martedì 13 maggio 2014

Kerstin Gier " GREEN " - Recensione Libro

Kerstin Gier
 
GREEN
 
 
Dati Generali Libro:   

 
Genere : Fantasy
Listino : € 16,60
Editore : Corbaccio
Data uscita : 09/02/2012
Pagine : 450
EAN : 9788863802849
Edizione Tascabile Tea € 12,00
Ebook € 8,99
 
Trama:
Che si fa quando si ha il cuore spezzato? Si telefona alla migliore amica, si mangia cioccolato e ci si macera nel proprio dolore. Solo che Gwendolyn, viaggiatrice nel tempo suo malgrado, dovrebbe conservare tutte le sue energie per altre cose: sopravvivere, per esempio. Perché la trappola che il temibile conte di Saint Germain ha costruito nel passato è pronta a scattare nel presente. E per riuscire a trovare la soluzione dell'oscuro segreto, Gwen e Gideon, fra un litigio e l'altro, dovranno buttarsi a capofitto nei secoli passati cercando di schivare pericoli mortali.
 
 
 
Mia Recensione :
 
Ultimo Libro della Saga delle Gemme, libro dove tutti i misteri saranno svelati e tutte le domande avranno una risposta.    
 
Abbiamo lasciato Gwen in rotta con Gideon, che le ha detto di averla sedotta solo per farle fare quello che voleva lui secondo i piani del conte. Ecco io ad un ragazzo così darei uno scopaccione, ed è quello che pensa anche Leslie, mentre la povera Gwen non fa altro che disperarsi.
 
Intanto anche il fratello di Gideon fa la comparsa a scuola, e sembra molto interessato a Leslie, e resistergli è davvero difficile, sarà una dote di famiglia.
 
Continuano i misteri e i viaggi nel passato, Gwen si avvicina sempre di più a suo nonno nel passato, e finalmente almeno lui riesce a darle alcune risposte, oltre che alle indicazioni per cercare un baule nascosto all'epoca di Gwen dal fedele maggiordomo. Ma cosa sa allora il maggiordomo? No non pensate che il colpevole sia lui, in fondo si presta senza indugio ad aiutare Gwen a recuperare il baule. Cosa contiene però non ve lo dico !
 
Ci sono gli amici di sempre, Leslie con le sue indagini e la sua amicizia incondizionata, Xemerius il doccione fantasma che è sempre accanto a Gwen, e a me devo dire sta molto simpatico. Molto più che un amico, molto più che un animale di compagnia si rivela un alleato prezioso.
 
Ci sono poi i nemici di sempre, in primis l'antipatica cugina Charlotte, che non perde occasione per cercare di mettere in cattiva luce Gwen.
 
Non dimentichiamoci poi di James, il fantasma che vive nella scuola, e che da lezioni di galateo a Gwen per i viaggi nel passato. Cosa non da poco ammettiamolo.
 
Hey ma dimenticavo, tra un viaggio e l'altro Gwen viene invitata ad un ballo nel passato proprio dalla famiglia di James, che sia un buon momento per incontrarlo in carne ed ossa e avvisarlo del pericolo che corre?
Non che sia molto facile convincere qualcuno che si viene dal futuro e che nella tua epoca lui sarà un fantasma. Chissà se Gwen ci riuscirà.
 
Ricordiamoci poi che, come da accordi con il Conte, Gwen e Gideon dovranno anche partecipare a vari incontri nel passato con questo odioso Conte di Saint Germain.
Forse finalmente si avranno delle risposte alla domanda che vortica per tutto il libro.
Se il conte è immortale, e torna mortale solo con la nascita del dodicesimo viaggiatore (Gwen), perchè vuole a tutti i costi che si concluda il cerchio e il "santo Graal " che deriverà dalla chiusura sia consegnato a lui nel passato? In fondo lui in quell'epoca è ancora immortale. O forse c'è qualcosa che ci sfugge ?
 
Riusciranno poi i guardiani a scoprire chi è il traditore, colui che avvisa per tempo i nemici di dove arriveranno Gideon e Gwen? Ricordate i continui attacchi alla loro vita?
 
Concludo dicendo che ci saranno anche tanti colpi di scena, soprattutto riguardanti la nostra Gwen, e ovviamente Gideon. Questo ragazzo deve redimersi al più presto se non vuole che sia io stessa a dargli uno scopaccione per come si è comportato.
 
Infine, non vi svelo altro ma vi dico che questo libro è la degna conclusione di una saga, bello da leggere, avvincente e coinvolgente.
 
Ora non mi resta che augurarvi buona lettura, e buon viaggio !