martedì 4 aprile 2017

Sarah Bianca " Feline " - Recensione Libro

SARAH BIANCA

FELINE

 
 


Dati Generali Libro :
<a rel="nofollow" href="https://www.amazon.it/gp/product/8893250586/ref=as_li_qf_sp_asin_tl?ie=UTF8&camp=3370&creative=23322&creativeASIN=8893250586&linkCode=as2&tag=matutteame-21">Feline</a><img src="http://ir-it.amazon-adsystem.com/e/ir?t=matutteame-21&l=as2&o=29&a=8893250586" width="1" height="1" border="0" alt="" style="border:none !important; margin:0px !important;" />

Genere : Fantasy
Listino : € 15,00
Ebook : € 6,99
Editore : Fazi
Data uscita : 13/10/2016
Pagine : 500
EAN : 9788893250580





 
 
 
 
 
Descrizione :
 
Uriel è un giovane mutaforma che vive in Germania con la gemella Stella, nell'agiatezza della tenuta che la nonna Isolde - reggente dotata di poteri magici legati alla forza della natura - ha fondato molti anni addietro con lo scopo di offrire protezione a tutte le creature mutanti in cerca di asilo e in fuga dai cacciatori. Qui il ragazzo conduce una vita benestante e frivola, dedita a esuberanti conquiste e continue avventure romantiche. Un'esistenza completamente opposta a quella di Dara, giovane ragazza romana costretta a un doppio lavoro per mantenersi e perseguitata dal dolore che l'accompagna da quando, qualche anno prima, ha perso l'intera famiglia in un incidente stradale. Due vite che scorrono su binari paralleli finché la potente Isolde, prevedendo la lotta di successione che sta per esplodere fra i clan dei mutaforma in vista della sua morte, tesse un'intricata tela di congetture per permettere al nipote Uriel di ereditare il suo immenso potere. Dara ne costituirà il tessuto principale. La ragazza infatti ancora non lo sa, ma fin dalla nascita è dotata di straordinari poteri, e la sua collaborazione con la famiglia di Isolde rappresenta l'unica possibilità per il clan di sopravvivere. Da un giorno all'altro, la giovane si ritroverà immersa in un mondo di cui non si sarebbe mai sognata l'esistenza, combattuta fra il desiderio di tornare alla normalità e il fortissimo legame che la vincolerà ai suoi nuovi amici e, irrimediabilmente, a Uriel.
 
 
 
 
 
MIA RECENSIONE :
 
 
 
 
Sono una lettrice compulsiva e mi faccio attirare dalla copertina o dalla trama, e non sempre questo mi va bene.

In questo caso infatti non ho letto la storia dell'autrice ed ho scoperto solo all'ultima pagina che si trattava del primo libro di una trilogia, quando ormai sono già stata completamente catturata dalla trama.

Ora non mi resta che aspettare con impazienza che esca il seguito.
 
Si tratta di un libro fantasy ambientato in Germania, dove nascosta da tutto e da tutti si trova la Tenuta, un luogo sperduto dove tutti i muta forma possono vivere al riparo dai cacciatori.
 
A dettare legge per mantenere l'ordine tra i vari branchi di muta forma c'è la Reggente, che li governa tutti, ma all'ultima riunione annuncia che presto lascerà il suo posto perché troppo vecchia.

Si aprono quindi i giochi, dove il prossimo Reggente si stabilirà in una lotta tra i figli degli Alfa di ogni branco. Ogni candidato dovrà presentarsi in coppia con la propria Anima, ovvero il proprio sposo o sposa, e saranno insieme che regneranno.
 
Gli intrighi di potere sono solo all'inizio, perché Isolde, l'attuale Reggente, ha un candidato prediletto, il nipote Uriel, saggio e potente, ma manca l'Anima, una compagna che lo affianchi e che abbia in se la magia come la Reggente attuale, perché Isolde sa che il nipote, al fianco di una maga, potrà stabilire la quiete nella Tenuta in fermento.
 
Uriel e la gemella Stella vengono mandati nel mondo civilizzato a cercare la futura Anima, e la trovano in una ragazza, Dara, che rapiscono e portono alla Tenuta.

Certo Dara non è proprio contenta di cosa le sta succedendo, ma già dai primi incontri con i muta forma capisce che in lei c'è qualcosa di speciale che la collega a loro, e con loro impara ad usare il suo potere ed ad accettare la sua trasformazione in una muta forma.
 
Dara ha un passato che la fa soffrire, e nonostante nella Tenuta sembra avere trovato una casa ed una famiglia, sa che le cose non sono affatto come sembrano, e che anche se si sta avvicinando ad Uriel quello che i due provano uno per l'altra è solo un incantesimo, e che deve lasciarlo libero di essere felice.
 
Dara non solo impara presto a padroneggiare i suoi poteri, ma fin dal suo arrivo la piccola strega crea un bel po' di scompiglio nella politica della Tenuta, aiutando vari personaggi dei vari clan ed assicurandosi la loro fedeltà anche dove la Reggente non era mai riuscita.
 
Sembra ben chiaro che Dara ha la vera stoffa della Reggente, ma lei non vuole rimanere alla Tenuta, solo che prima di andarsene deve assicurarsi che Uriel diventi in nuovo Reggente e che tutti lo seguano, perché la vita alla Tenuta non è affatto rosa e fiori come sembra, e sa che lui potrà ristabilire un vero ordine.
 
Ma tra intrighi, mutazioni, politica e sentimenti, il compito di Dara sembra davvero difficile, ma lei è testarda e determinata.
 
Cosa posso dirvi, io adoro i libri fantasy di questo tipo e questo in particolare l'ho davvero apprezzato.

Sebbene la trama sembri abbastanza semplice ad ogni capitolo ci sono risvolti interessanti e nuovi eventi che faranno diventare la lettura sempre più coinvolgente.
 
Come ho detto all'inizio non sapevo che questo fosse il primo capitolo di una trilogia, e quando sono arrivata a leggere le ultime pagine sono rimasta davvero sorpresa. Mi sa che la storia è tutt'altro che finita e mi auguro che gli sviluppi regaleranno i colpi di scena a cui fino ad ora sono stata abituata. Nello sviluppo del racconto i presupposti ci sono tutti, vediamo come se la caverà l'autrice.
 
Un libro che diverte e coinvolge, tra magia e mutazioni, che probabilmente avrei letto ugualmente, ma come faccio di solito aspetto che la trilogia sia uscita per intero per cimentarmi nella lettura di tutti i capitoli in una volta sola. Lo so che così tolgo un po' di suspance per l'attesa del nuovo libro, ma purtroppo mi è capitato varie volte che le case editrici decidano di non pubblicare i volumi successivi e se volevo sapere come finiva la lettura dovevo leggere il libro in inglese, e sinceramente non mi va che mi capiti nuovamente.
 
Detto questo, spero davvero che questa saga continui perché sono curiosa di leggere il seguito, ed io come sempre auguro a tutti voi una buona lettura, dandovi appuntamento alla prossima recensione librosa.