martedì 21 giugno 2016

Brodi Ashton " Everneath " - Recensione Libro

BRODI ASHTON

EVERNEATH
IL TUO AMORE E' IL MIO INFERNO
 
 
 
 
Dati Generali Libro :
<a rel="nofollow" href="http://www.amazon.it/gp/product/B019IXYIU2/ref=as_li_qf_sp_asin_tl?ie=UTF8&camp=3370&creative=23322&creativeASIN=B019IXYIU2&linkCode=as2&tag=matutteame-21">Everneath</a><img src="http://ir-it.amazon-adsystem.com/e/ir?t=matutteame-21&l=as2&o=29&a=B019IXYIU2" width="1" height="1" border="0" alt="" style="border:none !important; margin:0px !important;" />

Genere : Fantasy
Listino : € 14,90
Ebook : € 6,99
Editore : De Agostini
Data uscita : 26/01/2016
Pagine : 416
EAN : 9788851136154



 
 
 
 
 
Trama :
 
Per settimane Nikki Bennett è scomparsa nel nulla, spezzando il cuore ai genitori, agli amici e soprattutto a Jack, il suo fidanzato. E ora è tornata senza nemmeno una parola, una spiegazione. Perché una spiegazione razionale per ciò che le è successo non c'è. Nikki è stata risucchiata all'inferno, un luogo disperato e crudele in cui un immortale si è innamorato di lei e si è nutrito delle sue emozioni. Adesso, però, Nikki ha la possibilità di riprendersi la sua vita e Jack per sei mesi, sei mesi soltanto. Prima che l'inferno la reclami di nuovo, e questa volta per sempre.
 
 
 
 
Mia Recensione :
 
Mentre scrivo mi sto ancora chiedendo cosa mi aveva spinto a leggere questo libro, non ricordo se mi ha incuriosito la trama o forse le recensioni, ma il fatto di non ricordarlo già per se non è un buon inizio.
 
Arrivata all'ultima pagina del libro mi sono resa conto di una cosa : " oh no, è una saga! "
 
Ebbene, questo era il primo libro di una saga, che dovrebbe prendere vita nei prossimi tempi, ma visto il mio rapporto particolare con le saghe direi che questo per ora è il primo ed ultimo libro che leggo di questa nuova saga.
 
Veniamo alla storia, che è un Young Fantasy dalla trama abbastanza semplice.

La protagonista è Nikky, ragazzina che, dopo la perdita della madre e il tradimento del fidanzato Jack, decide di farsi togliere i sentimenti.

Qui entra in gioco Cole, un eterno, che per rimanere immortale ha bisogno di nutrirsi dell'energia umana ogni cento anni, e il pasto sarà proprio Nikky.
 
A differenza di tutti gli altri "pegni", cioè le persone che nutrono gli Eterni, Nikki viene prosciugata dalle emozioni ma non invecchia, cosa che la rende speciale.

Nikki riesce a tornare in superficie, perché durante tutto il suo periodo trascorso nell' Everneath, cioè il luogo dove vivono e si nutrono gli Eterni, lei aveva solo una persona in mente, Jack.
 
Nikki per la sua particolarità di essere sopravvissuta al pasto diventa un personaggio ambito da Cole, che la vuole al suo fianco per spodestare l'attuale regina dell' Everneath, ma Nikki piuttosto che diventare un essere che si deve nutrire degli esseri umani preferisce finire ad alimentare l'oltretomba.
 
Chi sopravvive al pasto infatti ha due possibilità, o diventare Eterno a sua volta oppure finire nel Tunnel, dove sarà in eterno una fonte di alimentazione per l' Everneath.
 
Nikki torna sulla terra, sapendo che tra tre mesi esatti il Tunnel arriverà a prenderla.

Questa è l'occasione buona per dire addio alle persone che ama, ma i suoi intenti si sgretolano appena incontra Jack, perché i due non si sono mai dimenticati.
 
Cole si metterà in mezzo per dividere la coppia, vuole che Nikki vada con lui e se Jack le da una speranza non lo farà mai, a costo di finire nel Tunnel.
 
Il segreto di Nikki è pesante da sopportare, e visto che ama ancora Jack lo mette al corrente di tutto, e lui incredibilmente non solo le crede, ma la aiuterà in tutti i modi a cercare una scappatoia al suo destino segnato.
 
Qui incontreremo Mary, un'anziana signora che non è affatto quella che sembra, e scopriremo l'esistenza delle Figlie di Persefone, da sempre legate al mondo dell' Everneath.
 
Nel racconto ci sono accenni a miti e leggende che danno un'interpretazione interessante degli eventi.
 
Come vedete, la trama è abbastanza semplice. In pratica per tutta la storia Nikki e Jack cercano una scappatoia al patto di lei con il Tunnel, e Cole cercherà di mettere loro i bastoni tra le ruote.

Anche il finale è abbastanza scontato, almeno io avevo immaginato che andasse a finire così, ma con mio disappunto ho scoperto che è una saga, e visto che ne ho già avviate diverse, questa per ora la metto in stand by.
 
La narrazione è abbastanza fluida e gli spostamenti spazio temporali sono di facile comprensione. Niente di eclatante, ma nemmeno da bocciare.

Se vi avventurate in questa saga vi auguro una Buona Lettura, e come sempre vi do appuntamento alla prossima recensione librosa.