martedì 26 luglio 2016

Alexandra Brown " Un Gelato da Carrington " - Recensione Libro

ALEXANDRA BROWN

UN GELATO DA CARRINGTON

 
 
 

 
 
 
 
 
Dati Generali Libro :
 
<a rel="nofollow" href="http://www.amazon.it/gp/product/B01HZBQV86/ref=as_li_qf_sp_asin_tl?ie=UTF8&camp=3370&creative=23322&creativeASIN=B01HZBQV86&linkCode=as2&tag=matutteame-21">Un gelato da Carrington</a><img src="http://ir-it.amazon-adsystem.com/e/ir?t=matutteame-21&l=as2&o=29&a=B01HZBQV86" width="1" height="1" border="0" alt="" style="border:none !important; margin:0px !important;" />
Genere : Letteratura rosa
Listino : € 14,90
Ebook : € 4,99
Editore : HarperCollins Italia
Data uscita : 07/07/2016
Pagine : 331
EAN : 9788869050657
 
 
 
 
 
 


 
 
Trama :
 
Georgie Hart e il grande magazzino Carrington hanno ormai il mondo ai loro piedi. Da quando un reality televisivo li ha resi entrambi famosi, la vita si è trasformata in un qualcosa di straordinario! I profitti di Carrington sono alle stelle, Georgie si è guadagnata un posticino nel cuore della nazione e la sua storia d'amore con Tom, il capo, è finalmente sbocciata. Ora a Mulberry-on-Sea è arrivata l'estate e Georgie è molto richiesta. La città, infatti, organizzerà un festival e tutti i suoi colleghi da Carrington hanno in progetto di far fare il botto alla cittadina di Mulberry e renderla una meta imperdibile! Georgie, però, sta per ricevere l'offerta della vita, una di quelle che sembrano troppo buone per lasciarsele sfuggire, e del tipo che metterà alla prova la sua lealtà all'estremo... Ce la farà anche questa volta, o la sua fortuna è arrivata al capolinea? Secondo appuntamento con la deliziosa Georgie Hart dopo "Natale da Carrington".
 
 
 
 
 
Mia Recensione :
 
Siamo arrivati al capitolo finale dedicato a Carrington, e un poco mi dispiace perché Georgie mi è davvero simpatica.
 
La storia idilliaca con Tom continua a gonfie vele, ma i problemi sono dietro all'angolo.
 
Il libro inizia con la nostra protagonista che deve incontrare i genitori di Tom, e già sa che non andrà affatto bene perché la madre è altezzosa e "regale".
 
Durante questo pranzo le verrà affidato il compito di organizzare la prima regata di Mulberry-On-Sea, e Georgie non se lo fa ripetere perché ama la sua città tanto quanto organizzare eventi.

Ha un bel piano in testa, e grazie allo staff di Carrington, sponsor ufficiale dell'evento, riesce ad organizzare buona parte delle cose.
 
Ma sappiamo che gli imprevisti sono in agguato, se no sarebbe già finito il romanzo, ma tranquilli che ce ne sono eccome.
 
Il padre di Georgie decide di fare un viaggio intorno all'Europa a bordo di un vecchio pulmino, e capirete anche voi che la nostra amica non è molto entusiasta della cosa.
 
Ma ci sono anche tanti avvenimenti positivi. Come il fatto di essere stata scelta da uno stilista per realizzare una collezione di borse "accessibili" a tutte. Peccato che questo avverrà a New York, proprio a cavallo del suo compleanno e proprio prima della regata.
 
Georgie non può farsi sfuggire questa occasione, e delegando tutto alla sua fidata amica ed ex collega parte. Lontana da Tom ed alle prese con la collezione di borse, inizia a fare un disastro dopo l'altro, niente di irrimediabile, ma Georgie inizia ad essere isolata.

Lascia infatti alla partenza la sua migliore amica di sempre, Sam, alle prese con le gemelle, le baby sitter da selezionare e la comparsa di sua madre, che era sparita quando lei era piccola.
 
Ovvio che poi se Georgie inizia a mandarle selfie dei posti meravigliosi che visita, Sam non solo non risponde ai messaggi ma nemmeno alle telefonate.
 
Anche con Tom fa alcuni danni, come il dimenticarsi di aprire il suo regalo di compleanno il giorno stabilito. Anche Tom se la prende e non poco per la sorpresa sfumata, e pure lui non risponde più alle sue chiamate.
 
C'è una sola cosa che Georgie può fare, tornare a casa e sistemare tutto con la sua migliore amica ed il fidanzato. E poi c'è una Regata da organizzare.
 
Ma anche gli aeroporti non sono dalla sua parte, e ci saranno non pochi imprevisti.

Arriva il giorno della regata ed iniziano i problemi uno dietro l'altro, che Georgie tenta di risolvere con la solita comicità e tenacia che la contraddistinguono.

Ma ancora non è riuscita a parlare né con Sam né con Tom.
 
Basta non vi dico altro se no vi perdete il gusto della lettura.

Vi posso solo dire che è un libro frizzante e divertente, perfetto per il clima estivo da leggere per rilassarsi tra le varie peripezie della nostra Georgie.
 
Auguro a tutti voi una buona lettura, e come sempre vi do appuntamento alla prossima recensione librosa :)