martedì 1 aprile 2014

Kerstin Gier " Silver " - Recensione Libro

Kerstin Gier
" Silver "
Dati Generali Libro:  

Genere : Fantasy
Listino : € 16,40
Ebook : € 9,99
Editore : Corbaccio
Data uscita : 06/02/2014
Pagine : 324
EAN : 9788863806854
Trama:
Porte con maniglie a forma di lucertola che si spalancano su luoghi misteriosi, statue che parlano, una bambinaia impazzita che si aggira con una scure in mano... I sogni di Liv Silver negli ultimi tempi sono piuttosto agitati. Soprattutto quello in cui si ritrova di notte in un cimitero a spiare quattro ragazzi impegnati in una inquietante cerimonia esoterica. E questi tipi hanno un legame con la vita vera di Liv, perché Grayson e i suoi amici sono reali: frequentano la stessa scuola, da quando Liv si è trasferita a Londra. Anzi, per dirla tutta, Grayson è il figlio del nuovo compagno della mamma di Liv, praticamente un fratellastro. Meno male che sono tutti abbastanza simpatici. Ma la cosa inquietante - persino più inquietante di un cimitero di notte - è che loro sanno delle cose su Liv che lei non ha mai rivelato, cose che accadono solo nei suoi sogni. Come ciò possa avvenire resta un mistero, esattamente il genere di mistero davanti al quale Liv non sa resistere...



MIA RECENSIONE :
Silver è il primo libro di una nuova trilogia, chiamata "la trilogia dei sogni" .    
La scrittrice era già conosciuta per la precedente trilogia delle gemme,
che ammetto non conoscevo, ma ora vado a cercarla perché mi piace il suo modo di scrivere.
Per quanto riguarda questo libro, abbiamo per protagonista una ragazza, Olivia, soprannominata Liv come meglio la conosceremo nel libro, e sua sorella più piccola Mia, che ammetto fin da ora adoro per la sua simpatia.
Le due ragazze sono figlie di una coppia separata, e i genitori lavorano un anno qui e un altro la, e quindi sono abituate a viaggiare molto e a trovarsi sempre in posti diversi.
Unici punti fermi sono la bambinaia che fa parte della famiglia più della madre, ed è una persona meravigliosa e simpaticissima, e la cagnolina.
Nuovo trasferimento della madre, questa volta a Londra, nuova scuola e nuovi compagni. Sembra tutto come sempre, se non fosse che questa volta c'è una novità. La madre si è trovata un fidanzato, vedovo con due figli, che vanno a scuola con
Liv e Mia.

Per una serie di eventi si troveranno a vivere sotto lo stesso tetto, ma questa è un'altra storia.
Liv a scuola conosce un gruppo di ragazzi che stanno sempre per i fatti loro, particolari e molto belli, quasi inavvicinabili, se non fosse che uno di questi è il suo fratellastro.
Ma cosa succede se, di notte li sogna e non solo riesce a sognarli, ma anche ad interagire con loro? E cosa succede se anche loro sognassero lei e si ricordassero tutto quello che succede nei sogni?
Forse non sono solo sogni.... ma molto di più...
I ragazzi hanno un segreto, e Liv ne entrerà, anzi cadrà, proprio dentro ad esso.
Nei loro sogni i ragazzi e Liv trovano un mondo onirico fatto di porte dei sogni, dove ognuno può entrare nei sogni dell'altro se si ha la chiave di accesso, e se ci si incontra si può interagire.
Ma quale è la causa di questo fenomeno? Tutti sogniamo, ma perchè loro riescono ad incontrarsi nei sogni?
Liv ovviamente vuole saperne di più, e noi con lei ovviamente.
Si scoprirà che sul gruppo grava una maledizione iniziata per Halloween, e i ragazzi devono portare a termine il loro compito per potersene liberare, ma qualcuno trama nell'ombra...
Liv, piombata quasi di proposito nei loro sogni, non può tirarsi indietro e si unisce a loro per raggiungere lo scopo finale, ma le cose non sono come appaiono, e forse la maledizione non è davvero quella che si crede...
ma questo lo scoprirete leggendo la storia.
Da brava ragazza sedicenne, la nostra protagonista che si è sempre ritenuta immune alle normali abitudini delle sue coetanee, non può fare a meno di prendersi una bella cotta per uno dei ragazzi del gruppo, Henry, e oltretutto viene ricambiata. Chissà se lo sviluppo dei fatti li farà avvicinare o allontanare.
Anche questo lo saprete leggendo la storia.

Senza raccontarvi troppo la storia, posso però dire che a mio parere la trama è leggera e si legge molto bene.
I personaggi sono descritti in modo chiaro e completo, con sfumature di carattere e particolari degni di attenzione.

Ve lo consiglio, certo è un fantasy e come tale va considerato, ma con scene di vita quotidiana molto attuali e reali.

Non mi resta che augurarvi Buona Lettura !