martedì 28 giugno 2016

Alessia Gazzola " Non è la fine del mondo " - Recensione Libro

ALESSIA GAZZOLA

NON E' LA FINE DEL MONDO

 
 
 
Dati Generali Libro :

<a rel="nofollow" href="http://www.amazon.it/gp/product/B01FDFNF08/ref=as_li_qf_sp_asin_tl?ie=UTF8&camp=3370&creative=23322&creativeASIN=B01FDFNF08&linkCode=as2&tag=matutteame-21">Non è la fine del mondo: ovvero La tenace stagista ovvero Una favola d'oggi</a><img src="http://ir-it.amazon-adsystem.com/e/ir?t=matutteame-21&l=as2&o=29&a=B01FDFNF08" width="1" height="1" border="0" alt="" style="border:none !important; margin:0px !important;" />
Genere : Letteratura italiana
Listino : € 15,00
Ebook : € 9,99
Editore : Feltrinelli
Data uscita : 26/05/2016
Pagine : 224
EAN : 9788807031885




 





Trama :

Emma De Tessent. Eterna stagista, trentenne, carina, di buona famiglia, brillante negli studi, salda nei valori (quasi sempre). Residenza: Roma. Per il momento - ma solo per il momento - insieme alla madre. Sogni proibiti: il villino con il glicine dove si rifugia quando si sente giù. Un uomo che probabilmente esiste solo nei romanzi regency di cui va matta. Un contratto a tempo indeterminato. A salvarla dallo stereotipo dell'odierna zitella, solo l'allergia ai gatti. Il giorno in cui la società di produzione cinematografica per cui lavora non le rinnova il contratto, Emma si sente davvero come una delle eroine romantiche dei suoi romanzi: sola, a lottare contro la sorte avversa e la fine del mondo. Avvilita e depressa, dopo una serie di colloqui di lavoro fallimentari trova rifugio in un negozio di vestiti per bambini, dove viene presa come assistente. E così tutto cambia. Ma proprio quando si convince che la tempesta si sia finalmente allontanata, il passato torna a bussare alla sua porta: il mondo del cinema rivuole lei, la tenace stagista. Deve tornare a inseguire il suo sogno oppure restare dov'è? E perché il famoso scrittore che Emma aveva a lungo cercato di convincere a cederle i diritti di trasposizione cinematografica del suo romanzo si è infine deciso a farlo? E cosa vuole da lei quell'affascinante produttore che continua a ronzare intorno al negozio dove lavora?
 
 
 
 
Mia Recensione :
 
 
Alessia Gazzola non delude mai e si è confermata con questo libro una grande scrittrice.

L'abbiamo conosciuta con il suo libro di esordio " L' Allieva " , e poi imparata ad apprezzare con il seguito delle vicende di Alice Allevi.
 
Ora con questo nuovo romanzo, completamente diverso dai precedenti, ha confermato che sa essere capace di scrivere narrazioni fantastiche.
 
Già solo il titolo completo del romanzo è un capolavoro: Non è la fine del mondo, ovvero La tenace stagista, ovvero Una favola d'oggi.
 
La protagonista è Emma, la tenace stagista, che come tanti di noi al tempo di oggi è alle prese con uno stage in un'azienda di pubblicazioni, ma il contratto sta per scadere, e nonostante lei si davvero tenace e brava nel suo lavoro, con la mancanza di fondi il suo posto non viene rinnovato.
 
Dopo avere mandato curriculum un po' ovunque, rimane sono da fare un colloquio alla Waldau, ditta rivale della precedente che da subito aveva scartato perché pensava troppo in alto per le sue capacità.
 
Al colloquio conosce il Produttore, che un nome ce l'ha, ma la tenace stagista lo chiamerà per tutto il tempo il Produttore.

Il colloquio non va molto bene, ed Emma, scoraggiata, passeggiando per i dintorni si imbatte in un negozietto di abbigliamento per bambini interamente realizzato a mano, e li conosce la proprietaria, la signora Vittoria, che la assume come aiutante.
 
Emma si ritrova a fare un lavoro che non le è affine, non sapeva nemmeno cucire prima di entrare li, ma le piace perché è circondata dalla bellezza e dal buon gusto della signora Vittoria.

Sanno entrambe che non sarà per sempre, la signora ha bisogno di una persona che la aiuti davvero nelle realizzazioni degli abiti, ed Emma ha una rara vocazione per il lavoro che fa.
 
"Casualmente" Vittoria è la madre del Produttore, ma questo lo scopriranno solo in seguito, e non sarà per la sua amicizia che Emma otterrà il posto alla Waldau, ma per le sue capacità.

Un po' un miracolo ai tempi attuali, ma a noi piace sognare.
 
Emma è cotta a puntino per il Produttore, ma lui si mostrerà ben restio ad avvicinarsi a lei ... ma non dimentichiamo che lei è la Tenace Stagista.
 
In tutta questa storia c'è in mezzo anche Tameyoshi Tessai, famoso scrittore a cui Emma fa la corte per ottenere i diritti sul suo ultimo libro, ma a forza di parlare con lui i due diventano in qualche modo amici, e sarà proprio Tessai a dare una svolta alla vita di Emma.
 
Tra gli altri personaggi che girano intorno alla protagonista abbiamo la sorella Arabella e le due figlie, nipotine adorate di Emma, e non dimentichiamo il marito, soprannominato l' Orrido Cognato.
 
Direi che ci sono tutti i presupposti per un romanzo divertente, ma con tanti riferimenti attuali e ben il linea con il mondo reale.
 
Alessia si è confermata una scrittrice che riesce a descrivere i personaggi fino a fargli prendere vita propria, e le specifiche spazio temporali sono precise e ben dettagliate.
 
Ogni sogno va rincorso per fare in modo che si avveri, e nel romanzo Emma più volte rincorre i suoi. Se si avvereranno lo scoprirete solo leggendo il libro, dove il finale non è affatto scontato.
 
Auguro a tutti voi una Buona Lettura, e come sempre vi do appuntamento alla prossima recensione librosa.