martedì 9 gennaio 2018

Annie Darling " Amori e Pregiudizi nella Libreria dei Cuori Solitari " - Recensione Libro

ANNIE DARLING

AMORI E PREGIUDIZI
 NELLA LIBRERIA 
DEI CUORI SOLITARI







Dati Generali Libro :



Genere : Narrativa rosa
Listino : €17,90
Ebook : €9,99
Editore : Sperling& Kupfer
Data uscita : 03/10/2017
Pagine : 348














Descrizione :

Verity Love, ragazza introversa in un mondo di estroversi, ama starsene nascosta nell'ufficio sul retro a gestire i conti della piccola libreria «Happy Ever After» - già conosciuta come «Bookends» prima che diventasse il paradiso dei romanzi d'amore - nel cuore di Londra. Felicemente single e grande fan di Jane Austen, a un appuntamento al buio preferisce di gran lunga un buon libro, da godersi in poltrona, accoccolata sotto una coperta in compagnia del suo gatto Strumpet. Per mettere a tacere le amiche e colleghe della libreria, che cercano in tutti i modi di accasarla, si è inventata un fidanzato immaginario. Finché, arrivato il momento di presentarlo, a causa di un equivoco si ritrova a implorare un perfetto sconosciuto di prestarsi al gioco. Lui è Johnny e il destino vuole che abbia a sua volta bisogno di una finta fidanzata, come copertura per un misterioso amore impossibile. E così, stretto un insolito patto, Verity e Johnny iniziano a vestire i panni della coppia felice, presenziando a brunch, compleanni, matrimoni, per la gioia di amici e parenti. Tempo: un'estate. Regola: non innamorarsi l'uno dell'altra. Ma proprio Verity, così determinata a non cadere nella rete dell'amore, rischia di ritrovarsi alle prese con il peggior caso di cuore spezzato della storia. E allora, per la prima volta, nemmeno il suo adorato «Orgoglio e pregiudizio» potrebbe riuscire a consolarla...







MIA RECENSIONE : 


Elizabeth Bennet lo troverebbe delizioso.

Questo libro è il seguito de " la piccola libreria dei cuori solitari" e nonostante le storie siano ben divise tra loro consiglio comunque di leggere tutto dall'inizio.

Siamo all'Happy Ever After, una libreria specializzata in romanzi rosa dove lavora Verity, assieme agli altri personaggi che già abbiamo conosciuto nel primo libro.

Verity è la figlia di un pastore, ragazza introversa che non ama il contatto con il pubblico a meno che non siano suoi stretti amici, e si trova single per scelta dopo una storia d'amore fallimentare, sola con il suo gatto problematico.

A lei piace stare da sola e godere della compagnia dei suoi amati libri, primo tra tutti Orgoglio e Pregiudizio, perché Verity vive chiedendosi " cosa farebbe Elizabeth Bennet in questa situazione? ", ma i suoi amici e la sua famiglia non capiscono il suo stare da sola e cercano di presentargli tutti gli uomini scapoli che incontrano.
Per questo Verity, per essere lasciata in pace, si inventa un fidanzato, Peter Hardy, di professione oceanografo, e per questo giustificato per non essere mai presente.

Ma gli amici scalpitano ed è arrivato il momento di presentare a tutti il suo fantastico fidanzato, peccato che non esista, e così Verity per tirarsi fuori dall'impiccio coinvolge la prima persona che gli capita a tiro, Johnny.


Anche Johnny ha una storia simile, perché è innamorato da una vita della sua ex ragazza nonostante lei sia sposata con il suo migliore amico, a discapito di tutti i suoi amici che lo vorrebbero sistemato.

Verity e Johnny decidono allora di mettersi in "società" e di passare un'estate come se fossero fidanzati, in modo da andare assieme a tutti gli eventi mondani cui sono invitati, e così i loro amici li lasceranno finalmente in pace.

Può sembrare una grande idea, ma dopo avere passato tante situazioni insieme i due diventano affiatati, ma Verity sa bene che l'alone della ex sarà sempre presente per Johnny e l'unica cosa da fare è lasciarlo andare per la sua strada, nonostante gli si spezzi il cuore.

Il finale è probabilmente scontato, ma comunque ho trovato tutta la narrazione deliziosa e divertente, dove gli amici di Johnny e la famiglia di Verity sono pittoreschi quanto chiassosi, e li ho trovati davvero divertenti.

Ambientazioni e personaggi sono ben descritti e sarà facile lasciarsi coinvolgere nella storia. Ho trovato molto carina l'idea di creare una storia dettagliata per i vari personaggi dell' Happy Ever After e mi auguro che l'autrice non si fermi a questi due libri perché sarei curiosa di conoscere più nel dettaglio anche gli altri.
Consiglio assolutamente la lettura di questo romanzo per passare un paio di ore in spensieratezza ed allegria, magari con i tappi nelle orecchie per sopravvivere alla chiassosa famiglia di Verity.


Come sempre auguro a tutti voi una buona lettura ed io vi do appuntamento alla prossima recensione librosa.