuori dalla realtà.
 
Detto questo consiglio di leggerlo senza troppe pretese, magari in momento di relax all'ombra oppure in spiaggia visto il periodo estivo, e chissà che la storia non vi riservi piacevoli scoperte.
 
Come sempre auguro a tutti voi una buona lettura, e vi do appuntamento alla prossima recensione librosa.
 
 
 

giovedì 13 luglio 2017

Video Review : FLOP Giugno 2017

Nuova Video Review :




FLOP GIUGNO 2017







In questo video parliamo di :


Cien Nature Contorno Occhi al Melograno

Bottega Verde Collagene Code Crema Viso Giorno









Guarda qui il video :
 
 
 
 
 

Fatemi sapere se avete provato alcuni di questi prodotti e come vi siete trovate.
Se ti è piaciuto il mio video mettimi un Like ed iscriviti al mio canale per non perdere le prossime recensioni :)