martedì 27 marzo 2018

Jessica Fellowes " L'assassinio di Florence Nightingale Shore. I delitti Mitford " - Recensione Libro


JESSICA FELLOWES

L' ASSASSINIO DI FLORENCE NIGHTINGALE SHORE

I DELITTI MITFORD






Dati Generali Libro :

Genere : Thriller e Gialli
Listino : € 18,00
Ebook : € 9,99
Editore : Neri Pozza
Data uscita : 16/11/2017
Pagine : 397















Descrizione :


"E' il 1919 e Louisa Cannon sogna di sfuggire a una vita di povertà e, soprattutto, all’opprimente e pericoloso zio, che vorrebbe sanare i propri debiti ""offrendo"" la nipote a uomini di dubbia reputazione. La salvezza di Louisa è un posto di lavoro presso la famiglia Mitford ad Asthall Manor, nella campagna dell’Oxfordshire. Dopo diverse peripezie Louisa riesce a farsi assumere. Diventerà istitutrice, chaperon e confidente delle sei sorelle Mitford, specialmente della sedicenne Nancy – una giovane donna intelligente e curiosa con un talento particolare per le storie. Ma, quando un’infermiera – Florence Nightingale Shore, figlioccia della sua celebre omonima – viene assassinata, in pieno giorno, su un treno in corsa, Louisa e Nancy si troveranno per caso coinvolte nelle indagini del giovane e timidissimo Guy Sullivan, agente della polizia ferroviaria di Londra, Brighton & South Coast e nei progetti criminali di un assassino che farà di tutto per mantenere segreta la sua identità… Basato sul vero omicidio, rimasto irrisolto, di Florence Nightingale Shore, L’assassinio di Florence Nightingale Shore è il primo romanzo di una serie di gialli intitolata I delitti Mitford, ambientata negli anni Venti e Trenta e scritti da Jessica Fellowes, già autrice di una serie di libri sul backstage di Downton Abbey."








MIA RECENSIONE :



Delizioso.

Siamo negli anni 20 in Inghilterra, l'infermiera di guerra Florence Nightingale Shore sale sul treno per dirigersi a casa della sua cara amica, e questa sarà l'ultima volta che sarà vista viva.

Il suo corpo senza vita verrà trovato da alcuni passeggeri, e non c'è ombra di dubbio, si tratta di omicidio.

Nello stesso momento Louisa decide che, per scappare dallo zio, l'unica sua salvezza è farsi assumere come bambinaia nella residenza Mitford, dove Lord e Lady Redesdale hanno bisogno urgente di una tata per i loro 6 figli.

Nello stesso momento, Guy Sallivan, della polizia ferroviaria, prima aiuta Louisa a recarsi alla dimora Mirford, e poi viene chiamato ad indagare per la morte di Florence.

Le storie di questi tre personaggi sono legate dal destino.

Louisa durante il suo lavoro di bambinaia si affeziona alla figlia più grande, Nancy, quasi maggiorenne e dal carattere frizzante, e proprio lei starà attenta ad un giovanotto che le si è avvicinato, Roland, reduce di guerra proprio delle zone dove lavorava anche Florence, ma sembra che non si conoscessero, anche se tutte le prove sono contro di lui e quello che dichiara.
Roland sembra avere fin da subito qualcosa da nascondere e Louisa non si risparmia, deve capire se l'amica Nancy è in pericolo.

Intanto anche Guy ha i suoi problemi, le indagini per l'assassinio dell'infermiera Florence non portano da nessuna parte ma lui vuole seguire tutte li piste, anche se non è nelle sue competenze, perché Guy vuole fare parte della polizia, quella vera, e il senso di giustizia ce lo ha nel sangue.

Grazie a Louisa e alla indagini svolte, tutte le piste sembrano condurre ad un sospettato, Roland, ma niente è come sembra e tutto resta ancora da scoprire.

Questo è solo un leggero assaggio di cosa offre questo libro, ma vi avviso fin da subito che una volta iniziato non potrete fare a meno di leggerlo, togliendo tempo alle incombenze quotidiane o come nel mio caso alle ore di sonno, ma non potrete staccarvi dalle pagine, la curiosità di sapere come andranno le cose sarà troppo forte.

Un romanzo delizioso che lascia con il fiato sospeso fino alla fine, e nonostante sia tutto ben narrato il colpo di scena lascerà davvero spiazzati.

Le ambientazioni ed i personaggi sono descritti perfettamente e con molti dettagli, tanto che sarà facile appassionarsi alle loro vite.

Tutta la narrazione è ben strutturata, lineare e senza intoppi, e tutto il libro ha, dalla prima all'ultima pagina, un rimo frizzante che vi lascerà incollati alle pagine.

Un libro che consiglio assolutamente anche a chi non ama i romanzi storici, perché vi posso assicurare che di questo ve ne innamorerete.


Come sempre auguro a tutti voi una buona lettura ed io vi do appuntamento alla prossima recensione librosa.