martedì 10 giugno 2014

Amanda Hocking " Torn. Ritorno al regno perduto " - Recensione Libro

Amanda Hocking
 
TORN. RITORNO AL REGNO PERDUTO



Dati Generali Libro:
Genere :Fantasy
Listino : € 9,90
Editore : Lain
Data uscita : 31/05/2012
Listino Ebook : € 4,99
Pagine : 278
EAN : 9788876251535
 
Trama:
Da quando Wendy Everly ha scoperto la verità su di sé – essere una changeling scambiata alla nascita – sa che la sua vita è destinata a trasformarsi, ma ancora non immagina fino a che punto la spingeranno gli eventi. I Vittra, popolo nemico dei Trylle, non si fermeranno davanti a niente pur di sottrarre Wendy alla sua famiglia. Così, con una guerra sempre più imminente, l’unica speranza per Wendy di salvare il mondo dei Trylle è quella di imparare a usare i poteri di cui è dotata e di sposare un uomo che sia di stirpe nobile come lei. Ma questo significa abbandonare sia Finn, la sua affascinante guardia del corpo, che Loki, un principe Vittra per il quale prova un’attrazione sempre più irresistibile. Divisa tra i sentimenti e l’appartenenza alla sua gente, tra amore e dovere, Wendy è posta di fronte a una scelta delicata e rischiosissima, che potrebbe costarle la perdita della libertà.


Mia Recensione:
 
Abbiamo lasciato Wendy appena tornata a casa dopo essere scappata dal regno dei Trylle.
Ora è tornata a casa e deve spiegare a Matt tutta la storia, anche se non sarà facile, e fargli conoscere il suo vero fratello.


Peccato che i Vittra sono sempre sulle sue tracce per rapirla, e anche i cercatori le sono dietro per riportarla al regno, ma non più Finn, non è più lui il suo cercatore ma Duncan.

Peccato che i Vittra sono un passo avanti e rapiscono lei, Matt e Rhys.
Nel regno dei Vittra Wendy farà delle scoperte a dir poco sorprendenti, e sopratutto finalmente capirà perchè sono così interessati a lei. Non solo perchè è la principessa come già sapevamo, c'è molto di più.
 
Saltiamo qualche passaggio e Wendy farà ritorno al suo regno, dove la aspettano sua madre, tutti i doveri di corte e sopratutto dovrà iniziare l'allenamento per tenere a bada ed imparare ad usare i suoi poteri.
 
Ma la tranquillità nel regno durerà molto poco, un intruso arriverà alla porta e susciterà sentimenti molto contrastanti nella principessa.
No non è Finn, lui bene o male è sempre li, anche se cerca di nascondere talmente tanto i suoi sentimenti che arriverà ad evitare qualunque contatto con Wendy, anche di rivolgerle la parola, e sappi
amo che la nostra amica non è proprio la persona che sta zitta se c'è qualcosa che non le va.
 
Intanto con Tove inizia l'allenamento per controllare i poteri, e i primi progressi si vedono.
Riuscirà anche ad avere un chiarimento con la regina sua madre, ma anche questa tregua durerà poco, il tempo necessario di scoprire il risvolto della medaglia di possedere la magia, e capire i motivi per cui tempo addietro la regina ha fatto alcune scelte .
 
Ma la vita di corte sappiamo essere piena di insidie e di decisioni importanti da prendere, alcuni difficili per il bene del regno, e la più importante spetterà proprio a Wendy prenderla.
Se la principessa si adeguerà ai doveri che le sono richiesti e accetterà tali sacrifici per il futuro del regno
lo scoprirete solo leggendo il libro, di cosa si tratta non ve lo dico.
 
Concludo dicendo che anche questo secondo capitolo della trilogia è molto carino e si legge bene, mi piace come è raccontato e i personaggi sono descritti, e mi piace molto come è impostato il personaggio di Wendy perchè ha le giuste e reali sfumature di una ragazza che capisce di stare diventando donna.
 
Vi consiglio di leggerlo, e vi auguro buona lettura.
Io intanto mi immergo nel terzo ed ultimo capitolo della saga.