martedì 6 dicembre 2016

Carole Matthews " Christmas Party " - Recensione Libro

CAROLE MATTHEWS

CHRISTMAS PARTY

 
 
 
Dati Generali Libro :
<a rel="nofollow" href="https://www.amazon.it/gp/product/B01LZZUH64/ref=as_li_qf_sp_asin_tl?ie=UTF8&camp=3370&creative=23322&creativeASIN=B01LZZUH64&linkCode=as2&tag=matutteame-21">Christmas Party (eNewton Narrativa)</a><img src="http://ir-it.amazon-adsystem.com/e/ir?t=matutteame-21&l=as2&o=29&a=B01LZZUH64" width="1" height="1" border="0" alt="" style="border:none !important; margin:0px !important;" />

Genere : Letteratura internazionale
Listino : € 9,90
Ebook : € 3,99
Editore : Newton Compton
Data uscita : 24/11/2016
Pagine : 448
EAN : 9788854197664



 
 
 
Trama :
 
Louise Young è una madre single, la cui priorità è occuparsi della figlia, Mia. Ha un buon lavoro in una grande azienda internazionale, di cui è piuttosto contenta. L'unico problema è il suo capo, che non sa tenere le mani a posto, ma Louise riesce comunque a gestirlo... Ciò per cui non ha davvero tempo è il romanticismo. Almeno fino a quando non incontra Josh Wallace, l'uomo che sta scalando i vertici della sua azienda. E che è presente anche alla festa di Natale organizzata per tutti i dipendenti. Louise in genere non ama partecipare a questi eventi mondani, ma per l'occasione ha sciolto i capelli, ha indossato un bel vestito ed è intenzionata a passare una serata divertente, complice un ottimo champagne. È del tutto ignara che intorno a lei qualcuno è impegnato in giochi troppo pericolosi per godersi la festa. Finché non si trova lei stessa coinvolta in quei giochi... E quella, allora, diventerà una notte da ricordare.
 
 
 
 
Mia Recensione :
 
 
Mi sono imbattuta per caso in questo libro, e visto che mi piaceva la copertina ed il tema natalizio ho deciso di leggerlo anche se non conoscevo l'autrice, eppure questo è il suo 25 esimo libro da quello che ho letto.
 
La storia è abbastanza semplice e ci sono vari personaggi, dove ho apprezzato che i vari capitoli siano dedicati al punto di vista differente di ogni personaggio.
 
Ammetto che nei primi capitoli ho trovato la storia un po' lenta, ma poi ci sono stati sviluppi che mi hanno fatto concludere la lettura chiedendomi cosa sarebbe successo nel capitolo successivo. Un po' come le feste di Natale aziendali, che sembrano fatte per bere e mangiare ma che invece hanno sempre sviluppi inaspettati.
 
Veniamo alla storia in se. Siamo all'azienda multinazionale Fossil Oil, dove si sta per svolgere la cena della festa natalizia.
 
Tra i protagonisti abbiamo Louise, che ha iniziato da poco a lavorare dopo avere faticato non poco nella ricerca, e cerca di tenersi ben stretta il lavoro perché ha una figlia piccola e il marito se ne è andato lasciandola sola ed immersa nei debiti, costringendola a tornare a casa dai genitori.
 
Louise è la segretaria personale di Tyler, il vice direttore della sede di Londra dove è ambientato il racconto. Lui non renderà affatto semplice il lavoro della nostra protagonista perché ha il brutto vizio di allungare le mani, ma Louise sa che non può fare niente se non sottrarsi con discrezione perché è l'ultima arrivata e Tyler è intoccabile anche se riceve un richiamo disciplinare.
 
Tyler è sposato con Kirsten, che grazie al marito conduce una vita facoltosa ma sempre sola ed in viaggio per il mondo, e per la carriera di lui ha sacrificato la sua indipendenza, e la situazione le sta stretta.

Ora poi deve anche partecipare alla festa natalizia, cosa che lei non sopporta.
 
Il direttore della sede della Fossil Oil si chiama Lance, anche lui ha dedicato la vita all'azienda, e sempre l'azienda con il suoi ritmi lo ha reso un alcolizzato, ma lui non se ne cura minimamente. La moglie, Melissa, come Kirsten ha dedicato la sua vita alla carriera del marito, ma anche lei non ne può più di questo tran tran continuo.

Durante le sue giornate passa da un amante all'altro, e proprio tra le sue fiamme del momento c'è Tyler, che la usa per avere notizie in anteprima sull'azienda.
 
Insomma i presupposti per una gran confusione ci sono tutti.

Come ho anticipato prima, si stanno tutti preparando per partecipare alla festa di natale della ditta, dove scorrerà alcool gratis a fiumi, ed i dipendenti non si faranno certo scappare questa opportunità.

Ma il clima di festa e di alcool daranno il via ad un meccanismo a catena che sarà la svolta per molti personaggi, le cui vite saranno messe in discussione e dove chi non ne poteva più troverà il coraggio di dare una svolta. Sempre che non sia solo un momento reso facile dal clima spensierato.
 
Trovo che sia carino come libro, il cui finale non è affatto inaspettato ma di sicuro carino. Ovviamente siamo a Natale quindi il lieto fine è scontato, ma la storia nel clima Natalizio si fa apprezzare.
 
Certo non è un romanzo che ha possibilità di diventare Best Sellers, ma leggero e natalizio che si lascia leggere piacevolmente.
 
Io come sempre vi do appuntamento alla prossima recensione a tema natalizio, ed auguro a tutti voi una Buona Lettura.