martedì 7 giugno 2016

Anna Chiatto " Ti Amo ma Niente di Serio " - Recensione Libro

ANNA CHIATTO

TI AMO MA NIENTE DI SERIO
 
 

Dati Generali Libro :
<a rel="nofollow" href="http://www.amazon.it/gp/product/8856642220/ref=as_li_qf_sp_asin_tl?ie=UTF8&camp=3370&creative=23322&creativeASIN=8856642220&linkCode=as2&tag=matutteame-21">Ti amo ma niente di serio</a><img src="http://ir-it.amazon-adsystem.com/e/ir?t=matutteame-21&l=as2&o=29&a=8856642220" width="1" height="1" border="0" alt="" style="border:none !important; margin:0px !important;" />

Genere : Letteratura rosa
Listino : € 17,50
Ebook : € 9,99
Editore : Piemme
Data uscita : 12/04/2016
Pagine : 324
EAN : 9788856642223



 
 
 
 
 
 
 
Trama :
 
Emma non crede nell'amore. Forse perché in passato si è preso gioco di lei più di una volta e l'ha convinta a non cadere mai più nelle sue spire. Decisa a fare carriera, l'unica cosa che conta davvero, ha pensato di trasformare la sua visione cinica e razionale dei sentimenti in un punto di forza e, soprattutto, in una professione: la wedding planner. Certo l'apprendistato non è stato facile, alle dipendenze di un pazzo affetto da manie di grandezza che con l'intento di "formarla" le ha fatto pagare bollette, ritirare i vestiti in tintoria, comprare sonniferi nel cuore della notte e assecondare ogni bisogno di Fru e Fru, i suoi deliziosi chihuahua. Ma ora che Emma si è messa in proprio, il sogno sembra quasi divenuto realtà. Lavora senza sosta, esaudendo i desideri delle spose con le richieste più svariate: dal matrimonio medievale a quello vegano, dall'armatura alle slitte trainate da cavalli sulla sabbia, il tutto condito da un'unica, immancabile e falsissima frase: "Vorrei che fosse una cosa semplice". Emma, però, non ha calcolato che nella sua vita apparentemente perfetta e priva di coinvolgimenti emotivi possa arrivare un uomo misterioso e irresistibile, capace di far desistere il suo fervente credo anti-amore. E forse, per una volta, sarà lei a dover dire qualche sì.
 
 
 
 
 
Mia Recensione :
 
Mi sono imbattuta un po' per il titolo carino, un po' perché cercavo qualcosa di leggero da leggere in giardino.

Sono rimasta incuriosita dal fatto che questa autrice, come la protagonista del suo libro, faccia di mestiere la wedding planner, ho pensato che di sicuro sarebbe stato descritto da un punto di vista "professionale " di chi sapeva cosa raccontava, e non mi sono sbagliata.
 
Ma andiamo per gradi.

La protagonista è Emma, napoletana verace devota a San Gennaro, a cui chiederà di tutto e di più, che di mestiere fa il lavoro che ama, la wedding planner.

Proprio lei, che con l'amore ha chiuso da tempo, e che fa monologhi al piccolo nudista alato ed altamente strabico, che in pratica dovrebbe essere Cupido.
 
Per Emma l'amore è un lavoro, la sua missione è rendere perfetto il giorno più speciale dei suoi clienti, ma la parola amore non la vuole nemmeno sentire.

Suo fedele assistente, nonché migliore amico, è Simone, un ragazzo particolarissimo ma eccezionale, a cui ci si può affidare nel momento del bisogno.
 
Emma ha per le mani un matrimonio difficile, ma la sua vocazione è realizzare l'impossibile per gli sposi, e ci riuscirebbe senza intoppi se Cupido non ci mettesse la sua freccia facendole conoscere Paco, proprio nel momento meno propizio per lei.
 
Paco è tutto quello che Emma potrebbe cercare da un uomo, capisce il suo lavoro e lo apprezza, la appoggia e non la stressa, e quando ha bisogno di lui c'è sempre.

Anche Emma, che con l'amore ha chiuso da tempo, piano piano inizia a riaprirsi a questo bellissimo sentimento.
 
Ora viene il colpo di scena, perché Emma ha una sola regola nei suoi rapporti con le persone che ama: Mai farle perdere la fiducia.

In un colpo solo, anche se a fin di bene, saranno proprio Paco e Simone a nasconderle una parte di verità, ed Emma taglia in ponti con tutti e due.

Ma considerando che Simone è la sua metà e Paco l'uomo dei suoi sogni, questa scelta si rivelerà davvero dolorosa, e mentre lei cerca di andare avanti perdendo pezzi per strada, loro dovranno faticare per spiegarsi e riconquistare la sua fiducia.
 
Basta non vi dico altro. Voglio però precisare che non è la storia in se ad essere interessante, ma la descrizione dei vari personaggi.

Ho trovato esilaranti i vari monologhi che la nostra Emma fa a San Gennaro, a Cupido oppure alla sua parte interiore. E' una ragazza particolare, difficile di carattere e dalla parlantina sciolta, ma tanto simpatica e sarà impossibile non immedesimarsi in lei.

Anche Simone è descritto molto bene, con una sua personalità e un carattere ben definito.

Si vede che l'autrice nel racconto ha messo buona parte di se stessa e del suo vero migliore amico Simone (si ho letto i ringraziamenti a fine libro), marcando e romanzando le personalità di ognuno, ma mantenendoli sempre reali.
 
Anche le ambientazioni e le varie imprese matrimoniali che la protagonista dovrà realizzare nel corso del libro sono super dettagliate e parallele alla realtà, certo un po' esagerate per rendere il libro divertente da leggere, ma si capisce che l'autrice ha una conoscenza personale della materia di cui parla, infatti per lavoro è stata una wedding planner, e si capisce. Tanti particolari sarebbero difficile da cogliere per chi non ha mai provato questo lato di un mestiere bellissimo, ma altamente stressante.
Finisco con il dire che il libro mi è piaciuto davvero tanto, simpatico, leggero e divertente sarà facile da immaginare e da immedesimarsi.

Perfetto per passare qualche ora di puro relax e divertimento.
 
Non mi resta altro che augurare a tutti voi una buona lettura, e io vi do appuntamento alla prossima recensione librosa.