martedì 7 febbraio 2017

Olivia Dade " Il Ragazzo del Libro Accanto " - Recensione Libro

OLIVIA DADE

IL RAGAZZO DEL LIBRO ACCANTO

 
 
 
Dati Generali Libro :
<a rel="nofollow" href="https://www.amazon.it/gp/product/B01D0T2D66/ref=as_li_qf_sp_asin_tl?ie=UTF8&camp=3370&creative=23322&creativeASIN=B01D0T2D66&linkCode=as2&tag=matutteame-21">Il ragazzo del libro accanto (Amori in biblioteca Vol. 2)</a><img src="http://ir-it.amazon-adsystem.com/e/ir?t=matutteame-21&l=as2&o=29&a=B01D0T2D66" width="1" height="1" border="0" alt="" style="border:none !important; margin:0px !important;" />

Genere : Letteratura rosa
Listino : € 7,90
Ebook : € 4,99
Editore : Newton Compton
Data uscita : 09/06/2016
Pagine : 320
EAN : 9788854190962



 
 
 
 
Descrizione :
 
I superiori di Angie non hanno mai approvato i suoi metodi non convenzionali, ma l'ultimo ammonimento che ha ricevuto sembra più serio che mai: un'altra lamentela da parte dell'amministrazione e verrà licenziata. Con la carriera in forse e mille pensieri in testa, l'ultima cosa di cui Angie avrebbe bisogno è un incidente mentre torna a casa. A meno che non sia provocato da uno sconosciuto alto e sexy, protagonista di un colpo di scena davvero piccante... Grant Peterson ha pochi grilli per la testa: l'unica cosa che gli importa è fare buona impressione come nuovo direttore delle biblioteche pubbliche. Alla vigilia del primo giorno di lavoro, però, l'ardente incontro con Angie scatena in lui un desiderio inedito e irresistibile... La chimica che si sviluppa tra di loro è roba da guinness dei primati, ma quando viene a sapere che è destinato a essere il nuovo capo di Angie, riuscirà a tenere le due cose separate o sceglierà di rinunciare alla passione?
 
 
 
 
MIA RECENSIONE :
 
 
Come spesso accade scelgo i libri dalla copertina o dal titolo, senza soffermarmi sulla trama.

Non so se averi scelto questo racconto se avessi letto di cosa parlava, ma comunque non me ne pento.
 
Siamo una via di mezzo tra cinquanta sfumature di grigio ed un romanzo rosa, ma con una trama e un po' d'azione.
 
La protagonista è Angie, una ragazza all'apparenza spregiudicata, che sa cosa le piace e tra le sue passioni ci sono il suo lavoro alla biblioteca ed il sesso.

Proprio per queste due passioni si trova spesso nei guai con la biblioteca, perché mette in evidenza le letture erotiche e realizza eventi a tema.
 
La biblioteca non apprezza le sue iniziative, a differenza degli utenti che invece le sono affezionati.
 
Ma il datore di lavoro le da un ultimatum, o si da una calmata con le sue iniziative o verrà licenziata, e Angie non se lo può permettere perché ama il suo lavoro.
 
La sera dell'ultimatum incontra per caso, anzi si scontra proprio, con Grant, e tra i due è subito scintilla.

Lui solitamente serio e posato, dove pondera sempre ogni decisione ed evento, si trova coinvolto da Angie come un uragano e non può fare a meno di pensare a lei.
 
Visto che i sentimenti dei due sono chiari sembra che tutto vada bene, ma il giorno successivo scopriranno che Grant è diventato il nuovo supervisore delle filiali della biblioteca, con lo scopo principale di tenere d'occhio Angie ed i suoi comportamenti.
 
Nemmeno Grant vuole perdere il lavoro, che gli serve per stare vicino alla famiglia, ma una relazione tra supervisore e dipendente non può esserci.
 
Decidono di allontanarsi, ma non possono combattere contro i loro sentimenti.
 
Ci si mette di mezzo anche la biblioteca con una serie di incontri supervisore-dipendente che non permettono ai due di stare lontani, ma non vogliono nemmeno stare lontani, anche se sanno che sarebbe la decisione più saggia.
 
Angie poi ha indetto prima dell'ultimatum un concorso per San Valentino, dove gli utenti della biblioteca possono realizzare una storia a tema spinto per questa ricorrenza.

Solo che ora non può cancellarlo, per non deludere gli utenti, ma nemmeno farlo sapere ai superiori se non vuole perdere il posto.
 
La decisione è facile, deve andare avanti, tenerlo nascosto alla biblioteca ed anche a Grant, in modo che se venga scoperto lui possa essere protetto dal fatto di non esserne al corrente.
 
Credo che non posso dirvi altro perché se no rischio di svelare parti della storia, e preferisco che siate voi a scoprirli.
 
Ho apprezzato le scene divertenti, soprattutto visto che Angie ha una lingua davvero tagliente e le battute sono piccanti.
 
Certo è un romanzo che non piacerà a tutti, proprio per la schiettezza e le scene piccanti, ma dietro questo c'è una storia con personaggi che hanno una loro personalità ed un loro carattere, dove i sentimenti di amicizia e di amore sono al primo posto.
 
Chissà se la prossima volta che entrate in biblioteca non guarderete con occhi diversi la bibliotecaria che vi accoglie :)
 
Io come sempre auguro a tutti voi una buona lettura e vi do appuntamento alla prossima recensione librosa.