martedì 24 ottobre 2017

Andrea Maggi " Niente Tranne il Nome " - Recensione Libro

ANDREA MAGGI

NIENTE TRANNE IL NOME


 
 
 
 
Dati Generali Libro :
<a target="_blank" href="https://www.amazon.it/gp/product/B072347QNN/ref=as_li_tl?ie=UTF8&camp=3414&creative=21718&creativeASIN=B072347QNN&linkCode=as2&tag=matutteame-21&linkId=be62753e730f8f45819d528b6e62285e">Niente tranne il nome</a><img src="//ir-it.amazon-adsystem.com/e/ir?t=matutteame-21&l=am2&o=29&a=B072347QNN" width="1" height="1" border="0" alt="" style="border:none !important; margin:0px !important;" />

Genere : Thriller e gialli
Listino : € 16,90
Ebook : € 9,99
Editore : Garzanti
Data uscita : 08/06/2017
Pagine : 220
EAN : 9788811673675






 
 
 
 
 
 
 
 
 
Descrizione :
 
Ricostruirsi una vita dopo il divorzio è sconvolgente per Fulvio, che cerca di superare il trauma del tradimento subìto aggrappandosi al suo lavoro d'insegnante, oltre che alla passione per la pittura e, bisogna ammetterlo, a qualche sigaretta e a qualche bicchiere di troppo. Ma anche la serenità del suo ambiente scolastico di provincia è solo apparente. Mentre Fulvio cerca di aiutare alunni problematici come Chiara, ragazza difficile e pluribocciata, e l'amica Veronica, vittima di bullismo, l'istituto Galileo Galilei è scosso dalla morte violenta di un bidello. Fulvio si sente coinvolto in prima persona: è stato lui l'ultimo a vederlo vivo, al bar, la sera prima. E mentre l'indagine si concentra sui vecchi compagni di scuola della vittima, sarà proprio Fulvio a smascherare i segreti e i ricatti in cui affonda la spiegazione del delitto.
 
 
 
 
 
 
 
MIA RECENSIONE :
 
 
Deliziosamente Intricato.
 
Accade che una notte Mauro Rosso viene ucciso. Accade che la vittima sia il bidello della scuola media del paese... ed accade che da qui parte una voragine di eventi che tutti riguarda e che tutti tocca.
 
Mauro Rosso, bidello della locale scuola media, viene brutalmente assassinato, ma non prima che, tra una bevuta e l'altra, la sera stessa del suo omicidio confidi a Fulvio Romoli di avere per le mani qualcosa di grosso.
 
Fulvio è insegnante proprio nella scuola dove la vittima faceva il bidello, ed è anche l'ultimo ad averlo visto in vita.
 
Entra in scena la polizia, che capitanata dal Commissario D'Avanzo cerca di trovare l'assassino, e per farlo dovrà scavare tra le conoscenze della vittima, riportando alla luce fatti e personaggi che si credevano dimenticati da tempo.
 
Sempre a scuola abbiamo Chiara, ragazza ripetente dal carattere difficile e dalla situazione famigliare ancora peggiore, dove si trova a vivere da sola con la madre ma non vanno affatto d'accordo. Ma questa è l'unica soluzione, perché Chiara un padre non l'ha mai avuto.
 
Fulvio prende a cuore la situazione della ragazza e fa di tutto almeno per farle frequentare le lezioni, ed è ben felice quando vede che Chiara ha finalmente un'amica, la compagna di banco Veronica.
 
Chiara e Veronica sono quello che di più opposto non si possa immaginare, tosta e decisa la prima, timida e riservata l'altra, ma diventano amiche quasi per caso, e Chiara si trova bene sia con la nuova amica sia con il padre di lei, che la prende subito in simpatia.
 
Ma c'è sempre un assassino in circolazione, e continua a mietere vittime. La prossima è la ex moglie proprio di Mauro Rosso, ritrovata uccisa nella sua abitazione. Ma la vittima proprio alcune ore prima di essere uccisa aveva contattato la madre di Chiara dicendole che doveva assolutamente parlarle.
 
Sembrano tutti collegati, tutti loro, che per caso o per destino avevano frequentato un anno di scuola nella stessa classe, e forse proprio tra i compagni è da cercare l'assassino ed il movente.
 
Ho trovato questo libro molto coinvolgente e scritto in modo delizioso, oltre alle indagini per capire chi è l'assassino, e vi assicuro che non è assolutamente facile capirlo, tutta la storia tratta anche la vita personale dei personaggi, che si incastra perfettamente nella narrazione e nelle indagini.

Io fino a quando non è stato svelato non avevo proprio capito chi fosse l'assassino, ed il colpo di scena è stato davvero piacevole.
 
Tutta la narrazione temporale e descrittiva è chiara e facilmente seguibile, i personaggi sono ben definiti, proprio come le ambientazioni.
 
Un libro giallo con una trama ed una storia ben definita, che lo rendono un romanzo piacevole dal leggere e che io vi consiglio caldamente.
 
Come sempre auguro a tutti voi una buona lettura, ed io vi do appuntamento alla prossima recensione librosa.