martedì 7 aprile 2015

Anna Bell " Non ditelo allo sposo " - Recensione Libro

ANNA BELL
NON DITELO ALLO SPOSO
Dati Generali Libro :

Genere : Letteratura rosa
Listino : € 9,90
Editore : Tre60
Data uscita : 22/01/2015
Pagine : 380
EAN : 9788867022410
Trama:
Penny ha sempre avuto le idee chiare sul proprio matrimonio: una cerimonia da favola, un vestito da sogno e una festa indimenticabile. Ha previsto ogni cosa, fino all'ultimo dettaglio, e da anni mette da parte i suoi risparmi per non farsi mancare nulla nel giorno più importante. Ma quando finalmente arriva la proposta di Mark, il suo sogno si sgretola di fronte alla realtà del suo estratto conto: i risparmi di una vita non ci sono più! Forse giocare a bingo online non era soltanto un innocuo passatempo... Dopo tutto quello che ha pianificato per la cerimonia, non le resta che una strada da percorrere: mantenere il segreto e organizzare, in tempi da record e senza il becco di un quattrino, un matrimonio da urlo.

Mia Recensione :
Ero sicura di imbattermi in un romanzo leggero e divertente, almeno secondo le recensioni, e invece sono rimasta sorpresa.

Sicuramente é una storia carina, leggera e divertente, ma tratta argomenti molto attuali che spesso vengono ignorati.
Parliamo del gioco d'azzardo, in tutte le sue forme, ma soprattutto del bingo online, dove ogni giorno veniamo sommersi di pubblicità televisiva e informatica dove ti promettono bonus di benvenuto per l'iscrizione.
Questa é la storia di Penny, una ragazza come tante che sogna da una vita il suo matrimonio perfetto.
Finalmente la proposta di matrimonio dal suo fidanzato Mark arriva, e finalmente possono aprire gli estratti conto del fondo per il matrimonio che per anni hanno diligentemente accumulato mese dopo mese.
Ma la scoperta é sconvolgente, mancano un sacco di soldi.
Non si tratta di un disguido, ma di Penny, che sognando l'abito da sogno ha giocato al bingo online convinta di potere incrementare il fondo e permettersi tutti i lussi desiderati per il suo giorno più bello.
Ora Penny ha una sola cosa da fare, cercare di organizzare un bel matrimonio con i pochi fondi rimasti a disposizione, e soprattutto, non dire niente a Mark dei soldi persi, lui é un ragioniere con la fissa del controllo dei fondi, e di certo non potrebbe capire, almeno é quello che pensa Penny.
Inizia così un grande giro di bugie per non fare sapere niente a nessuno, e intanto cercare di risparmiare su tutto organizzando il matrimonio.
Di sicuro a Penny non mancano la buona volontà e l'inventiva, ma gli ostacoli sono davvero tanti.
Per non ricadere nel gioco e rischiare di diminuire ancora di più la somma a disposizione si rivolge anche ad un gruppo di sostegno per giocatori compulsivi, ma anche questo va tenuto segreto a tutti, e quindi altre bugie.
Come fará la nostra Penny ad organizzare il suo matrimonio tanto desiderato con un budget così ristretto lo saprete leggendo il libro.
Soprattutto, scoprirete se manterrà il segreto o se alla fine il suo ragazzo e i suoi parenti scopriranno cosa sta accadendo.
Per concludere dico che il libro é ben scritto, la narrazione é facile, leggera e ben formulata.
Il racconto segue un filo logico di narrazione che é facile seguire durante tutto il libro.
Il tema trattato poi é molto attuale e per questo lo apprezzo, perché non ritengo si sia fatta un'adeguata informazione di sensibilizzazione al problema del gioco online, pericoloso come il gioco d'azzardo tradizionale, se non di più dato che per giocare non bisogna muoversi da casa.
Spero di esservi stata utile con la recensione di questo libro, ed auguro a tutti una Buona Lettura.