martedì 23 gennaio 2018

Christian Jacq " La Maledizione di Tutankhamon " - Recensione Libro

CHRISTIAN JACQ

LA MALEDIZIONE 
DI TUTANKHAMON






Dati Generali Libro :

Genere : Narrativa moderna e contemporanea
Listino : € 13,00
Ebook : € 6,99
Editore : TEA
Data uscita : 15/06/2017
Pagine : 230













Descrizione : 


Jennifer Stowe, archeologa, aveva un sogno: sfatare le superstizioni che da sempre circolano sulla mummia di Tutankhamon. Per questo aveva radunato un gruppo di ricercatori per recarsi in Egitto e risolvere finalmente il mistero, ma la maledizione sembra aver colpito ancora: poco prima della partenza Jennifer viene trovata morta, pugnalata con la daga di ferro appartenuta al faraone. È chiaro che qualcuno vuole impedire che la verità sulla mummia venga rivelata... Ma chi? Perché? A indagare sul caso viene chiamato l'ispettore Higgins di Scotland Yard. Prima ancora che Higgins riesca a scoprire qualcosa, però, gli viene recapitato un terribile messaggio anonimo: chiunque cerchi di disturbare il sonno di Tutankhamon sarà distrutto...






MIA RECENSIONE : 



Geniale ! 

Prima di tutto devo ringraziare mia mamma per avermi passato questo libro, e sopratutto per avermi fatto conoscere questo autore e l'Ispettore Higgins. 

L'ispettore Higgins ha finalmente raggiunto la meritata pensione, ma Scotland Yard ha ancora bisogno di lui. 

La maledizione di Tutankhamon ha colpito uccidendo tutti i componenti di un gruppo di studiosi che avrebbero dovuto da li a poco iniziare nuovi studi sulla sua tomba. 

L'Ispettore ed il Sovrintendente Marlow hanno il loro bel daffare a cercare di trovare l'assassino, sopratutto se, come si pensa, sia lo spirito di Tutankhamon in persona ad avere ucciso. 

Ma i due sono il fiore all'occhiello di Scotland Yard, e non si fermano nemmeno davanti ad un fantasma, vero o presunto che sia, e per indagare devono restringere il campo dei possibili indagati. 

Un libro che vi lascerà con il fiato sospeso fino alla fine, perché le indagini procedono e durante la lettura si viene inevitabilmente coinvolti nelle loro indagini, dove si incontreranno i personaggi più particolari e "fuori di testa" possibili, ma Tutankhamon fa questo effetto, ci sono ancora tanti misteri che lo avvolgono e le persone riescono a convincersi delle cose più assurde. 

Ho adorato il capitolo dove l'ispettore cerca di ottenere il DNA e le impronte di tutti i possibili sospettati, non vi svelo niente ma vi assicuro che è stato davvero esilarante. 

Delizioso anche il fatto che la loro vettura sia sempre descritta con una sua personalità, la Bentley infatti è felice o meno in base alla meta, e va più o meno veloce in base all'urgenza ed alla gravità della situazione. 

Vi posso assicurare che fino alle ultime pagine non capirete chi è il vero colpevole, eppure il colpo di scena non è campato in aria, riflettendoci dopo averlo scoperto capirete che avevate a portata di lettura tutti i dettagli, ma in fondo l'ispettore Higgins è sempre un passo avanti. 

Tutta la narrazione è ben dettagliata, ben strutturata e sarà facilissimo seguire il filo della storia, come immedesimarsi nei personaggi, che sono a loro volta descritti in maniera attenta e scrupolosa. 

Tutti i fatti spazio temporali sono ben strutturati e di facile comprensione. 

Ho davvero adorato questo libro, al punto di non riuscire a smettere di leggerlo fino a che non sono arrivata alla fine, ed ora sono curiosissima di leggere altre indagini dell'Ispettore. 

Consiglio assolutamente la lettura di questo libro a tutti voi, e come sempre vi auguro Buona Lettura e vi do appuntamento alla prossima recensione librosa.