martedì 4 ottobre 2016

Annie Robertson " Cupcake a Colazione " - Recensione Libro

ANNIE ROBERTSON

CUPCAKE A COLAZIONE

 
 

<a rel="nofollow" href="https://www.amazon.it/gp/product/B01HUFK5QG/ref=as_li_qf_sp_asin_tl?ie=UTF8&camp=3370&creative=23322&creativeASIN=B01HUFK5QG&linkCode=as2&tag=matutteame-21">Cupcake a colazione (eNewton Narrativa)</a><img src="http://ir-it.amazon-adsystem.com/e/ir?t=matutteame-21&l=as2&o=29&a=B01HUFK5QG" width="1" height="1" border="0" alt="" style="border:none !important; margin:0px !important;" />
Dati Generali Libro : 

Listino : € 4,99
Data uscita : 13/07/2016



 
 
 
Trama :
 
Il risveglio può diventare il momento più dolce... Alle soglie dei trent’anni, Grace Patterson è in piena crisi. Ha appena lasciato il suo lavoro come assistente personale di una principessa irascibile e sente che è giunto il momento di fare ciò che ha sempre desiderato: diventare un’illustratrice. C'è un solo problema: per realizzare il suo sogno deve prima mettere da parte 20.000 sterline. Così Grace decide di accettare un ultimo lavoro come assistente personale, alle dipendenze della stagionata rockstar Keith Matlock e di sua moglie, l'odiosa ex modella Victoria. Se lo stipendio è assolutamente dignitoso, fin dal primo momento appare chiaro che il lavoro non lo è affatto. Pian piano Grace impara a gestire tutti i compiti impossibili che Victoria le assegna, dallo shopping folle da Cartier all'organizzazione di feste per celebrità, ma si accorge di non avere più tempo per se stessa: non dorme più, non fa che correre da una parte all'altra di Londra e rischia di perdere di vista i suoi obiettivi… A complicare ulteriormente le cose c'è Niall McClafferty, giornalista deliziosamente sexy, amico di Keith… Mentre scopre infedeltà, inganni e gioielleria di design, Grace si chiede se riuscirà ad arrivare ai trent’anni senza perdere la testa, gli amici e il cuore… Annie Robertsonvive in Scozia con il marito e il figlio. Quando non scrive, ama suonare il piano, frequentare mercatini dell'usato e concedersi un gelato domenicale con la famiglia.
 
 
 
 
 
Mia Recensione :
 
Sono stata attratta dalla copertina super gustosa, senza nemmeno leggere la trama.  
La storia è abbastanza carina, un romanzo leggero e divertente.  
Chi conosce il libro oppure il film " Il Diavolo veste Prada " dove la povera Andrea deve correre come una trottola per esaudire tutti i desideri della perfida Miranda? Bene, allora sappiate fin da subito che al confronto di questo libro Andrea aveva un lavoro noioso.  
La protagonista del libro è Grace, che sogna di fare l'illustratrice, ma alla soglia dei trent'anni ancora non è riuscita nel suo intento.
Con la sua migliore amica Margo decide di darsi il tempo di un anno, fino al compimento dei suoi trenta anni, per mettere da parte la somma di 20.000 sterline che le serviranno per iniziare la sua attività.
Per ottenere una simile cifra in poco tempo decide accettare il lavoro di assistente personale della famiglia Matlock, dove troverà il famoso rocker ormai di mezza età Keith con la seconda moglie.
Proprio la moglie, Victoria, sarà quella che darà filo da torcere alla nostra Grace, con le richieste più assurde ed impensabili da fare entro... ieri.  
La nostra amica cerca di tenere duro e rimbalza come la pallina impazzita di un flipper per svolgere al meglio il suo lavoro e soddisfare i capricci della viziata Victoria, 24 ore su 24 7 giorni su 7, comprese ovviamente le festività, perché pure a Natale per Victoria ci sono cose da fare. 
Grace diventerà matta a cercare di soddisfare le richieste di Victoria, e nel mentre cercare di non deludere la migliore amica Margo che sta organizzando il suo matrimonio, ma purtroppo non possiede la bilocazione, ed inevitabilmente sarà sempre più assente con la sua amica.  
Non vi dico le richieste assurde che Victoria propina alla nostra protagonista, perché sarà una vera sorpresa scoprirle durante la lettura del libro. 
Le cose non migliorano nemmeno quando Victoria scopre di essere incinta, anzi, le richieste saranno ancora più assurde e pressanti perché rivolge a Grace tutta la sua rabbia perché la maternità sformerà il suo bel fisico. 
Ma Grace è una tipa tosta, e tiene duro, anche con l'aiuto del blocco dove non solo disegna appena possibile, ma in cui tiene nota dei vari incassi, che la fanno arrivare sempre più vicina alla soglia per iniziare l'attività che sogna.  
Consiglio questo libro perché è carino e divertente, soprattutto sarà carino seguire Grace che cerca di esaudire le continue richieste di Victoria.
Certo, c'è più di una morale dietro questo libro, e di sicuro una di queste è che i soldi non danno la felicità, le altre lascio a voi scoprirle. 
Concludo con il dire che il libro è scritto bene e sia i personaggi che i passaggi spazio temporali sono ben descritti.
Personalmente, sono arrivata alla fine del libro chiedendomi cosa centrasse il titolo con il libro in se, poi ho scoperto che il titolo originale è " Cartier e Cupcake " , e sinceramente lo avrei lasciato invariato, lo trovo molto più adatto. 
Come sempre auguro a tutti voi una buona lettura, ed io vi do appuntamento alla prossima recensione librosa. 

2 commenti:

  1. Ciao,Bella recensione!! Anche io la penso come te! Era meglio se lasciavano il titolo originale del libro,ma ormai è difficile trovarne uno a cui non sia stato modificato il titolo con qualcosa che non c'entra niente!se ti va' passa a trovarmi sul mi blog! Se vuoi possiamo seguirci a vicenda :) <3
    https://thebookperfect.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ! Grazie mille per il complimento sulla recensione! Passo a curiosare dal tuo blog :)

      Elimina

Lasciami un Commento . Grazie !